Università: è pronto l’autunno del Mythgard

Mythgard InstituteAnche se è agosto c’è già chi si organizza per studiare J.R.R. Tolkien. Nuove opportunità sono all’orizzonte per gli appassionati, che avranno l’opportunità di approfondire ancor di più le opere del professore di Oxford. Torna il Mythgard Institute, con i suoi corsi telematici tenuti da professori universitari e dagli studiosi più importanti degli studi tolkieniani. Dopo un rodaggio di due anni e con sei sessioni di corsi alle spalle, l’istituto si prapara a fare le cose in grande per il prossimo anno accademico.

Un Istituto tolkieniano made in Usa

Corey OlsenFondato nel 2011 dal professor Corey Olsen, famoso per la realizzazione dei podcast del Tolkien Professor, in collaborazione con i fondatori della Middle-Earth Network, il Mythgard Institute riunisce alcuni dei pezzi da novanta della critica tolkieniana: oltre a Olsen, infatti, parteciperanno Tom Shippey, Verlyn Flieger e Michael Drout! L’istituto offre corsi su Tolkien, gli Inklings, Arthur Conan Doyle e altri autori di letteratura fantastica. Sono già stati attivati i corsi per l’autunno 20131 e la primavera 2014. La prima sessione iniziareà prestissimo: già dal 26 agosto e fino al 15 novembre, per 12 settimane, come in un corso universitario le lezioni si terranno due volte a settimana, con un esame finale. È possibile partecipare i due duistinte vesti, come studente universatario accreditato e come uditore semplice. Nel primo caso, si dovranno seguire tutte le lezioni, fare un compito finale e ottenere 3 crediti di Master Level. La scadenza per le domande per il semestre autunnale 2013 è il 15 agosto e il costo è di 525 dollari, 392 euro circa. La seconda modalità è la più interessante: partecipare come uditore dà accesso al materiale digitale del corso, con la possibilità di partecipare alle discussioni online con gli altri studenti e col professore e, a seconda del numero di lezioni e corsi a cui si assisterà, si potrà ottenere un Certificato di frequenza. In questo caso, il costo per ogni corso è di molto inferiore (150 dollari, 112 euro). Nelle sessione, spiaccano i due corsi su Tolkien, tenuti da Verlyn Flieger e Tom Shippey. Ecco tutti i dettagli.

La Filologia attraverso Tolkien

Corso-Philology«La Filologia – la mia personale borsa dei trucchi – può essere astrusa…» e «Io sono un filologo puro…». Basterebbero questi due estratti dalle lettere per capire come Tolkien si considerasse soprattutto un filologo. Ecco la presentazione del corso che sarà tenuto da Tom Shippey e Nelson Goering: «Tolkien è famoso nel mondo per i suoi racconti. Nel frattempo, nella sua
carriera professionale di alto livello, era un filologo, più precisamente un filologo comparativo, che seguì le orme di Jacob Grimm, le cui innovazioni nella filologia comparativa (vergleichende Philologie) devono essere considerate come la rivoluzione darwiniana delle scienze umanistiche nel XIX secolo. Non è casuale che, mentre la serie di Tolkien sulla Terra di Mezzo fu uno dei successi popolari più grandi del XX e XXI secolo, le favole dei fratelli Grimm furono uno dei successi popolari più grandi del secolo precedente. La filologia e la fantasia vanno a braccetto. Meritano di essere studiate insieme. Questo corso mira a usare la vita e le opere di Tolkien come mezzo per fornire un’introduzione alla disciplina della filologia comparativa e a mettere in luce i molti legami tra questo campo e i suoi scritti creativi. Conferenza Shippey a Modena 2013Il corso offrirà una panoramica introduttiva (e necessariamente selettiva) di molte delle vecchie lingue germaniche e delle loro letterature, come il Gotico, l’Antico e Medio Inglese e l’Antico Norvegese, e coprirà argomenti selezionati nella grammatica comparativa germanica (ad esempio la legge di Grimm). Sarà data anche attenzione ad altre tematiche correlate, come la filologia celtica e le lingue inventate da Tolkien. Non è necessario che gli studenti abbiano familiarità con lingue diverse dall’Inglese moderno. Il lavoro del corso comprenderà letture, esercizi di filologia e lo studio di brevi estratti commentati da testi antichi. Lo scopo finale è fornire una familiarità di base con i metodi e lo specifico ambito della filologia e far apparire meno distanti le antiche lingue e i testi che forniscono i dati grezzi in questo campo, così come esaminare la forte influenza della filologia negli scritti di Tolkien.

Il corso si svolgerà il martedì e il venerdì (lezione introduttiva e sessione conclusiva) dalle 16.00 alle 17.30 (UTC-5)

Programma del corso
Settimana 1 (26-30 Agosto) – Filologia comparativa e legge di Grimm
Settimana 2 (2-6 Settembre) – I Goti e il Gotico
Settimana 3 (9-13 Settembre) – Antico Norvegese: nomi e indovinelli
Settimana 4 (16-20 settembre) – Antico Inglese: parole e cultura
Settimana 5 (23-27 Settembre) – Antico Inglese: poesia e versi
Settimana 6 (30 Settembre – 4 Ottobre) – La Britannia dei primordi: lingua e storia
Settimana 7 (7-11 Ottobre) – Lo sviluppo delle lingue celtiche
Settimana 8 (14-18 Ottobre) – Radici: Eldarin comune e Proto- Indoeuropeo
Settimana 9 (21-25 Ottobre) – L’Inglese dopo il 1066
Settimana 10 (28 Ottobre – 1° Novembre) – Lingua AB: Layamon e Sir Gawain
Settimana 11 (4-8 Novembre) – Dialetti e filologia non Indoeuropea
Settimana 12 (11-15 Novembre) – Lit e Lang

Tolkien e la tradizione: l’orfano, l’eroe e il re

Tolkien_TraditionDal 26 agosto, Verlyn Flieger terrá un corso dal titolo L’orfano, l’eroe e il re. Ecco un estratto della presentazione: «Tolkien disse che la sua immediata risposta alla lettura di qualsiasi storia medioevale era volerne scrivere una simile. E lo fece. Tre volte. “La storia di Kullervo” viene dal Finlandese Kalevala, Sigurd e Gudrun è la sua versione degli Eddas Islandesi, mentre The Fall of Arthur è stata insiprata
dal poema allitterativo in Medio Inglese Morte Arthure e dal poema a stanze dal medesimo titolo. Leggeremo ognuno di questi lavori nel contesto della sua particolare tradizione letteraria per esplorare come Tolkien adatti/alteri/estenda/comprima il materiale tradizionale per renderlo proprio. Il corso si divide naturalmente in tre segmenti ognuno deputato a una storia mitica e al suo trattamento Tolkieniano. Verlyn FliegerOgnuna delle prime due sezioni sarà seguita da un esame su quella sezione. Le lezioni dell’ultima settima saranno un compendio attraverso una discussione/valutazione/critica dell’uso che Tolkien fece del suo materiale. Fornirò degli spunti di discussione da cui partiremo, ma questa sarà la vostra opportunità per testare le vostre opinioni su quanto avete letto. È, se volete, una prova generale per l’esame cumulativo finale del venerdì dell’ultima settimana in cui vi sarà richiesto di valutare gli scritti di Tolkien sia individualmente che comparativamente, giudicandoli nel contesto di ciascuno degli altri e in quello delle loro fonti così come lette in classe».

Programma del corso
Settimana 1 (26-29 Agosto) – Contesto
Lunedì: Il movimento del folklore, mito, lingua, romanticismo, nazionalismo;
Giovedì: Lönnrot, Proto-Kalevala 1834, Vecchio Kalevala 1835, Kalevala 1849. Folklore o falsa tradizione?

Settimana 2 (2-5 Settembre) – L’Orfano: Tolkien e Kalevala
Lunedì: Tolkien e il mito. Lingua e linguaggi. Lingua, storia, cultura.
Giovedì: Saggi sul Kalevala pp. 246-277 «Vorrei che ne fosse rimasto di più»

Settimana 3 (9-12 Settembre) – Tolkien e Kalevala
Lunedì: Runos 31-33 – La discendenza di Kalervo e la Moglie di Ilmarinen
Giovedì: Runos 34-36 – Kullervo e la sua famiglia

Settimana 4 (16-19 settembre) – Tolkien e Kalevala
Lunedì: La storia di Kullervo pp. 214 – 227
Giovedì: La storia di Kullervo pp. 227 – 245

20 settembre: Esame a casa (scadenza il lunedì successivo)

Settimana 5 (23-26 Settembre) – L’eroe: Tolkien e i Volsungs
Lunedì: la visione del mondo norvegese. Fonti: Edda di Snorri, Codex Regius, Völsungasaga
Giovedì: Tolkien e il Nord da Andrew Lang a Beowulf al Kolbítar

Settimana 6 (30 Settembre – 3 Ottobre) – Sigurd
Lunedì: Sturluson, Gylfaginning pp. 7-19, Bellows Poemi Mitologici Voluspø
Giovedì: Sturluson, Gylfaginning pp. 99-104, Bellows Poemi Eroici Gripispo, Reginsmol, Fafnismol

Settimana 7 (7-10 Ottobre) – Sigurd
Lunedì: Tolkien, Leggenda Volsungakvitha pp. 59-126
Giovedì: Leggenda Volsungakvitha pp. 59-126

Settimana 8 (14-17 Ottobre) – Gudrún
Lunedì: Bellows, Atlakvitha
Giovedì: Leggenda Gudrúnarkvitha

15 ottobre: Esame a casa (scadenza il lunedì successivo)

Settimana 9 (21-24 Ottobre) – Il re: Tolkien e Artù
Lunedì: Tradizione arturiana da Geoffrey a Malory a Tennyson
Giovedì: Tolkien, le lettere di Waldman, The Notion Club Papers

Settimana 10 (28-31 Ottobre) – Tolkien e Artù
Lunedì: Benson, Morte Allitterativa
Giovedì: Benson, Morte A Stanze

Settimana 11 (4-7 Novembre) – Tolkien e Artù
Lunedì: Tolkien, The Fall of Arthur Canti 1-5
Giovedì: «Il poema non scritto»

Settimana 12 (11-14 Novembre) – Tolkien e Artù
Conclusioni e discussione in classe

15 Novembre: Esame a casa finale (scadenza il lunedì successivo)

– Vai al sito del Mythgard Istitute

.


 


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Trackbacks/Pingbacks

  1. Lord of the Rings Online: 40mila studenti al corso « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni
  2. Il Silmarillion sarà un film! Ma solo sulla carta « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.