La Terra di mezzo di J.R.R. Tolkien con i mattoncini Lego

Frodo testimonial di "The Lord of the Rings" della LegoOrmai manca meno di un anno all’uscita del primo dei due film dedicato da Peter Jackson allo Hobbit di J.R.R. Tolkien. Ed ecco che scendono in campo i big del mercato. Dopo libri di HarperCollins, giochi da tavolo, i videogiochi, anche i più piccoli potranno ora godersi la loro versione delle opere di Tolkien in versione giocattolo. Warner Bros e Lego hanno annunciato una partnership che assegna al leader mondiale nei giocattoli da costruzione i diritti esclusivi del marchio per sviluppare una serie di giochi basati sul Signore degli Anelli e Lo Hobbit. L’accordo di licenza permette l’uso a tutti i personaggi, all’ambientazione e alla storia dei due libri e alle rispettive trasposizioni cinematografiche.
.
.
Così la serie “Il Signore degli Anelli” della Lego uscirà nel giugno 2012 negli Stati Uniti, mentre e “Lo Hobbit: un viaggio inaspettato” è prevista entro la fine dell’anno. «Solo la Lego, con la propria esperienza nella campo dei giochi da costruzione, è in grado di rendere giustizia agli ambienti incredibilmente fantasiosi del mondo del Signore degli Anelli e dello Hobbit», ha detto Karen McTier, vice presidente esecutivo. «Questi film danno vita a mondi e personaggi incredibili e siamo entusiasti di poter offrire ai fan un’esperienza di gioco per loro nuova e intrigante». Poi, in concomitanza con l’uscita al cinema di Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato, la cui premiere è prevista per il 14 dicembre 2012, arriveranno le serie ispirate al nuovo film di Peter Jackson. «La nostra collaborazione con Warner Bros. ha raggiunto numerosi successi in tutto il mondo nel campo dei giocattoli da costruzione con linee come “Harry Potter” e “Batman”», ha detto il vicepresidente Jill Wilfert. "The Lord of the Rings" della Lego«È particolarmente eccitante poter creare ora una serie basato sulla Terra di Mezzo di Tolkien, non solo perché sappiamo che favorirà il gioco creativo e il mondo del collezionismo, ma anche perché sono i libri di cui i nostri fan ci chiedevano da anni di creare una serie». Informazioni sulla serie e omini da collezione da entrambe le collezioni saranno svelati in un secondo momento sul sito dedicato espressamente dalla Lego.

Lego? Una moda storica

Minas Tirith fatta con i LegoNon facciamo fatica a crederci, visto che ormai da anni questi stessi appassionati si creano da soli la versione Lego dei personaggi e degli scenari della Terra di Mezzo. Da anni i mattoncini Lego vengono utilizzati per ricreare il trailer di film in stop motion, oppure per ricreare intere scene attraverso veri e propri diorama. Al BrickWorld 2011 in Illinois (Usa) di quest’anno è stato presentato un gruppo chiamato “The Fellowship of the brick” (La Compagnia del mattoncino) ha presentato un progetto che, basandosi su tutti e tre i film, ricreava intere porzioni della Terra di Mezzo. Ha vinto il premio come “miglior progetto di gruppo”. Del resto, all’interno tra gli ambienti ricreati tutti con dettaglio certosino: La battaglia del Pelennor al Brickworld 2011 Hobbiton, la Città di Brea, il Puledro Impennato, Isengard e la Torre di Orthanc, Gran Burrone, Moria, Edoras, Minas Morgul, il Cancello Nero, Minas Tirith, il Monte Fato, Barad-Dur e così via. Ci sono anche la ricostruzione di alcune battaglie epiche: il Fosso di Helm, Osgiliath. Il tutto copre un’area di 200 metri quadrati con un numero indefinito di mattoncini. Potete vedere tutte le immagini, incluso qualche retroscena, in questa pagina.
.
.

Ecco un video dal Brickworld 2011:

– Vai al sito ufficiale della Lego
– Vai al sito del BrickWorld 2012 in Illinois (Usa)
.

A grande rischiesta ecco una galleria di immagini:

.


 


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

1 Comment to “La Terra di mezzo di J.R.R. Tolkien con i mattoncini Lego”

  1. Daniela ha detto:

    Sono fantastici!!!
    Mi pareva tempo fa di averli visti da qualche parte, ma non avevo il link del sito.
    Pensare che solo adesso la Lego se ne accorge che ci sarebbe stato businnes con Lotr, certo a fine 2012 esce il primo film de “Lo Hobbit” ti pareva che non ci sguazzavano anche loro?
    Comunque sono molto belle le riproduzioni dei luoghi e delle battaglie.

Trackbacks/Pingbacks

  1. Sviluppi: Barker, Lego e la febbre da copyright | Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.