Francobolli fantastici per gli inglesi

Discworld Sarà per far digerire l’aumento dei prezzi, sarà perché gli inglesi sono sempre stati appassionati di letteratura fantastica, sarà per frenare l’emorragia di lettere e cartoline, sta di fatto che la Royal Mail, la versione britannica delle Poste nostrane ha annunciato le prossime collezioni di francobolli per il 2011.
Harry Potter
Tra serie dedicate alla musica, al Wwf, a William Morris e Shakespeare, spicca quella intitolata “Magic Realms”. Come fa sapere il comunicato stampa, la serie è dedicata «ad alcuni dei personaggi che hanno affascinato generazioni di lettori»:

Leggende arturiane– Nonna Ogg e Scuotivento (Nanny Ogg e Rincewind), che appaiono in molti dei romanzi del MondoDisco (“Discworld”) scritti da Terry Pratchett,
– Silente e Voldemort, personaggi tratti dai libri di Harry Potter, scritti da J.K. Rowling,

Cronache di Narnia
– Merlino e Morgana tratti dalle leggende di re Artù e, infine,

– Aslan e la Regina Bianca dalle Cronache di Narnia, scritte da C.S. Lewis.

.
Molte di queste storie, antiche o moderne che siano, coinvolgono più di un personaggio magico, così la Royal Mail ha selezionato quattro diverse serie, scegliendo due personaggi ciascuno. «Per quasi mille anni, maghi e stregoni sono stati protagonisti per la psiche britannica», ha detto Philip Parker, portavoce della Royal Mail Stamps. I maghi compaiono in leggende, poesie, libri e film, e sono re-interpretati ad ogni generazione… In molte delle nostre storie più grandi, maghi e streghe hanno svolto un ruolo significativo al fianco di re e regine: Merlin, ad esempio, è indissolubilmente legato a Re Artù e le tre streghe a Macbeth». Visto che Aslan non è proprio un mago, visto nel Signore degli Anelli ce ne sono almeno tre (Gandalf, Saruman e Radagast), il grande assente della letteratura fantastica inglese è, come avrete notato, J.R.R. Tolkien.
La collezione sarà messa in vendita al pubblico da martedì 8 marzo 2011. Per maggiori informazioni sul valore dei singoli francobolli si può andare al sito ufficiale del Royal Mail Stamp. Sicuramente aspetteremo lo speciale che da quel giorno le poste britanniche inseriranno sulla loro pagina di YouTube.

.

.

.

.



n


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

3 Comments to “Francobolli fantastici per gli inglesi”

  1. Gwindor ha detto:

    Per quanto riguarda l’assenza di Tolkien, non sarà che la Tolkien Estate non la dà nemmeno alla Royal Mail?
    Passando a Pratchett, ma davvero Nanny Ogg in italiano è stato tradotto (brivido di orrore) “Nonna Ogg”? Già avevano cannato clamorosamente Rincewind (“Sciacquavento” sarebbe la versione corretta), ma almeno sull’universalmente noto “Nanny” potevano evitare di toppare…

  2. Daniela ha detto:

    Ma và! Ci avrei giurato che Tolkien sarebbe stato assente da questa iniziativa.
    Chissà perchè non riescono più a meravigliarmi.
    Farglielo notare? Mozione planetaria?
    Lo girerò negli USA vediamo cosa faranno.

  3. Bob ha detto:

    Sì, è un vero peccato! E dire che ci sono stati molti sondaggi negli anni scorsi proprio in Inghilterra che hanno visto Il Signore degli Anelli primo tra i libri preferiti dai lettori inglesi. Un di questi era poi fatto addirittura dalla Folio Society!!!

    Ciao!

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.