A Leeds un seminario e 4 conferenze su Tolkien

Tolkien Seminar Proseguono le conferenze internazionali dedicate a Tolkien: dopo il Tolkien in Vermont di aprile, il Popular Culture Association/American Culture Association di San Diego, tenutosi sempre ad aprile, e il International Congress on Medieval Studies tenutosi a maggio a Kalamazoo, a luglio sarà la volta di Leeds. La città ospiterà infatti due eventi culturali di rilievo, ovvero l’annuale Tolkien Society Seminar e l’International Medieval Congress 2017. I Tolkien Seminar 2017 si terranno il 2 luglio e la data è stata scelta proprio perché coincidesse con l’International Medieval Congress di Leeds, che si terrà dal 3 al 6 luglio e che quest’anno consta di un numero particolarmente alto di incontri su Tolkien.

Due eventi imperdibili

Hilton Leeds city“Beati i creatori di leggende e rime, di cose introvabili nelle trame del tempo.” È con questa citazione da Mitopoeia che si apre il Tolkien Society Seminar 2017. Il tema della giornata di conferenze, sull’onda delle recenti pubblicazioni del Lai di Aotrou e Itroun e di Beren e Lúthien, sarà infatti Poesia e Canzone. Gli incontri si terranno all’Hilton Leeds City, hotel che si trova a poca distanza dalla stazione ferroviaria di Leeds. È ancora possibile registrarsi all’evento, tramite questa pagina del sito della Tolkien Society; un biglietto per membri della società costa 25 sterline, mentre quello per persone esterne costa 30 sterline. Il primo intervento comincerà alle 9.30, e la giornata avrà termine intorno alle 17.
Il giorno dopo comincerà invece l’International Medieval Congress all’Università di Leeds: quattro giorni di incontri che, quest’anno, comprenderanno ben quattro sessioni a tema tolkieniano, organizzate dalla dottoressa Dimitra Fimi.

I programmi di Leeds

Diamo di seguito il programma di entrambi gli eventi. Dell’International Medieval Congress se ne da solo una versione ridotta, proponendo le sessioni a tema tolkieniano; il programma completo è comunque visionabile qui.

Tolkien Society Seminar

  • Brad Eden, The scholar as minstrel: Music as a conscious/subconscious theme in Tolkien’s poetry (Lo studioso come cantore: la Musica come tema consapevole/inconsapevole nei componimenti poetici tolkieniani)
  • Michaela Hausmann, Lyrics on Lost Lands – Constructing Lost Places through Poetry in J. R. R. Tolkien’s The Lord of the Rings (Liriche su Terre Perdute – la creazione di luoghi perduti attraverso la poesia nel Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien)
  • Andrew Higgins, Poetry and Language Invention: The Interconnected Nature of Tolkien’s The Qenya Lexicon and His Early Poetry (La poesia e l’invenzione del linguaggio: l’interconnessione tra il Qenya Lexicon di Tolkien e i suoi primi componimenti poetici)
  • Penelope Holdaway, Fair and Perilous: The Women of Tolkien’s non-Middle-earth Lays and Legends (Belle e pericolose: le donne nei lai e nelle leggende non pertinenti alla Terra di Mezzo tolkieniana)
  • Bertrand Bellet, Aurelie Bremont, Dimitra Fimi, Tolkien and Breton poetry: What layers lie behind Tolkien’s lays? (Tolkien e la poesia bretone: quali strati si nascondono dietro la poesia di Tolkien?)
  • Stuart Lee, Tolkien and The Battle of Maldon (Tolkien e La Battaglia di Maldon)
  • Kristine Larsen, “Diadem the Fallen Day”: Astronomical and Arboreal Motifs in the Poem “Kortirion Among the Trees” (“Diadema il Giorno Caduto”: motivi astronomici e arborei nella poesia “Kortirion tra gli Alberi”)
  • Szymon Pindur, The magical and reality-transforming function of Tolkien’s songs and verse creations (La funzione magica e di trasformazione della realtà delle canzoni e dei componimenti poetici di Tolkien)
  • Irina Metzler, Singing the World into Being: The Creative Power of Song in Tolkien’s Legendarium and Real-World Mythology (Creare il mondo cantandolo: il potere creativo delle canzoni nel legendarium tolkieniano e nella mitologia del mondo reale)
  • Massimiliano Izzo, In search of the Wandering Fire: otherworldly imagery in The Song of Ælfwine (In cerca del Fuoco Errante: immagini ultraterrene nella Canzone di Ælfwine)
  • Anna Smol, Seers and Singers: Sub-creative Collaborators in Tolkien’s Fiction. (Veggenti e cantori: partecipanti alla sub-creazione nei romanzi di Tolkien)

International Medieval Congress

Sessione 242: J.R.R. Tolkien: Medieval Roots and Modern Branches. (J.R.R. Tolkien: radici medievali e rami moderni)
Lunedì 3 luglio 14:15-15:45

Organizza: Dimitra Fimi
Modera: Andrew Higgins

  • Yvette Kisor, Tolkien’s Beowulf: Translating Knights (Il Beowulf di Tolkien: tradurre i cavalieri)
  • Anahit Behrooz, Mappa Mundi to Mappa Middle-Earth: Positioning J.R.R. Tolkien’s Cartography between Medieval and Modern Practices (Dalla Mappa Mundi alla Mappa della Terra di Mezzo: collocare la cartografia di J.R.R. Tolkien tra gli usi medievali e quelli moderni)
  • Aurélie Brémont, Tales of the Corrigan: From Folklore to Nationalist Reinvention (Racconti della Corrigan: dalla tradizione popolare alla reinvenzione nazionalista)
  • Victoria Holtz-Wodzak, Treebeard’s Priesthood and the Franciscan Sanctity of Tolkien’s Natural World (Il sacerdozio di Barbalbero e la santità francescana del Mondo Naturale di Tolkien)
    Potete trovare maggiori informazioni sui relatori e gli abstract qui.

Sessione 342: “New” Tolkien: Expanding the Canon (“Nuovo” Tolkien: espandere il canone)
Lunedì 3 luglio 16:30-18:00

Organizza e modera: Dimitra Fimi

  • Brad Eden, Mirkwood as Otherness: ‘New’ Tolkien and the Liminal Forest (Bosco Atro come Alterità: il “nuovo” Tolkien e la Foresta liminale)
  • Kristine Larsen, Magic, Matrimony, and the Moon: Medieval Lunar Symbolism in J. R. R. Tolkien’s The Lay of Aotrou and Itroun and The Fall of Arthur (Magia, Matrimonio, e la Luna: simbolismo lunare medievale nel Lai di Aotrou e Itroun e ne La caduta di Artù di J.R.R. Tolkien)
  • Andrew Higgins, A Secret Vice, the 1930s, and the Growth of Tolkien’s ‘Tree of Tongues’ (Un Vizio Segreto, gli Anni Trenta, e lo sviluppo dell’“Albero delle Lingue” di Tolkien)
    Potete trovare maggiori informazioni sui relatori e gli abstract qui.

Sessione 442: The Road Goes Ever On: The Future of Tolkien Scholarship – A Round Table Discussion (La via prosegue senza fine: tavola rotonda sul futuro degli studi tolkieniani)
Lunedì 3 luglio 19:00-20:00

Organizza: Dimitra Fimi
Modera: Carl L. Phelpstead
Potete leggere l’abstract qui.

Sessione 1019: Otherness in Tolkien’s Medievalism (Alterità nel medievalismo di Tolkien)
Mercoledì 5 luglio 9:00-10:30

Organizza: Dimitra Fimi
Modera: Kristine Larsen

  • Irina Metzler, Disability in Tolkien’s Texts: Medieval ‘Otherness’? (La disabilità nei testi di Tolkien: una “alterità” medievale?)
  • Thomas Honegger, Tolkien’s Other Middle Ages (L’Altro Medioevo di Tolkien)
    Sara Brown, The Invisible Other: Tolkien’s Dwarf-Women and the ‘Feminine Lack’ (L’Altro Invisibile: le donne dei Nani e la “Mancanza di Donne”)

Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Trackbacks/Pingbacks

  1. Sulle orme di Tolkien 3: a Leeds per il seminario « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  2. Sulle orme di Tolkien 4: il convegno medievale « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  3. Festival del Medioevo: un sessione tutta per Tolkien « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  4. L’autunno dell’AIST: 2 convegni, 2 festival e 2 fiere « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.