In Abruzzo il primo Concilio di Elrond

Beoriniani -Tolkieniani abruzzesiDopo l’evento organizzato per il Tolkien Reading Day il 2 aprile, tornano i Beorniani abruzzesi con una nuova, affascinante iniziativa: il Concilio di Elrond. Sabato 9 giugno, dalle ore 17:00 alle 20:00, a Bucchianico (ritrovo in piazza San Camillo), si terrà la prima edizione di questo raduno tolkieniano, dedicato alla creazione e programmazione stessa di altri eventi tolkieniani in terra abruzzese. Da buona gente di Beorn, l’ospitalità sarà garantita: l’ingresso è libero e aperto a tutti (preferibilmente comunicando la propria presenza scrivendo alla loro pagina facebook), e a tutti i partecipanti verrà offerta un lauto rinfresco.
Considerato che si tratta di una novità, l’AIST ha voluto proporre un piccolo approfondimento ai suoi lettori, con una breve intervista la referente dei Beorniani: Nicolas Gentile, che cortesemente ci ha concesso il suo tempo per rispondere a qualche domanda. Ringraziandolo ancora per la sua disponibilità, cediamo a lui la parola e vi auguriamo buona lettura!

Il vostro è un gruppo relativamente giovane, come si è riunita la compagnia?
È dal 2009 che il sottoscritto, insieme a diverse altre persone, creiamo eventi e incontri a tema tolkieniano (e non solo). Inizialmente eravamo in pochi ma siamo cresciuti molto nel tempo. Il tutto nacque in realtà nel lontano 2004 quando, in occasione della prima de Il Ritorno del Re decidemmo di travestirci come i personaggi del film (allora non si parlava ancora di cosplay). Da lì abbiamo iniziato a incontrarci regolarmente per leggere le opere del Professore o per guardare l’ennesima volta i film di Jackson e nel 2009 organizzammo il nostro primissimo “Tolkien Reading Day”. Eravamo solo in 4!

Quali sono state le difficoltà e le gioie di essere i primi a riunire i tolkieniani della vostra regione?
In realtà non abbiamo mai vissuto questa esperienza tolkieniana come una missione da compiere, quindi non abbiamo mai sentito alcuna difficoltà nel fare ciò che abbiamo fatto e tutte le persone e le avventure che si sono aggiunte nel tempo le abbiamo vissute con entusiasmo e a volte anche meraviglia. È capitato che un vicino di casa che si conosceva da anni, insospettabilmente fosse un grandissimo estimatore della Terra di Mezzo!

Come mai avete scelto di chiamarvi i “Beorniani”? Cosa in questo personaggio vi ha colpiti o vi spinge ad identificarvi in lui? (Inoltre, Beorn proveniente da Lo Hobbit e non dal Signore degli Anelli, a cui la maggior parte dei gruppi si ispira nello scegliere il proprio nome)
Il fatto che il nome del nostro gruppo sia “I Beorniani” non è casuale. Diciamo che organizziamo eventi, anche di grandissima portata, soprattutto qui nella nostra regione, l’Abruzzo, ed essendo l’Orso il simbolo della stessa, l’associazione di idee è stata immediata. Personalmente poi ho una certa predilezione per i personaggi cosiddetti “minori”, quelli più nascosti, ma che rendono il tutto molto più magico (vedasi anche Tom Bombadil). Così vogliamo essere noi: non vogliamo rappresentare l’eroe scintillante sempre in prima fila nelle grandi battaglie, ma la creatura misteriosa che ti fa venir voglia di esplorare il bosco nella speranza di incontrarla.

Si può dire che il vostro debutto come organizzatori di eventi tolkieniani sia stato il Tolkien Reading Day tenuto il 2 aprile: cosa vi ha colpito di questa esperienza?
Come già accennato prima, in realtà i primi eventi tolkieniani, se si esclude quell’excursus nel mondo cosplay nel 2004, li abbiamo organizzati nel 2009, sebbene con scarsissimi risultati.
Diciamo che abbiamo iniziato ad “ingranare” solo nel 2012, quando già diverse decine di persone iniziarono ad interessarsi a questo genere di manifestazioni e, grazie soprattutto al tam tam dei social network, nel tempo siamo riusciti ad arrivare anche 5-6mila presenze nel Tolkien Day del 2017.

L’idea di un incontro preliminare di appassionati prima dell’inizio vero e proprio della stagione degli eventi è piuttosto insolita: vi siete ispirati a qualche esperienza pregressa (vostra o di altre associazioni) per decidere di tentare questa via o l’ispirazione proviene prettamente dal capitolo del Signore degli Anelli?
Nel tempo molte persone si sono aggiunte al gruppo e molte si sono allontanate, per i motivi più disparati: la necessità di incrementare il numero di appassionati “attivi” e la crescente domanda di partecipazione di tolkieniani abruzzesi, ha fatto si che organizzassimo questo “1° Concilio di Elrond”, una tavola rotonda intorno la quale mangiare, raccontare e soprattutto organizzare eventi e incontri con e per appassionati del genere. Il nome “Concilio di Elrond” è stato scelto in quanto è stato proprio in quell’occasione che diversi popoli della Terra di Mezzo si sono riuniti per decidere tutti insieme il da farsi. E così vogliamo fare noi: ogni idea e proposta sarà ascoltata e, nelle possibilità, realizzata.

Avete già qualche preview dei vostri progetti che vi sentiti di condividere coi nostri lettori?
I progetti sono tanti e siamo già a lavoro per portarli a termine. Tra i tanti, la 5^ edizione nostrana del “Buon Compleanno Bilbo Baggins”, evento nato come una cena tra amici e divenuta in pochi anni un vero e proprio evento aperto a tutti, in cui il cibo la fa da padrone: 2 anni fa si organizzò una vera e propria festa di compleanno con 5 portate, frutta, birra idromele e una torta per 60 persone! Il tutto rigorosamente in abiti Hobbit!

Non perdete gli aggiornamenti dell’evento seguendo la evento facebook “1° Concilio di Elrond”, e partecipate numerosi!

ARTICOLI PRECEDENTI:
– Leggi l’articolo L’AIST raddoppia: il Tolkien Day a Formello

LINK ESTERNI:
– Vai all’evento facebook “1° Concilio di Elrond”
– Vai alla pagina facebook dei Beorniani – Abruzzo Terra di Mezzo

.



Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.