Anche il Cavaliere Verde è diventato un fumetto

Sir Gawain and the Green KnightLo Hobbit e Il Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien hanno ispirato altre opere artistiche tra cui anche i fumetti, oggi più conosciuti come graphic novel. Ma ora anche un’edizione critica dello scrittore inglese debutta in versione disegnata: una casa editrice statunitense annuncia l’uscita di una nuova graphic novel, ispirata addirittura a Sir Gawain and the Green Knight!

Lo scontro tra due cavalieri

Sir Gawain and the Green Knight (Sir Galvano e il Cavaliere Verde) è un romanzo allitterativo scritto in inglese medio della fine del XIV secolo che narra un’avventura di Galvano, uno dei cavalieri della Tavola Rotonda. Galvano accetta la sfida lanciata da un misterioso cavaliere completamente verde nei capelli, vestiti e pelle, presentatosi alla corte di Re Artù. Il Cavaliere Verde lancia una sfida: permetterà di essere colpito da un colpo d’ascia senza difendersi se potrà restituire il colpo esattamente dopo un anno e un giorno. Gawain accetta la sfida e con un sol colpo decapita lo sfidante, ma quest’ultimo non muore, raccoglie la sua testa, balza a cavallo e ricorda a Galvano la sua promessa di accettare la sua replica alla data concordata. Galvano, terrà fede al giuramento, compiendo un avventuroso viaggio per raggiungere il luogo prescelto dal Cavaliere Verde dove riceverà il colpo, dimostrando così lealtà e spirito di cavalleria. Mentre insegnava all’università di Leeds, nel 1925, Tolkien e il suo collega E.V. Gordon pubblicarono un’edizione critica del testo che è ancora oggi quella standard dell’opera (un’edizione riveduta fu poi curata da Norman Davis nel 1967). Libro: Sir Gawain and the Green KnightAnche se l’autore del poema è sconosciuto, si suppone che sia lo stesso delle ltre tre opere contenute nell’unico manoscritto sopravvissuto (Pearl, Cleanness e Patience). Gli studiosi lo hanno chiamato il «Pearl Poet» o «Gawain Poet» e ritengono fosse originario del nord-ovest dell’Inghilterra. «Era un uomo dallo spirito serio e devoto, anche se non senza umorismo», scrivono Tolkien e Gordon, «che aveva interesse per la teologia, anche se la conoscenza di questa materia era per lo più amatoriale. Conosceva il latino e il francese ed era in grado di leggere libri sia romantici sia didattici; ma la sua casa era nelle West Midlands dell’Inghilterra, come dimostrano la lingua, il metro e l’ambientazione usati».

Una spalla “di peso”

Disegni: tavola da "The Green Knight"Al poema medievale si è interessata la Eco Comics, casa editrice Usa che spicca per le sue pubblicazioni eco-sostenibili. Fumetti e graphic novel sono, infatti, tutti paperless, cioè senza l’uso della carta, in formato digitale (soprattutto Pdf e Cbz). Non si tratta di «webcomics» o titoli di stampa poi trasformati in digitale. Lo scopo è quello di contenere al massimo l’impatto ambientale e l’impronta di carbonio lasciata, cioè l’ammontare dell’emissione di anidride carbonica attribuibile a un prodotto. La casa Usa ha fatto sapere che sarà il Cavaliere Verde ad essere protagonista di alcune delle sue storie.
Il personaggio farà il suo debutto a fumetti nella serie di altro personaggio leggendario della casa editrice, il Green Man (“Uomo Verde”), figura archetipica raffigurata in Inghilterra nei capitelli, le volte o le basi delle colonne di molte chiese, soprattutto di epoca medievale: una creatura circondata da foglie che spuntano da naso, bocca e occhi, altre volte sostituiscono i capelli. L’autore dei testi è Chris Bunting, già all’opera come moltissime delle storie della casa edtrice, mentre i disegni sono a cura di John-Paul Howard, autore relativamente nuovo sulla scena di fumetti: Green Man è stata la sua prima esperienza con i personaggi leggendari. Ma, a ben guardare e nonostante il comicato stampa, Tolkien c’entra veramente poco. «Il mio Cavaliere Verde è una libera rielaborazione in puro stile a fumetti», spiega Bunting. «È un cavaliere verde gigantesco e potente, sembra completamente folle. È la spalla ideale per l’Uomo Verde». Rimane una qualche associazione con Re Artù e i cavalieri della Tavola Rotonda? «Beh, per scoprilo i lettori dovranno continuare a leggere le storie». E il legame con Tolkien? «Aspettatevi un personaggio dal forte impatto visivo. Il mio Cavaliere Verde è però rispettoso della sua origine e dello scopo a cui era originariamente destinato. Disegni: tavola da "The Green Knight"Del resto, un personaggio a cui si è chiaramente ispirato Tolkien non poteva meritare di meno». Il nuovo personaggio si unirà così agli altri volti noti del noto editore “verde”, compresi, tra gli altri: Dracula, Robin Hood, Dick Turpin, Englishman e Mr. T. La Eco Comics vede bene il Cavaliere Verde in questo gruppo di eroi protagonisti di storie perché, a detta del comunicato stampa rilasciato, ci sarebbero studiosi che considerano il poema Sir Gawain e il Cavaliere Verde come il primo poema ambientalista. L’editore crede molto nel progetto, che avrà un ruolo centrale nei nei piani futuri. Un’anteprima esclusiva del Cavaliere Verde è disponibile sul blog della casa editrice. I fumetti di The Green Man, con il Cavaliere Verde, sono disponibili presso il sito di Mohawkmedia.

GUARDA LA GALLERIA

.
– Vai alla pagina Facebook del fumetto del Green Knight
– Vai al sito di Mohawkmedia
– Vai al sito della casa editrice Eco Comics
.

 


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Trackbacks/Pingbacks

  1. Green Knight returns « Mohawk Media: Blog

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.