Hilary, il fratello “sconosciuto” di Tolkien

John Ronald e Hilary TolkienDopo aver approfondito la vita della figlia di Tolkien Priscilla nell’articolo Compie gli anni la figlia di Tolkien Priscilla, oggi affronteremo quella del fratello minore del Professore, Hilary Tolkien. La biografia che riportiamo è stata pubblicata sul sito tolkienbrasil.com nell’articolo Hilary Tolkien, o desconhecido irmão de J. R. R. Tolkien e ancora una volta ringraziamo l’autore, Eduardo Stark, che ci ha accordato il permesso di tradurlo e proporlo anche agli appassionati in Italia. Vi auguriamo una buona lettura!

Hilary TolkienIn tutto il mondo lo scrittore J. R. R. Tolkien è stimato per i suoi libri di fantasia e le sue opere legate alla mitologia e alle fiabe. Ma quello che pochi considerano è che lo scrittore aveva un fratello minore, che in un certo modo influenzò la sua vita e determinati aspetti delle sue opere. Poco si sa sulla sua vita e ciò che segue è un insieme di informazioni raccolte da diversi libri e materiali riuniti.
Hilary Arthur Reuel Tolkien, come suo fratello maggiore, nacque a Bloemfontein, nel sud Africa, il 17 di febbraio del 1894. Dato che nacque sano, poco dopo un anno dovette partire per l’Inghilterra con sua madre e suo fratello, nell’aprile del 1895.
Nel 1896, la sua famiglia si trasferì a Sarehole, e poco dopo già stava accompagnando suo fratello maggiore nelle avventure per i verdi campi. Il rapporto tra fratelli si stabilì come naturalmente succede, con giochi e divertimenti vari.
Nel 1900, Mabel Tolkien si convertì al cattolicesimo e cominciò a educare i suoi figli a questa fede. Hilary cominciò gli studi con sua madre, ma non conseguì con successo l’esame per la King’s Edwards School, perché dissero che era “Molto dispersivo e lento nella scrittura”.
Nel 1904 Hilary prese il morbillo, che si aggravò e si trasformò in una tosse forte e una polmonite. Venne quindi mandato dai suoi nonni, a Suffield, per riprendersi. Poco dopo, sua madre morì a causa del diabete e divenne orfano come suo fratello.
Hilary TolkienDa allora i due fratelli andarono a vivere come pensionati, nel 1908 al 37 Duchess Road e nel 1911 andarono a vivere con Beatrice Suffield, vedova del fratello minore di Mabel. Nella casa della zia Beatrice, Hilary passava bei momenti assieme a suo fratello, tirando sassi ai gatti che stavano sotto la finestra della camera. Egli frequentava altresì l’Oratorio di Birmingham, studiava alla King’s Edward School e accompagnava suo fratello a scuola.
Di questo periodo, J. R. R. Tolkien ricorda in una lettere del 1968 (lettera 306) che “L’osservanza delle regole religiose era stretta. Hilary e io dovevamo, e di solito lo facevamo, servire Messa prima di inforcare le nostre biciclette per andare a scuola in New Street“.
I due fratelli erano inseparabili e insieme creavano varie storie di fantasia, mescolata con la realtà. Fu in questo periodo che Ronald creò storie per suo fratello minore e entrambi si avventuravano nella zona rurale e nei prati verdi.

Nel 1910 Hilary lasciò la scuola per entrare nell’impresa di suo zio Walter Incledon, che si occupava di commercio di oro e pietre preziose. Successivamente aiutò sua zia Jane Neave nella fattoria Phoenix, che apparteneva a Brookes-Smith nel villaggio di Gedling, Nottinghamshire.
Gita in Svizzera - TolkienNell’inverno del 1911, J. R. R. Tolkien e suo fratello Hilary fecero un viaggio in Svizzera con la famiglia Brookes-Smith. La foto a destra mostra il gruppo intero da destra a sinistra: Doris Brookes-Smith, Tony Robson, Colin Brookes-Smith, Phyllis Brookes-Smith, Rev. C. Hunt (da Hurst Green), un amico di J. R. R. Tolkien, Jane Neave (zia di Tolkien), Hilary Tolkien (col maglione bianco), una donna, Tolkien (con una sciarpa), Jeanne Swalen (una tata svedese), Muriel Hunt, Dorothy Le Couter (ispettrice di scuola), Helen Preston (un’amica di Jane Neave), e una guida svedese.
Questo viaggio in seguito influenzò lo scrittore J. R. R. Tolkien, in particolare l’immagine che egli aveva di Gran Burrone e il viaggio di Bilbo. Come afferma una lettera del 1967, una lettera per suo figlio Michael:
Il viaggio degli hobbit (di Bilbo) da Rivendell al di là delle Montagne Nebbiose compresa la scivolata sulle pietre che cadevano fino ai boschi di pini è basato sulle mie avventure del 1911: l’annus mirabilis di sole di cui praticamente non cadde una goccia di pioggia tra aprile e fine di ottobre, tranne che alla vigilia e la mattina dell’incoronazione di Giorgio V.
Hilary Tolkien esercitoCome iniziò la guerra del Regno Unito contro la Germania nel 1914, Hilary si arruolò nel reggimento reale del Warwickshire. Egli fu ferito da delle schegge nel 1916, trasportando munizioni alla frontiera di Passchendaele, nel Belgio. Per le sue gesta militari, Hilary si guadagnò varie medaglie, alcune delle quali sembrano essere state erroneamente attribuite a “Folkien”.
Non avendo nessuna moglie e nessuna madre fu a Edith, moglie di suo fratello Ronald, che le lettere dell’esercito erano inviate. Appena finì la guerra, egli tornò in Inghilterra nello stesso giorno del suo compleanno.
Hilary Tolkien servì l’esercito come Bugler (trombettiere), mentre Bilbo Baggins fu assunto dai nani come un Burglar (ladro, scassinatore), un gioco di parole che l’autore de Lo Hobbit può aver incluso nelle sue storie e gli piaceva fare.
Il 22 novembre del 1917 Hilary fu scelto da suo fratello maggiore per essere il padrino di battesimo del suo primo figlio: John Tolkien, dimostrando che i fratelli Tolkien erano ancora uniti alla memoria e alla fede della loro madre nella tradizione della Chiesa Cattolica. E ancora, in omaggio a suo fratello, J. R. R. Tolkien altresì diede nome al suo secondo figlio Michael Hilary Reuel Tolkien nel 1920.

Come suo fratello, Hilary adorava tutto ciò che riguardava la natura. Dopo la guerra, egli comprò un frutteto di prugne vicino a Evesham, Worcestershire. Poco tempo dopo, suo fratello, con la polmonite, si recò per riprendersi nella sua fattoria nel 1923. Allo stesso modo egli acquistò un vivaio a Blackminster.
Ronald e Hilary resteranno molto vicini per tutta la vita, scrivendosi lettere regolarmente. Egli fu la persona a cui Ronald scriveva quando la sua notorietà e i suoi obblighi professionali pesavano molto. Erano costati gli incontri a feste familiari come matrimoni, compleanni e battesimi.
Disegno di Hilary TolkienHilary aveva l’abitudine di fare illustrazioni e biglietti per inviarli ai famigliari, un’abitudine che aveva preso da sua madre e da suo fratello maggiore. A sinistra una illustrazione fatta da Hilary Tolkien.
Nel 1928, Hilary si sposò con Annie Madeline Matthews ed ebbero tre figli Gabriel (1931), Julian (1935) e Paul (1938).
Hilary fu una delle prime dodici persone che ricevettero una copia de Lo Hobbit firmata dall’autore, subito dopo la pubblicazione il 21 settembre del 1937. Quando adottò un cane, Hilary lo chiamò Bilbo Baggins. Bilbo quando il cane era buono e Baggins quando era arrabbiato.
Il successo del Signore degli Anelli sorprese tutta la famiglia Tolkien. Nemmeno lo stesso autore credeva che il successo raggiungesse le proporzioni a cui arrivò. Per il fatto di vivere in una zona rurale, Hilary in un certo modo fu lontano dalla popolarità di suo fratello, ma sapeva degli avvenimenti dalle lettere che riceveva.

Alla morte di suo fratello maggiore nel 1973, Hilary contribuì con delle informazioni per il biografo Humphrey Carpenter, che stava scrivendo una biografia autorizzata della vita di J. R. R. Tolkien, tuttavia egli non arrivò a vedere l’opera completata, perché morì nel 1976 a Evesham, Worcestershire, nel Regno Unito.

I Libri di Hilary Tolkien

Libro: copertina di "Black and White Ogre" di Hilary TolkienIl nipote di Hilary Tolkien, nel cercare documenti nella sua casa trovò una scatola nascosta che conteneva varie foto e manoscritti antichi di suo nonno e del suo prozio J. R. R. Tolkien. Così, un gruppo di persone decise di riunire il materiale e di editarlo.
Fu così che nel 2009 fu pubblicato il libro Black & White Ogre Country. The Lost Tales of Hilary Tolkien contenente un racconto scritto da Hilary Tolkien, edito da Angela Gardner e illustrato da Jef Murray. Oltre a ciò, il libro contiene foto e parte delle lettere inedite di Tolkien a Hilary.

All’inizio del 2010 la casa editrice ADC aveva intenzione di pubblicare un libro intitolato Wheelbarrows at Dawn: Memories of Hilary Tolkien che avrebbe contenuto la biografia di Hilary. Tuttavia il libro è stato cancellato, per via di un ammonimento relativo ai diritti d’autore della Tolkien Estate, gruppo dei discendenti dello scrittore de Lo Hobbit. C’erano lettere non pubblicate di J. R. R. Tolkien che sarebbero state incluse nel libro e la Tolkien Estate ha ritenuto che non potessero essere pubblicate:

I diritti d’autore di queste lettere private e non pubblicate appartengono alla Tolkien Estate. Come guardiani di questi diritti e della privacy della famiglia Tolkien, che protegge con grande cura, la Estate nega il permesso di riprodurre le lettere in questo modo. Comunque, la Estate rende noto alla ADC non ha problemi con la pubblicazione del libro se il materiale in questione – riguardante solo 20 pagine su un totale di circa 300 – verrà rimosso.” (1)

Tuttavia, la cancellazione della pubblicazione del libro fu annunciata nel novembre del 2010. Fino ad ora non è prevista una sua pubblicazione. Nel 2014 una scatola con diverse foto e manoscritti di Hilary Tolkien fu venduta per più di 80.000 euro.

(1) “The copyright in these private, unpublished letters belongs to the Tolkien Estate. As the guardian of these rights and of the privacy of the Tolkien family, both of which it takes great care to protect, the Estate quite properly declined permission for the letters to be reproduced in this way. However, the Estate made clear to ADC that it had no issue with the publication of the book providing the material in question – affecting only 20 pages out of a total of some 300 – was removed.
Fonte: TheOneRing.net (16 novembre 2010)

ARTICOLI PRECEDENTI:
– Leggi l’articolo Compie gli anni la figlia di Tolkien Priscilla

LINK ESTERNI:
– Vai al sito Hilary Tolkien, o desconhecido irmão de J. R. R. Tolkien
– Vai al sito TheOneRing.net

.



Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.