Festival del Medioevo: una sessione per Tolkien

Festival del MedioevoNello stesso mese in cui celebriamo il compleanno di Bilbo e Frodo Baggings e ricordiamo la scomparsa del Professore, Tolkien con l’AIST si guadagna un posto d’onore in quello che è probabilmente il più grande evento culturale dedicato al Medioevo in Italia: si tratta del Festival del Medioevo di Gubbio. Giunto alla terza edizione, il Festival del Medioevo si terrà dal 27 settembre al 1 ottobre 2017: un lungo elenco di storici, saggisti, filosofi, scrittori, registi e giornalisti riuniti per cinque giorni in cui si affronteranno dieci secoli di Storia. Aperto dallo storico Franco Cardini e patrocinato dal CISAM, il Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo di Spoleto, il Festival del Medioevo proporrà mostre, mercati, esibizioni, spettacoli, ma soprattutto appuntamenti culturali tra i quali spicca un’intera sessione dedicata a Tolkien la mattina di sabato 30 settembre.

Tolkien e i convegni sul Medioevo

International Congress on Medieval StudiesIl più grande convegno incentrato sul Medioevo che abbia accolto Tolkien tra gli argomenti trattati è sicuramente l’International Congress on Medieval Studies che si tiene a Kalamazoo, incontro che riunisce oltre 3000 studiosi, con conferenze, tavole rotonde, workshop, spettacoli, nonché numerosi espositori, tra editori, rivenditori di libri usati, e fornitori di articoli vari in stile medievale. La manifestazione dura tre giorni e mezzo, nel secondo fine settimana di maggio.
All’interno di questa manifestazione, ormai da diversi anni una sessione è completamente dedicata a Tolkien e a quel che viene chiamato il “New Medievalism”. Al suo interno si tiene il «Tolkien at Kalamazoo», la sezione dedicata a Tolkien: conferenze sull’autore e le sue opere, sull’influenza sugli scrittori successivi, spettacoli e perfino un dramma recitato! C’è di che soddisfare ogni palato.
Leeds: International Medieval CongressCome già trattato nei nostri articoli A Leeds un seminario e 4 conferenze su Tolkien e Sulle orme di Tolkien 4: il convegno medievale, Dimitra Fimi, studiosa tolkieniana ormai affermata, è riuscita a portare Tolkien anche al International Medieval Congress (IMC), che si tiene a Leeds dal 1994, solitamente nel mese di luglio. Organizzato dall’Institute for Medieval Studies, il congresso si è affermato come un evento annuale con una presenza di oltre 2.200 medievalisti provenienti da tutto il mondo e quest’anno ha ospitato ben 4 sessioni e una tavola rotonda su Tolkien.
In questo scenario va ora ad inserirsi il Festival del Medioevo di Gubbio, evento ricchissimo di conferenze, spettacoli e non solo (potete trovare il programma completo qui), che ospita da quest’anno una sezione tolkieniana che possiamo solo sperare continui a fiorire nelle prossime edizioni.

Il programma tolkieniano del 30 settembre

Sabato 30 settembre, presso il Centro Santo Spirito (Piazzale Arturo Frondizi, 17), si svolgerà una mattinata dedicata a J. R. R. Tolkien. Dalle ore 11.00 alle 13.00, nella Sala dei Libri, potrete ascoltare i seguenti interventi, moderati da Roberto Arduini (presidente AIST):

  • Un caso di medievalismo postmoderno: la Contea di Saruman di Elisabetta Marchi.
    Elisabetta MarchiDocente-formatore, scrittrice e saggista, socia AIST, Elisabetta Marchi ha portato Tolkien nelle scuole primarie col progetto Un hobbit a Pontelagoscuro.
    L’argomento trattato in questo intervento è stato presentato dall’autrice come saggio dal medesimo titolo e potete trovarlo suo nostro sito, dove è stato pubblicato ad aprile 2017. L’anno precedente la penna (digitale) di Elisabetta aveva firmato un altro saggio, dal titolo Bilbo Baggins e la Contea: una carriera deviante, anch’esso disponibile sul sito dell’AIST qui e pubblicato anche nelnumero 19 della rivista online Endòre.

Ferruccio Cortesi e Carla Iacono Isidoro

  • Dalla storia alla mitopoiesi: evidenze archeologiche nel Signore degli Anelli di Ferruccio Cortesi e Carla Iacono Isidoro.
    Soci AIST, Ferruccio Cortesi è laureato in Storia, Beni Culturali (indirizzo archeologico), sta conseguendo una terza laurea, in Beni archeologici, artistici e del paesaggio: storia, tutela e valorizzazione (specializzazione in Archeologia del Paesaggio). Attualmente è un libero ricercatore e si occupa di indagini archeologiche, ma anche di tradizioni, leggende e mitologie. Tolkien è al centro dei suoi studi già da alcuni anni.
    Carla Iacono Isidoro è laureata in Conservazioni dei beni culturali (Indirizzo archeologico – Area medievale), diplomata in Teologia e ha conseguito un Master in Liturgia. Da quindici anni lavora come bibliotecaria per l’Università di Bologna, ma continua a coltivare in proprio i propri studi, in particolar modo riguardo l’esegesi delle fonti e la storia della mentalità.
  • Paganesimo e Cristianesimo nel “moderno Medioevo” di Tolkien di Claudio Antonio Testi, vicepresidente AIST nonché Studiosi: Claudio Testipresidente dell’Istituto Filosofico di Studi Tomistici. Claudio Testi è il primo autore italiano ad essere stato pubblicato nei Tolkien Studies, con il saggio Tolkien’s Work: is It Christian or Pagan?. Autore del volume Santi pagani nella Terra di mezzo di Tolkien (2014), è direttore della collana Tolkien e Dintorni. Testi è inoltre docente di Logica Formale allo Studio Filosofico Domenicano di Bologna.

Chiuderà la mattinata l’intervento di Oronzo Cilli (autore di Tolkien l’esperantista e Tolkien e l’Italia) e Adolfo Morganti (casa editrice Il Cerchio), intitolato Il professor Tolkien tra Leeds e Oxford.

Infine, gli amanti di Tolkien potranno trovare lo stand dell’AIST con tutta la nostra vasta scelta di libri dedicati al Professore presso la Fiera del libro medievale nel Centro Santo Spirito (Piazzale Arturo Frondizi 17), tutti i giorni dalle 9:30 alle 19:00, dove saranno presenti anche tante altre case editrici specializzate, quali Il Cerchio e Laterza.

ARTICOLI PRECEDENTI:
– Leggi l’articolo Tolkien al Kalamazoo: un programma da urlo
– Leggi l’articolo Tolkien al Kalamazoo, quest’anno si fa il pieno
– Leggi l’articolo A Leeds un seminario e 4 conferenze su Tolkien
– Leggi l’articolo Sulle orme di Tolkien 4: il convegno medievale
– Leggi l’articolo I saggi dell’AIST: La Contea di Saruman
– Leggi l’articolo Ferrara, c’è un hobbit a Pontelagoscuro
– Leggi l’articolo Bilbo uno sbandato? Per la Contea era così

LINK ESTERNI:
– Vai al sito del Festival del Medioevo
– Vai al sito del CISAM
– Vai al sito dell’International Medieval Congress
– Vai al sito dell’International Congress on Medieval Studies
– Vai al sito dell’Istituto Filosofico di Studi Tomistici
– Vai al sito della rivista Endòre
– Vai al sito dello Studio Filosofico Domenicano

.


 


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Trackbacks/Pingbacks

  1. Hobbit Day 2017: ecco dove festeggiarlo « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  2. Hobbit Day 2017: all’estero e in Italia « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  3. Tolkien, Ildegarda di Bingen, pietre magiche ed erbe curative « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.