La nuova raccolta di saggi di Verlyn Flieger

Convegno di Verona: Verlyn FliegerA cinque anni dalla pubblicazione dell’ultimo volume, Green suns and Faërie. Essays on J. R. R. Tolkien, la celebre e stimata studiosa tolkieniana Verlyn Flieger dà alle stampe una nuova raccolta di saggi: There Would Always Be a Fairy Tale. More Essays on Tolkien. Pubblicato nel dicembre del 2017 dalla Kent State University Press, il titolo di questa nuova raccolta è una citazione tratto da uno dei saggi di Tolkien più rivoluzionari: On Fairy-stories (Sulle Fiabe), manifesto di quella che sarà la propria poetica, pubblicato per la prima volta nel 1939 e successivamente rivisto. There Would Always Be a Fairy Tale riunisce saggi scritti per diverse occasioni, in un arco temporale di quasi venti anni, approfondendo diversi aspetti delle opere del Professore. Come per la raccolta precedente, la copertina è un dettaglio di uno dei dipinti del noto illustratore Ted Nasmith, “Elf Woods”.

La Lady della critica tolkieniana

There Would Always Be a Fairy Tale - Verlyn Flieger
Verlyn Flieger, professoressa di mitologia e studi medievali presso l’Università del Maryland fino al 2012 (anno in cui si è ritirata), è stata la curatrice di varie opere tolkieniane, quali The Lay of Aotrou and Itroun, The Story of Kullervo (in italiano La Storia di Kullervo, edita da Bompiani), Smith of Wootton Major (in italiano Il Fabbro di Wootton Major, Bompiani), dell’edizione critica del saggio Tolkien On Fairy-stories, nonché co-editor dei prestigiosi Tolkien Studies, la pubblicazione annuale della West Virginia University Press dedicata alle opere del Professore.
Flieger ha pubblicato alcuni degli studi più importanti in campo tolkieniano: A Question of Time. J. R. R. Tolkien’s Road to Faërie, Splintered Light. Logos and Language in Tolkien’s World (tradotto in italiano col titolo Schegge di Luce, Marietti 1820), Interrupted Music. The Making of Tolkien’s Mythology e Green suns and Faërie. Essays on J. R. R. Tolkien. Ma la penna di Verlyn Flieger non si è dedicata solo alla critica: è l’autrice anche di due romanzi fantasy, Pig Tale e The Inn La generazione perduta - a cura di Stefano Giorgianni - delmiglio edizioniat Corbie’s Caww, e due racconti, Avilion e Green Hill Country, rispettivamente contenuti nelle antologie The Doom of Camelot e Seeker of Dreams.
Nel 2016 Verlyn Flieger è stata ospite del convegno La Generazione Perduta organizzato dall’AIST in collaborazione con l’Università di Trento, tenutosi a Verona, i cui atti, a cura di Stefano Giorgianni, sono stati pubblicati nel dicembre 2017 da Delmiglio editore.

There Would Always Be a Fairy Tale: i contenuti

Per presentare al meglio il contenuto del nuovo libro, riportiamo l’indice del volume:
Acknowledgments
Introduction
Style, Usage, and Abbreviations
Note to the Reader
Part 1: “A Perilous Land”: Defining Faërie
– “There Would Always Be a ´Fairy-tale`”: J. R. R. Tolkien and the Folklore Controversy
– But What Did He Really Mean?
– Re-creating Reality
– War, Death, and Fairy Stories in the Work of J. R. R. Tolkien
– Eucatastrophe and the Dark

Part 2: “Faërie Begins”: The Nuts and Bolts of Sub-creation
– Words and World-making: The Particle Physics of Middle-earth
– Myth, History, and Time-travel: The Lost Road and The Notion Club Papers
– Politically Incorrect Tolkien
– The Jewels, the Stone, the Ring, and the Making of the Meaning
– Making Choices: Moral Ambiguity in Tolkien’s Major Fiction

Part 3: “Arresting Strangeness”:
Making It Different

– The Forests and the Trees: Sal and Ian in Faërie
– How Trees Behave-Or Do They?
– Myth and Truth in Tolkien’s Legendarium
– Fays, Corrigans, Elves, and More: Tolkien’s Dark Ladies

Part 4: Boiling Bones; Serving Soup
– Tolkien, Kalevala, and Middle-earth
– Tolkien’s Celtic Connection
– Tolkien’s French Connection
– Drowned Lands
– Voyaging About: Tolkien and Celtic Navigatio

Permissions and Acknowledgments
Notes
Works Cited
Index

Il libro è attualmente disponibile sul sito della Kent State University Press, al costo di 24,95 dollari, su Amazon e IBS.

ARTICOLI PRECEDENTI:
– Leggi l’articolo La collezione di Verlyn
– Leggi l’articolo “Soli verdi” di Verlyn Flieger: ecco la recensione
– Leggi l’articolo Premio a Verlyn Flieger: diario della Mythcon 44
– Leggi l’articolo Verlyn Flieger: «Ecco il Tolkien Oscuro»
– Leggi l’articolo “The Story of Kullervo”: ne parla Verlyn Flieger
– Leggi l’articolo “The Story of Kullervo”: ecco la seconda parte
– Leggi l’articolo Convegno di Verona: ecco il programma

LINK ESTERNI:
– Vai al sito di Kent State University Press
– Vai al sito di Ted Nasmith
– Vai al sito di Verlyn Flieger
– Vai al sito della casa editrice Marietti 1820
– Vai al sito della West Virginia University Press
– Vai al sito della casa editrice Delmiglio
– Vai al sito di Amazon
– Vai al sito di IBS

.



Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Trackbacks/Pingbacks

  1. Ecco i vincitori dei Tolkien Society Awards 2018 « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  2. I vincitori dei Tolkien Society Awards 2018 « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  3. There Would Always Be a Fairy Tale, recensione « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  4. Tornare A Est del Sole, a Ovest della Luna « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.