I vincitori dei Tolkien Society Awards 2018

Tolkien SeminarIl 22 aprile sono stati annunciati i vincitori dei Tolkien Society Awards 2017, i premi conferiti dalla Tolkien Society conferiti alle eccellenze negli studi tolkieniani e nelle creazioni artistiche ispirate alle opere del Professore, con l’obiettivo di “cercare di divulgare al pubblico, e di promuovere la ricerca, riguardo alla vita e alle opere del Professor John Ronald Reuel Tolkien CBE” (Comandante dell’Eccellentissimo Ordine dell’Impero Britannico, ndt).
Quest’anno, oltre alle storiche categorie dedicate agli articoli, ai libri e alle opere d’arte, si è aggiunta la nomination per il miglior sito web dedicato a Tolkien.
Le nostre congratulazione a tutti i vincitori!

I Tolkien Society Awards 2018

Miglior artwork

Yet now did he see Tinuviel dancing in the twilight di Alan Lee
Gwaihir the Windlord bears Gandalf from Isengard di Ted Nasmith
VINCITORE: The Hunt di Jenny Dolfen
Jenny Dolfen è un’illustratrice tedesca, ed un’insegnante di inglese e latino. Artista autodidatta, lavora come illustratrice freelance dal 2003 e ha realizzato opere per giochi di ruolo e di carte, nonché per scrittori di romanzi storici e fantasy, come Ben Kane e Bernhard Hennen. Il fatto che lei abbia vinto questo premio, quando gli altri finalisti erano due mostri sacri dell’arte tolkieniana come Alan Lee e Ted Nasmith, è senza dubbio degno di nota.

Miglior articolo

Death and Immortality in Middle-earthOn Tolkien’s presentation of distributism through the Shire di Jay Atkins, pubblicato nel numero 58 della rivista Mallorn della Tolkien Society
Hobbits? …And what may they be? di Michael Flowers, pubblicato sul sito Journal of Tolkien Research
VINCITORE: ”Tears are the very wine of blessedness”: joyful sorrow in J. R. R. Tolkien’s The Lord if the Rings di Dimitra Fimi, pubblicato in Death and Immortality in Middle-earth
Dimitra Fimi, docente di Inglese presso l’università di Cardiff, è l’autrice di numerosi articoli e saggi, nonché del volume Tolkien, Race and Cultural History: From Fairies to Hobbits (Palgrave Macmillan, 2008), vincitore del Mythopoeic Award nella categoria Inklings Studies. Assieme a Andrew Higgins ha curato A Secret Vice: Tolkien on Invented Languages (HarperCollins, 2016) ed il suo ultimo libro, Celtic Myth in Contemporary Children’s Fantasy: Idealization, Identity, Ideology, è stato pubblicato l’anno scorso (sempre presso la casa editrice Palgrave Macmillian).

Miglior libro

Libro: "Beren and Luthien"There Would Always Be a Fairy Tale: Essays on Tolkien’s Middle-earth di Verlyn Flieger
The J. R. R. Tolkien Companion and Guide, second edition di Wayne G. Hammond e Christina Scull
VINCITORE: Beren and Lúthien, di J. R. R. Tolkien, edito da Christopher Tolkien
Christopher Tolkien non ha bisogno di presentazioni: terzo dei quattro figli del Professore, ha dedicato gran parte della sua vita a editare e pubblicare gli scritti inediti di suo padre. Beren and Lúthien, una delle tre Grandi Storie degli Elfi che Tolkien padre sognava di sviluppare appieno, sarà seguito nell’agosto di quest’anno dalla pubblicazione de La Caduta di Gondolin , che avrà lo stesso formato del precedente volume: raccoglierà tutte le versione della storia finora pubblicate e la storia sarà separata dai testi che spiegheranno come essa si è evoluta nel tempo.

Miglior sito

TolkienBooks.us
Tolkiety, il blog di Ryszard Derdziński
Studiosi: Christina Scull e Wayne HammondVINCITORE: Too Many Books and Never Enough, il blog di Wayne G. Hammond e Christina Scull
Wayne G. Hammond e la moglie Christina Scull sono una coppia di esimi studiosi tolkieniani ed insieme hanno pubblicato i volumi The Lord of the Rings: A Reader’s Companion, J. R. R. Tolkien: Artist and Illustrator, The Art of The Hobbit e The Art of The Lord of the Rings, e hanno inoltre curato le edizioni di alcuni libri di Tolkien: Roverandom, Farmer Giles of Ham (per il suo cinquantesimo anniversario), The Adventures of Tom Bombadil (l’edizione tascabile estesa) e l’edizione inglese del Signore degli Anelli per il cinquantesimo anniversario. Nell’autunno 2017 Hammond e Scull hanno dato alle stampe la loro ultima fatica, la seconda edizione del Tolkien Companion and Guide, una fonte inestimabile di informazioni per tutti gli studiosi tolkieniani.

Contributo eccezionale

Alan Raynolds, membro e saggista della Tolkien Society
VINCITORE: Priscilla Tolkien, figlia del Professore
Quando ci si occupa dei discendenti di Tolkien l’attenzione è sempre rivolta a Christopher Tolkien, per essere l’erede letterario di suo padre, per aver editato le opere postume e averne commentato la maggior parte. Ma anche la figlia di Tolkien, Priscilla, svolse altresì un ruolo importante, nelle attività sociali e nella diffusione delle opere di suo padre. Priscilla Tolkien visse a fianco di suo padre per molti anni e ciò avrà molto probabilmente comportato una serie di influenze, basti pensare al ruolo fondamentale che i figli del Professore ebbero nella nascita del romanzo Lo Hobbit.

ARTICOLI PRECEDENTI:
– Leggi l’articolo Annunciati i vincitori dei Tolkien Society Awards 2017
– Leggi l’articolo Compie gli anni la figlia di Tolkien Priscilla
– Leggi l’articolo La nuova raccolta di saggi di Verlyn Flieger
– Leggi l’articolo Esce il nuovo Tolkien Companion and Guide
– Leggi l’articolo Esce Beren e Lúthien di J. R. R. Tolkien
– Leggi l’articolo Ad agosto La Caduta di Gondolin di Tolkien

LINK ESTERNI:
– Vai al sito della Tolkien Society
– Vai al sito Jenny Dolfen Art
– Vai al sito di Ted Nasmith
– Vai al sito Journal of Tolkien Research
– Vai al sito di Dimitra Fimi
– Vai al sito di Verlyn Flieger
– Vai al sito di Hammond e Scull
– Vai al blog di Hammond e Scull Too Many Books and Never Enough
– Vai al sito TolkienBooks
– Vai al sito Tolkiety

.


 


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Trackbacks/Pingbacks

  1. Annunciati i vincitori dei Mythopoeic Awards 2018 « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.