La Terra di Mezzo a Ludica Roma 2013

Manifestazioni: Ludica Roma 2013Hobbit, Nani, Elfi, Orchi e Re degli Uomini… Il mondo creato dalla fantasia di J.R.R. Tolkien e che ha ispirato le due trilogie cinematografiche del Signore degli Anelli e dello Hobbit – rivive dal 29 novembre al 1 dicembre 2013 durante Ludica Roma, il festival italiano di giochi da tavolo, giochi di ruolo, wargame e videogiochi che ha due edizioni annuali (l’altra è a Milano in marzo). Nell’area wargame, infatti, un tavolo di gioco sarà dedicato alla rappresentazione di una piccola parte dell’universo tolkieniano. Sarà così possibile prendere il comando della grande alleanza dei Popoli liberi o delle schiere dei servitori dell’Oscuro Signore Sauron. Saranno ben quattro i padiglioni del Fiera di Roma occupati dalla kermesse capitolina: 38.000 metri quadrati di area espositiva, 140 espositori, 500 tavoli gioco, 50 laboratori per bambini al giorno, 25 tornei e 5 ospiti internazionali per il settore videogiochi. Tra le curiosità, un ospedale militare da campo delle legioni romane, con tanto di soldati feriti distesi sulle brande assistiti dal medico greco al seguito della legione, le rievocazioni medievali, tra leggenda e realtà, dei Signori della Guerra, delle Casate di Vigelis e dei Vichinghi, la Sala delle Torture, con macchine e strumenti di tortura da toccare e da «provare» e, infine, il diorama ispirato alla saga “Cronache del Ghiaccio e del Fuoco” di George R.R. Martin.

Lo Hobbit della Games Workshop

Regolamento scatola "Lo Hobbit"Avevamo già parlato del gioco di battaglie strategiche dello Hobbit: un viaggio inaspettato e l’articolo si può leggere qui. Si tratta di un gioco da tavola per due o più giocatori che permette di ricreare gli episodi che avvengono nel film omonimo, con una collezione di miniature Citadel. Purtroppo, non è stato preso spunto dal libro di Tolkien e le differenze solo le stesse che si ritrovano nella trilogia di Peter Jackson. Un manuale di 288 pagine a colori con copertina rigida contiene tutte le informazioni per iniziare le avventure nella Terra di Mezzo e muovere sul tavolo da gioco la Compagnia di Thorin come i suoi nemici. Ci sono sette scenari per ricreare gli eventi del film, nonché altri, riciclati dal precedente gioco sul Signore degli Anelli, ispirati a eventi famosi della Guerra dell’Anello, come l’attacco a Colle Vento e la battaglia tra le rovine di Osgiliath. Games Workshop: Lo HobbitLa scatola base ricrea lo scenario della fuga dalla Città dei Goblin, ed è in edizione limitata: contiene 56 miniature Citadel: Gandalf il Grigio, Bilbo Baggins, Thorin Scudodiquercia, Radagast il Bruno in edizione limitata, Oin il
Nano, Gloin il Nano, Nori il Nano, Ori il Nano, Kili il Nano, Fili, il Nano, Dwalin il Nano, Bombur il Nano, Bofur il Nano, Bifur il Nano, il Goblin Re, Grinnah il Goblin, il Goblin Scriba, un Goblin Capitano, 36 Goblin Guerrieri
, e la piattaforma del Re dei Goblin. La confezione include anche un opuscolo di 48 pagine a colori “Il tuo viaggio comincia qui” (che contiene i profili per tutte le miniature presenti nella confezione), 1 Scheda di gioco, un regolamento completo di 112 pagine a colori, 8 dadi, e 1 misuratore di distanza. I modelli devono essere assemblati e dipinti; consigliamo l’utilizzo della colla per plastica e dei colori Citadel.

Giocare nella Terra di Mezzo in miniatura

Games Workshop: una partita al gioco "The Hobbit"L’esperienza di gioco sarà possibile grazie ai ragazzi del Ludic incoming club. L’associazione è nata a Roma nel 2010 dall’idea di un gruppo di amici uniti dalla passione per i wargames tridimensionali in generale e per i sistemi di gioco Games Workshop nello specifico. L’idea alla base dell’associazione è sempre stata quella di creare una realtà che potesse essere un riferimento e un punto di ritrovo per i tanti giocatori romani costretti troppo spesso a rinunciare alla propria passione a causa della mancanza di spazi adeguati o per la difficoltà di entrare in contatto con altri appassionati. Il Ludic incoming club offre un’ampia sala di gioco e circa 20 tavoli che possono essere allestiti con tantissimi elementi scenici differenti (dalle superfici boscose alle basi spaziali, passando per castelli, montagne, fiumi, laghi, roccaforti naniche e chi più ne ha più ne metta). I giocatori si incontrano una sera alla settimana (il martedì) presso la sala di via Giorgio Perlasca, a Roma, per giocare, dipingere miniature, lavorare a nuovi progetti modellistici, confrontarsi o anche, semplicemente, chiacchierare e passare una serata tra amici. Ogni mese il club propone un evento domenicale, che spesso può essere un torneo (con uno dei sistemi di gioco Games Workshop) ma talvolta può essere una grande battaglia narrativa su qualche enorme tavolo o qualche altro evento di gioco particolare ideato dagli stessi giocatori. Per maggiori informazioni, scrivere qui: ludicincoming@gmail.com.
.
– Vai al sito di Ludica Roma 2013
– Vai al sito del Ludic incoming club
– Vai al sito della Games Workshop

.


 


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.