Tolkien su Radio3: Boitani e la 1ª puntata

Come vi avevamo annunciato nell’articolo Dal 7 gennaio l’AisT e Tolkien su Rai Radio3 il 7 gennaio è cominciato il viaggio radiofonico nell’universo tolkieniano nel programma Pantheon, Tolkien: un viaggio inaspettato, condotto da Loredana Lipperini e Arturo Stàltieri, curato da Federica Barozzi, regia di Diego Marras.
La Compagnia degli Studiosi che si formerà puntata dopo puntata annovera Piero Boitani, Lipperini e Stàlteridecano degli studi di anglistica all’università La Sapienza di Roma, gli scrittori Alessandro D’Avenia, Michela Murgia e Wu Ming 4 e i giornalisti Roberto Arduini e Saverio Simonelli. Molti altri ospiti saranno presenti, tra cui Ted Nasmith, artista tolkieniano dal 1987, ed i musicisti Andrea Pellegrini, Ainur, Giuseppe Festa, Edoardo Volpi Kellermann e Giandil che hanno dedicato album interi alla Terra di Mezzo.

La prima puntata – Il viaggio di Tolkien: gli antenati della Terra di Mezzo

Piero BoitaniLa puntata di apertura ha visto ospite Piero Boitani, professore Ordinario di Letterature Comparate all’Università “La Sapienza” di Roma, ha insegnato Lingua e Letteratura Italiana all’Università di Cambridge, dove in precedenza aveva conseguito il Ph.D.. È Presidente Onorario dell’Associazione Italiana di Anglistica e della Società Europea di Studi inglesi, Fellow della British Academy, della English Association, della Medieval Academy of America, della Dante Society of America. Scrive su L’indice dei libri del mese, La Rivista dei Libri, Il Sole 24 Ore per cui ha recensito diversi libri di Tolkien. Piero BoitaniHa scritto un contributo sull’autore del Signore degli Anelli nel 1989 Il Medioevo, in “Letteratura inglese e americana” (Garzanti, Milano, pp. 31-44). Tra gli altri, ha tradotto e curato Sir Gawain e il Cavaliere Verde (Adelphi, 1986), ha curato due volumi di Opere di Chaucer per Einaudi (2000), introdotto L’immagine scartata di Clive Staples Lewis (Genova: Marietti, 1990), i Racconti di Canterbury di Chaucer (Milano, Leonardo, 1991), Piero l’Aratore di William Langland (Milano, San Paolo, 1994). Con Boitani si è partiti per rintracciare le origini della Terra di Mezzo, si è cominciato ad esplorare il vasto mondo della musica tolkieniana, con l’intervento di Luca Catalano, compositore del gruppo Ainur, ma si è parlato molto altro ancora: ecco a voi la registrazione della puntata e l’elenco delle tematiche affrontate!

ASCOLTA L’AUDIO:


00:51 – Tolkien recita “Tre Anelli ai Re degli Elfi sotto il cielo…”
01:13 – Introduzione di Arturo Stàltieri e Loredana Lipperini
06:00 – Piero Boitani: la letteratura che influenzò Tolkien nella sua grande costruzione narrativa derivava dal retroterra leggendario medievale, e le opere su cui scrisse: Beowulf e Sir Gawain e il Cavaliere Verde
09:13 – Chi erano gli Inklings: l’incontro con Tolkien, lo scrivere le storie che si vorrebbero leggere.
12:30 – La costruzione di una cosmogonia. Creare mondi a partire dai linguaggi.
13:41The ballad of Bilbo Baggins di Leonard Nimoy (1968).
15:52 – La cerca delle antiche saghe e la cerca inversa dell’Anello. L’oggetto magico protagonista della narrativa di Tokien è latore di sventura ed è meglio distruggerlo. Gli eroi tolkieniani riprendono un tratto tipico della letteratura medievale: si perdono continuamente e devono fare uno sforzo per ritrovarsi.
19:50 – L’opera di Tolkien disdegnata poiché considerata fantasy nobilita il genere.
22:20 There and back again degli Ainur (2014).
26:08 – Intervista a Luca Catalano, compositore degli Ainur, gruppo prog rock.

Inklings: non solo Tolkien e Lewis

BennettNell’intervento di Piero Boitani avrete sentito nominare niente meno che uno degli Inklings, anche se forse uno dei meno noti in Italia al di fuori dei circoli di specialisti: J. A. W. Bennett.
John Arthur Walter Bennett (1911-1981), neozelandese di origine, insegnò anglosassone al Magdalen College di Oxford dal 1947, dove fu collega di C.S. Lewis. Divenne membro degli Inklings proprio in quel periodo. Precedentemente, negli anni ’30, era stato allievo di Tolkien mentre frequentava il Merton College. Nel 1964 divenne professore di letteratura medievale e rinascimentale a Cambridge. Descritto come uno dei più attivi ed influenti medievalisti della sua generazione da Norman Davis, Bennett curò l’edizione di vari testi medievali e pubblicò volumi quali Devotional Pieces in Verse and Prose (1955, Scottish Text Society), Chaucer at Oxford and at Cambridge (1974, Oxford University Press) e uno dei volumi della Oxford History of English Literature, H. S. Chaucer and the fifteenth century (The Clarendon Press, 1947). Per quest’ultima serie si dedicò anche al volume Middle English Literature, che è stato completato dopo la sua morte da Douglas Gray e pubblicato nel 1986. Altri lavori includono una serie di conferenze sulle opere di Chaucer: Magdalen: dipinto di Alan Sorrell (1954), da sinistra a destra A.W. Raitt, C.G. Hardie, A.W. Adams, G. Ryle, T.S.R. Boase, G.R. Driver, J.A.W. Bennett, J.H.E. Griffiths, and C.S. Lewis.The Parlement of Foules: An interpretation. Tra il 1956 e il 1980 fu l’editor di Medium Aevum, periodico dedicato alla letteratura medievale dell’Europa occidentale, che quindi richiedeva un ampio ventaglio di conoscenze. Piero Boitani ha curato e contribuito a The Humane Medievalist and Other Essays di J.A.W. Bennett (Roma, Ediz. Storia e Letteratura, 1982) e otto volumi di J.A.W. Bennett Memorial Lectures, con Anna Torti (Cambridge, Brewer, 1983-).

LE PUNTATE DI TOLKIEN: UN VIAGGIO INASPETTATO

2) In onda il 14 gennaio.
Un universo di parole: le lingue della Terra di Mezzo. Conversazione con Roberto Arduini, giornalista, studioso di Tolkien e presidente dell’Associazione Italiana Studi Tolkieniani. In principio fu l’elfico: come Tolkien immaginò un mondo dove i personaggi potessero parlare le lingue che inventava.
3) In onda il 21 gennaio.
Un guerriero piccolo piccolo: il ribaltamento dell’eroe classico. Conversazione con Federico Guglielmi, Wu Ming 4, scrittore, studioso di Tolkien. L’eroe arturiano diventa imperfetto: l’innovazione di Tolkien e le imperfezioni dei nuovi guerrieri.
4) In onda il 28 gennaio.
L’Anello è mio: la questione del Male. Conversazione con Federico Guglielmi, Wu Ming 4, scrittore, studioso di Tolkien. Nessuno è perfetto: come Tolkien inserisce vulnerabilità anche nei personaggi positivi.
5) In onda il 4 febbraio.
Principesse elfiche e combattenti mascherate: le figure femminili. Conversazione con Michela Murgia, scrittrice, e Saverio Simonelli, giornalista e studioso di Tolkien. Dama Galadriel, Arwen, Éowyn: Tolkien riesce a immaginare una figura femminile che si distacca fino in fondo dalla tradizione?
6) In onda l’11 febbraio.
Creature fantastiche e dove trovarle: bestiario e paesaggio in Tolkien. Conversazione con Roberto Arduini, giornalista, studioso di Tolkien e presidente dell’Associazione Italiana Studi Tolkieniani. Razze, animali, alberi, mondi: cosa vive nella Terra di Mezzo.
7) In onda il 18 febbraio.
Tutti figli di Tolkien: gli epigoni nel fumetto, nel cinema, nella letteratura, nei giochi. Conversazione con Roberto Arduini, giornalista, studioso di Tolkien e presidente dell’Associazione Italiana Studi Tolkieniani. La letteratura fantasy, i giochi di ruolo, i videogiochi, i fumetti, il cinema, le serie televisive: da Guerre Stellari a Harry Potter e Game of Thrones, l’immaginario che Tolkien ha influenzato.
8) In onda il 25 febbraio.
Opera aperta: lo straordinario mondo del fandom. Conversazione con Alessandro D’Avenia, scrittore, e Michela Murgia, scrittrice. C’è chi ha cominciato a leggere grazie a Tolkien, c’è chi grazie a Tolkien, e ai giochi di ruolo a lui ispirati, ha cominciato a scrivere. Storie di fan.

ARTICOLI PRECEDENTI:
– Leggi l’articolo Dal 7 gennaio l’AisT e Tolkien su Rai Radio3

LINK ESTERNI:
– Vai al sito del programma Pantheon su Rai Radio3
– Vai alla pagina di Piero Boitani
– Vai al sito degli Ainur
.



Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Trackbacks/Pingbacks

  1. Tolkien su Radio3, 2a puntata: le lingue e Ted Nasmith « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  2. Radio3, 4a puntata: WM4 e il “pagano convertito” « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  3. Radio3, 5a: Murgia e Simonelli sulle donne « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  4. Radio3, la 3a puntata: WM4 e l’eroe tolkieniano « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  5. Radio3, la 8a puntata: il Signore del Fandom « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  6. Radio3, la 7a puntata: gli epigoni di Tolkien « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  7. Radio3, la 6a puntata: la Natura e il jazz « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.