Torna Radio Brea: intervista agli autori

Radio Brea: Locandina 3 ottobreDopo una lunga pausa estiva, torna in attività Radio Brea, la webradio dell’Associazione Sentieri Tolkieniani. In passato, avevamo già parlato delle trasmissione Domeniche Tolkieniane. Stasera, giovedì 3 ottobre alle ore 21, andrà in onda sul web la trasmissione Quelli di Radio Brea. Ospite della serata sarà David Chevalier, noto doppiatore italiano e voce del temibile Loki, figlio di Odino e fratello di Thor nei due film Marvel Thor – Il Film e Avengers. Ma cos’è esattamente Radio Brea? Come è nata? E come si può ascoltarla? Per rispondere a tutte queste domande, abbiamo intervistato Andrea Gilby Giliberto, che è uno dei conduttori storici della radio tolkieniana.

L’intervista

Radio Brea: DanteCome è venuta l’idea di aprire una radio che incentra quasi tutto sulla figura del Professore? «Diciamo che come associazione abbiamo sempre cercato di rivolgerci al pubblico a 360 gradi. Tolkien ha influenzato non solo il mondo letterario, ma anche quello musicale, cinematografico, videoludico, ecc. Per cui non ci siamo più accontentati della nostra consueta manifestazione annuale, ma abbiamo voluto avventurarci con qualcosa di nuovo, sfruttando le nuove tecnologie, internet soprattutto. Anni fa demmo vita a STLIVE!, una webtv con la quale abbiamo sviluppato l’idea che poi ha preso forma con Radio Brea. L’intento è quello di poterci confrontare con un pubblico via via sempre più vasto e interessato agli scritti del professore e, contemporaneamente, soddisfare come possiamo la continua richiesta di informazioni dei nostri ascoltatori riguardanti tutto l’universo tolkieniano».

Qual è il vostro programma per questa nuova stagione. Ci sono novità in arrivo? «Per la stagione 2013/2014 (che sarebbe la terza di attività per Radio Brea) porteremo avanti le due trasmissioni cardine che sono Quelli di Radio Brea e Renegades in Middle-Earth. La prima è la trasmissione storica della nostra webradio, che tratta Tolkien analizzando tutto ciò che è nerd e abbia dei collegamenti alle opere del professore (ad esempio serie tv, saghe cinematografiche, ecc.), con approfondimenti su una tematica particolare a ogni puntata. Renegades in Middle-Earth invece è una trasmissione di approfondimento musicale, prettamente a stampo metal, intenta all’approfondimento di musica di ispirazione tolkieniana (esempio cardine sono i Blind Guardian). Studiosi: Lorenzo GammarelliLe Domeniche di Tolkien (ne avevamo parlato qui, ndr) invece sono le dirette radiofoniche dell’omonimo ciclo di conferenze; anche questa trasmissione riprenderà con il nuovo ciclo previsto per il 2014, in attesa della nostra
manifestazione, Sentieri Tolkieniani 2014. Alla scorsa edizione abbiamo trasmesso dal vivo le conferenze e le presentazioni di libri tenutesi durante l’evento, cosa che ripeteremo sicuramente l’anno prossimo. Ci sono altri programmi in cantiere: a breve saranno 4, se non 5… Non aggiungiamo altro!».

Radio Brea: JayA Radio Brea quanto tempo prevedete di dedicare a Tolkien e alle sue opere ma anche a opere che lo riguardano? «Durante le nostre trasmissioni cerchiamo sempre, volta più volta meno, di trattare e collegare le tematiche tolkieniane a ciò di cui stiamo parlando. La trasmissione Quelli di Radio Brea, ad esempio, prevede al suo interno sin dagli esordi un angolo totalmente dedicato all’approfondimento che noi scherzosamente giudichiamo “sacro” e non per nulla condotto dal nostro l’esperto dell’associazione. La trasmissione interamente dedicata a Tolkien e alle sue opere si chiama Le Domeniche di Tolkien e porta in radio il ciclo di conferenze annuali che l’associazione organizza da ormai 5 anni, che accompagna e confluisce con la tematica portante della nostra manifestazione annuale».

Doppiatori: Francesco VairanoSeguirete le novità riguardo il film Lo Hobbit in uscita a dicembre. Inviterete qualcuno che è in qualche modo collegato ai film per parlarne? «In ogni puntata avremo un’ospite differente proveniente dal mondo del cinema (nella fattispecie del doppiaggio italiano), che ci parlerà della sua esperienza lavorativa rispondendo alle domande dello staff. Non sempre è possibile avere le voci dei film diretti da Peter Jackson, ma le nostre soddisfazioni ce le siamo prese intervistando Francesco Vairano (Gollum e direttore del doppiaggio), Davide Perino (Frodo), Fabrizio Vidale (Bilbo giovane), Fabrizio Pucci (Thorin), Carlo Valli (Balin), Edoardo Stoppacciaro (Ori), Stefano Crescentini (Kili), Massimo Corvo (Boromir), Angelo Maggi (Celeborn), Christian Iansante (Haldir). A suo tempo SilentBob e Buddy, ancor prima che nascesse l’idea di Radio Brea, riuscirono a intervistare anche Pino Insegno (Aragorn), ma in particolare vantiamo di aver avuto come ospite il grande e compianto Gianni Musy (Gandalf). Aldilà della nostra personale soddisfazione, siamo felici di poter fornire al nostro pubblico la possibilità di ascoltare in diretta ospiti come questi e di poter ottenere risposta alle loro domande!».

Radio Brea: SilentBobQuanti saranno i conduttori al microfono della Radio? «I conduttori di Radio Brea sono quattro, ossia Jay, SilentBob, Dante e Buddy lo Spaccamaroni. Ognuno di essi un componente effettivo dell’associazione e in molti casi riveste anche ruoli di una certa importanza al suo interno. I nomi sono liberamente ispirati ai film di Kevin Smith, nella fattispecie Clerks 1 e 2. Jay è l’addetto alla regia delle varie trasmissioni (quello che smanetta con mixer e microfoni) e si occupa prevalentemente dell’ambito musicale. SilentBob
procaccia ospiti dal mondo dei doppiatori italiani e notizie di ambito televisivo e cinematografico, in quanto massimo esperto data la sua passione viscerale per tutto ciò che viene proiettato su grande schermo. Dante è il principale addetto all’ambito videoludico e viene spalleggiato in questo da Jay. Infine Buddy, il nostro esperto in materia tolkieniana che cura i contenuti non solo per la radio ma per l’associazione intera. La trasmissione Quelli di Radio Brea vede militare tutti e quattro i conduttori, ognuno ricoprendo gli incarichi elencati poc’anzi; Renegades in Middle-Earth vede al suo interno Jay e Dante e infine Le Domeniche di Tolkien sono organizzate dal nostro Buddy con l’ausilio tecnico di Jay».

Radio Brea: Buddy lo SpaccamaroniAbbiamo parlato sul nostro sito della musica metal che si collega in qualche modo a Tolkien con tre articoli sul nostro sito e altri sono in arrivo. Voi ne parlerete ancora alla vostra radio? «Certamente. Abbiamo iniziato a parlare delle affinità tra Tolkien e il genere metal sin dall’inizio della nostra avventura radiofonica. La nostra associazione ha organizzato tramite Jay anche un concerto metal di apertura all’edizione 2010 intitolato Tales from the Tolkien-path che tradotto sarebbe “Racconti dal Sentiero Tolkieniano”: è un gioco di parole nato dal titolo di un EP dei Nightwish, Tales from the Elvenpath (Racconti dal sentiero elfico). Questo per sottolineare quanto il legame fra questo genere e la nostra associazione sia stretto. I nostri esperti Jay e Dante hanno deciso di dare vita alla loro trasmissione Renegades in Middle-Earth poiché si sono sempre battuti per far conoscere al pubblico questo genere musicale che troppo spesso viene demonizzato. Vi possiamo assicurare che la maggior parte dei musicisti e dei fruitori di questo genere sono persone stupende e, sopratutto, appassionate di fantasy e di Tolkien. Lo dimostrano anche le tante band che trattano di questi argomenti: in testa troviamo assolutamente i Blind Guardian, seguiti dagli Avantasia, Aina, Kamelot, Nightwish e tanti altri. Siamo assolutamente dell’intento di proseguire questo cammino e di collaborare anche con voi visto l’interesse reciproco sull’argomento».

Ci saranno anche tormentoni tolkieniani? «Assolutamente sì! Fortunatamente, tutti i nostri ospiti del mondo del doppiaggio sono molto disponibili con noi, tanto che siamo diventati, scherzosamente, temuti da tutti nell’ambito; fanno a gara per chi viene incastrato prima!».

 (L’intervista è frutto della preziosa collaborazione di Daniela Mastroddi,
che ringraziamo per il lavoro)

L’INTERVENTO DI LORENZO GAMMARELLI ALLE DOMENICHE TOLKIENIANE:
.

– Vai al sito dell’Associazione Sentieri Tolkieniani
– Vai al sito di Radio Brea

ARTICOLI PRECEDENTI:
– L’articolo sulla trasmissione Domeniche Tolkieniane

– Vai al sito dell’Associazione Sentieri Tolkieniani
– Ascolta le trasmissioni di Radio Brea

.


 


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Trackbacks/Pingbacks

  1. Sentieri tolkieniani 2015: i fan riuniti a Torre Pellice « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.