A Natale in regalo il trailer dello Hobbit!

Locandina film "Le Avventure di Tintin: Il Segreto dell’Unicorno"A un anno dall’uscita nelle sale del primo dei due film dedicati allo Hobbit di J.R.R. Tolkien, il regista Peter Jackson fa un altro regalo agli appassionati. Quello che tecnicamente viene chiamato il “teaser trailer” de Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato dovrebbe arrivare entro questo Natale, il 21 dicembre (negli USA e forse anche online) insieme a Le Avventure di Tintin: il Segreto dell’Unicorno (in Italia è già uscito nelle sale). Il teaser è stato mostrato durante il festival Butt-Numb-A-Thon, che si tiene ogni anno in Texas durante il compleanno di Harry Knowles, un appassionato cinefilo proprietario del sito di cinema Ain’t it cool. Presente all’evento, a quanto pare, c’era anche Elijah Wood, che interpreta Frodo Baggins anche in alcuni flashback del film, e che ha commentato con un tweet: «Non è stato forte quel trailer? Non vedo l’ora di vederlo…!». Sul sito della manifestazione in Texas gli organizzatori hanno scritto che il film «è più basato sui personaggi che epico, ma è come tornare nel caldo abbraccio di un vecchio amico che non vedevi da tanti anni».

Le immagini del set di Hobbiton

Film Lo Hobbit: set di Hobbiton a Matamata, in Nuova ZelandaIn attesa del primo film sullo Hobbit si può dare un’occhiata alle prime foto giunte dal set di Hobbiton, allestito a Matamata in Nuova Zelanda, scattate da MrCere per il sito web TheOneRing, che ha avuto il permesso di visitare i luoghi. Si tratta dello stesso set in cui furono girati i tre film del Signore degli Anelli: la fattoria privata messa a disposizione dai proprietari (la Alexander family) per essere usata come casa Baggins, dimora di Bilbo e Frodo. «Entrare nel set cinematografico di Hobbiton dà veramente l’illusione di entrare in un luogo reale, ma al tempo stesso fantastico, in cui sembra che un hobbit possa uscire da ogni porta che si apre. I toni sono vivaci, ma piacevoli e tutte le porte, le finestre, i camini, sono riconoscibili dagli appassionati dei film del Signore degli Anelli, Film Lo Hobbit: set di Hobbiton a Matamata, in Nuova Zelandacome la casa da cui un hobbit squadrava con disapprovazione il passaggio di Gandalf o quelli da cui altri Hobbit felici uscivano per correre dietro ai suoi fuochi d’artificio». È anche molto riconoscibile la casa a cui Samwise Gamgee fa ritorno alla film del Signore degli Anelli, quando dice a Rosie Cotton la famosa frase «Sono tornato». MrCere la usa per mostrare le proporzioni della casa rispetto a una persona normale: è altro circa un metro e 82 centimetri.

Peter Jackson ha reso noto sul suo blog che l’adattamento in due parti ispirato al libro di Tolkien saranno in 3D. L’uscita del primo film, The Hobbit: An unexpected journey, è prevista ufficialmente per il 14 dicembre 2012. Il secondo, The Hobbit: There and back again, uscirà nelle sale il 13 dicembre 2013. Entrambi i titoli prendono ispirazione dal sottotitolo e da un capitolo del libro di Tolkien. Martin Freeman interpreterà il ruolo dell’eroe Bilbo Baggins, Film Lo Hobbit: Alan Lee e John Howe con occhiali 3D mentre Sir Ian McKellen (Gandalf), Elijah Wood (Frodo), Orlando Bloom (Legolas) e Cate Blanchett (Galadriel) riprenderanno i personaggi del Signore degli Anelli anche se non tutti appaiono nel libro. Si può andare qui per vedere l’intera gallery di fotografie di MrCere sul set di Hobbiton.

.

– Il blog di Peter Jackson
– Il sito Ain’t it cool
– Il sito di TheOneRing

.



Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.