Scrivere come i Nani: il quart sulle rune

Quart - Le lingue della Terra di MezzoDopo i primi due quart dedicati alle tengwar degli Elfi e ai loro numeri, la collana dedicata alle lingue della Terra di Mezzo si arricchisce di un nuovo volume, questa volta dedicato al sistema di scrittura preferito dalle creature di Aulë. Presentato in anteprima al Romics agli inizi di aprile, Le rune dei Nani è l’ultimo quart pubblicato, ed è dedicato all’alfabeto divenuto simbolo del popolo della forgia e delle montagne. Le rune sono divenute uno dei segni distintivi dei Nani (o Khazâd, nella loro lingua), tanto che appaiono nella canzone di Gimli su Durin, nel capitolo Un viaggio nell’oscurità de La Compagnia dell’Anello:

Era re su di un trono intarsiato
Fra saloni dal gran colonnato;
Sul suo capo i soffitti d’argento,
Su porte le rune del potere, e d’oro il pavimento.

Molti sono i fan di Tolkien ad amare questo popolo: per loro ora è venuto il momento di deporre le asce e preparare carta e pennello, o, perché no, pietra e scalpello!

Le rune dei Nani

Quart Le rune dei NaniTolkien creò più di un alfabeto utilizzando le forme degli alfabeti runici realmente esistiti ed utilizzati dalle popolazioni germaniche e sebbene il primo incontro che i lettori ebbero con le rune negli scritti tolkieniani risalga proprio al primo romanzo pubblicato dal Professore, Lo Hobbit nel 1937, non è di quel sistema di scrittura che parla il nostro quart: le rune che appaiono ne Lo Hobbit, le lettere lunari nella mappa di Thror, sono infatti riprese dall’alfabeto runico antico inglese, con poche variazioni.
Un nuovo alfabeto runico venne concepito durante la stesura del Signore degli Anelli, le cui lettere sono chiamate in sindarin cirth (singolare certh): non deve però stupire che il nome di queste lettere, il cui alfabeto viene spesso attribuito al popolo nanico, sia in una delle lingue elfiche, perché a inventare le rune furono gli Elfi Sindar del Beleriand, e fu nella Seconda Era che si diffusero presso altri popoli, uomini, Nani e persino Orchi. La forma più elaborata di questo alfabeto è attribuita all’Elfo Daeron, menestrello e maestro presso la corte di re Thingol del Doriath, ma mentre molti Elfi preferirono adottare le tengwar di Fëanor, esse continuarono ad essere utilizzate nella regione dell’Eregion dove a Moria divennero l’alfabeto prediletto dai Nani, che lo svilupparono.
Tolkien approfondì vari aspetti delle rune in più di uno scritto reso pubblico, dall’Appendice E del Signore degli Anelli, all’Appendix on Runes nel settimo volume della History of Middle-earth, The Treason of Isengard, a Early Runic Documents (una serie di note del Professore risalenti al periodo 1918-1925) pubblicato in Parma Eldalamberon n. 15. Nel quart dell’AIST troverete la storia delle rune, i suoni che rappresentano e come utilizzarle, riassunti in un unico, comodo, volume.

Le lingue della Terra di Mezzo

Scrivere e i numeri in TengwarQuesta collana, scritta e curata dall’AIST, è edita in collaborazione con Polini editore, nell’innovativo formato del quart: i libri sono manuali tascabili senza dorso, che si sfogliano con una sola mano. In questo modo, è possibile prendere appunti con l’altra mano o esercitarsi nella scrittura. I volumi sono illustrati e a colori, corredati di schemi riassuntivi volti a semplificare la lettura. L’obiettivo di questa collana è infatti quello di proporre libri fruibili anche da chi si avvicina per la prima volta a questo tipo di argomenti, sempre basandosi strettamente sui testi di Tolkien e mantenendo un alto livello di rigore filologico. Le fonti principali utilizzate sono infatti i testi di Tolkien e le riviste specializzate Parma Eldalamberon, Vinyar Tengwar e Quettar; inoltre, i primi tre volumi usciti possono vantare la supervisione di Edouard Kloczko, il più affermato studioso di lingue elfiche, autore di Lingue Elfiche, dizionario e grammatica del Quenya, uscito in Italia per la Tre Editori.
La collana completa comprenderà nove volumi: siccome sulla quarta di copertina ognuno di loro riporta una porzione della mappa della Terra di Mezzo, completando la collezione sarà possibile comporre l’intera mappa.

Per chi volesse acquistare questi volumi, potete venire a trovarci allo stand negli eventi in cui siamo presenti, oppure scrivere direttamente all’indirizzo mail shop@jrrtolkien.it e saremo felici di spedirvelo!

Scrivere in Tengwar
testi di Sara Gianotto; a cura di Roberto Arduini con la supervisione di Edouard Kloczko e Lorenzo Gammarelli. Illustrazioni di Simona Calavetta, colori copertina di Ivan Cavini.
Polini Editore e Associazione Italiana Studi Tolkieniani, 2017
100 pagine, colori
12 euro

I numeri in Tengwar
testi di Roberto Arduini; editing di Sara Gianotto, la supervisione di Edouard Kloczko. Illustrazioni di Simona Calavetta, colori copertina di Ivan Cavini.
Polini Editore e Associazione Italiana Studi Tolkieniani, 2017
100 pagine, colori
12 euro

Le rune dei Nani
testi di Roberto Arduini; editing di Sara Gianotto, la supervisione di Edouard Kloczko. Illustrazioni di Tano Tanucci.
Polini Editore e Associazione Italiana Studi Tolkieniani, 2018
100 pagine, colori
12 euro

ARTICOLI PRECEDENTI:
– Leggi l’articolo Ecco svelata l’arte di scrivere in Tengwar
– Leggi l’articolo Romics, c’è anche l’AIST dal 5 all’8 aprile
– Leggi l’articolo Gli abiti della Terra di Mezzo – 3: i Nani
– Leggi l’articolo Corso a Roma, il 22 marzo I Nani in J.R.R. Tolkien

LINK ESTERNI:
– Vai al sito di Parma Eldalamberon
– Vai al sito di Vinyar Tengwar
– Vai al sito di Quettar
– Vai al blog di Simona Calavetta
– Vai al sito di Ivan Cavini
.



Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Trackbacks/Pingbacks

  1. L’AIST a Tivoli Fantasy sabato 28 aprile « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  2. L’AIST raddoppia: al Salone del Libro e a Galliate col FAI « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  3. L’AIST raddoppia: al Salone del Libro e col FAI « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  4. L’AIST raddoppia: al Salone e col FAI « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  5. Ritorno dal Salone e dal Viaggio nella TdM « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.