L’Unico Anello: un annuncio inaspettato

Logo The One RingNon arrivano buone notizie per gli appassionati tolkieniani di giochi di ruolo: la Cubicle7 ha annunciato nella mattinata di ieri che la produzione delle sue linee di giochi di ruolo ambientati nella Terra di Mezzo ha subito un improvviso stop, per non meglio precisate beghe contrattuali con la Sophisticated Games, licenziataria dei diritti di produzione di giochi da tavolo e di ruolo a tema tolkieniano, che dal 2011 aveva avviato una proficua collaborazione con l’editore inglese sfornando quello che per gli appassionati del gioco “filologico” nella Terra di Mezzo era stato un sogno fino a quel momento non realizzato, The One Ring: Adventures over the Edge of the Wild. Scritto dagli italiani Francesco Nepitello e Marco Maggi, The One Ring per la prima volta consentiva di giocare nell’ambientazione della Terra di Mezzo, collocata cronologicamente tra la Battaglia dei Cinque Eserciti e l’inizio della Guerra dell’Anello, con una stupefacente fedeltà agli scritti e allo “spirito” tolkieniano.

Un po’ di storia

Cover MerpDopo il vecchio MERP, Middle-Earth Role Playing della Iron Crown Enterprise, noto in Italia come GiRSA, acronimo di Gioco di Ruolo del Signore degli Anelli (Stratelibri), e il breve interludio dei giochi di ruolo della Decipher usciti in concomitanza con i film di Peter Jackson, il popolo dei giocatori tolkieniani aveva trovato finalmente pane per i suoi denti con il nuovo nato in casa Cubicle7. La traduzione in italiano non si fece aspettare molto, e nello stesso anno uscì con Giochi Uniti L’Unico Anello: Avventure oltre il confine delle Terre Selvagge, un cofanetto con due volumi, uno dedicato agli Avventurieri – i giocatori – e uno al Maestro del Sapere – il Master che ha il compito di dar vita al mondo di gioco in risposta alle azioni degli Avventurieri; grandi mappe a colori e dadi personalizzati con l’Occhio di Sauron e la Runa di Gandalf.
Inizialmente il gioco era pensato come un sandbox, una specie di cassetta degli attrezzi per dar vita ad avventure fai-da-te nella Terra di Mezzo, con innovative regole per i viaggi nelle Terre Selvagge, vero trademark dei romanzi di Tolkien, e per la gestione della cosiddetta “fase della Compagnia”, cioè gli interludi tra un’avventura e l’altra, in cui gli avventurieri potevano aumentare la loro Reputazione, fondamentale per ottenere udienze con i potenti della Terra di Mezzo, costruire un Rifugio e soprattutto guarire dalla Corruzione, sotto forma di Punti Ombra, acquisita dai personaggi per le difficili scelte morali operate nei momenti più bui.
La risposta al gioco fu entusiastica e ben presto la linea del gioco si arricchì di Campagne, serie di avventure già pronte legate tra loro da un’unica cornice narrativa, e Moduli Geografici di approfondimento di determinate regioni della Terra di Mezzo, grazie ai quali si potevano avere maggiori elementi a disposizione dei Maestri del Sapere per creare le proprie avventure.
The One RingNel frattempo era tornata prepotentemente sul mercato la quinta edizione del “gioco di ruolo più famoso del mondo”, Dungeons & Dragons, che nel 2016 aveva rilasciato sotto forma di Open Game License il proprio regolamento, permettendo a editori terzi di pubblicare avventure ed ambientazioni compatibili. L’occasione è troppo ghiotta per Cubicle7 che nello stesso anno pubblicherà Adventures in Middle-Earth, vero e proprio adattamento dei volumi di The One Ring alle meccaniche della Quinta Edizione di D&D, ma con lo stesso “feeling” del suo “fratello maggiore”, e con l’intenzione di far proseguire parallelamente le due linee. Il successo è forse addirittura maggiore, vista la diffusione incredibile di D&D, complice anche la pubblicità e il sapore vintage di serie come Stranger Things. Anche questa linea arriverà in Italia grazie a Need Games, che pubblicherà Avventure nella Terra di Mezzo nel 2017.

Il punto della situazione

Logo Cubicle7Il comunicato di Cubicle7 è una vera doccia fredda per gli appassionati, tanto più che i lavori erano quasi ultimati per la pubblicazione della Seconda Edizione di The One Ring, svariati nuovi moduli geografici e avventure, ma soprattutto l’attesissimo box dedicato alle Miniere di Moria, giocabile anche con le regole di Adventures in Middle-Earth. A questo punto è forse utile fare una panoramica di tutte le pubblicazioni dei due giochi, in inglese e in italiano, per dare modo agli appassionati di completare le proprie collezioni.

The One Ring Core Rulebook è il manuale base del gioco. In inglese è uscito in volume unico e con alcune regole rivisitate. In italiano è pubblicato da Giochi Uniti in cofanetto col titolo L’Unico Anello – Avventure oltre il Confine delle Terre Selvagge. Le regole aggiornate della versione originale sono scaricabili in pdf dal sito di Giochi Uniti.
Lore-master’s Screen and Lake-town Supplement / Pontelagolungo e Schermo del Maestro del Sapere.
Tales from Wilderland / Racconti delle Terre Selvagge.
The Heart of the Wild / Nel cuore delle Terre Selvagge. Difficile reperibilità in italiano.
The Darkening of Mirkwood / L’Oscuramento di Bosco Atro. Difficile reperibilità in italiano.
Rivendell / Gran Burrone. Difficile reperibilità in italiano.
Ruins of the North / Rovine del Nord.
Hobbit Tales / Stesso titolo in italiano. È un gioco di carte narrativo per creare racconti hobbit, integrabili all’interno del gioco di ruolo.
Horse-lords of Rohan. Inedito in italiano.
Erebor. Inedito in italiano.
Journeys and Maps / Viaggi e Mappe.
Adventurer’s Companion / Compendio dell’Avventuriero.
Bree. Inedito in italiano.
Oaths of the Riddermark. Inedito in italiano.
The Laughters of Dragons. Inedito in italiano.

Adventures in Middle-Earth segue all’incirca lo stesso ordine di uscite, cambiando solo il nome dei manuali e adattandoli alle regole di D&D. Need Games, l’editore italiano di Avventure nella Terra di Mezzo, ha comunicato a stretto giro sulla propria pagina Facebook che continuerà a pubblicare in italiano tutti i volumi usciti fino a questo momento. Tutti i manuali sono regolarmente in commercio.

Player’s Guide / Manuale del Giocatore.
Loremaster’s Guide / Guida del Maestro del Sapere.
Wilderland Adventures / Avventure nelle Terre Selvagge.
Rhovanion Region Guide / Guida regionale: Rhovanion.
The Eaves of Mirkwood & Loremaster’s Screen / Ai confini di Bosco Atro e Schermo del Maestro del Sapere.
The Road Goes Ever On / La Via prosegue senza fine.
The Mirkwood Campaign / Bosco Atro: la Campagna.
Rivendell Region Guide / Guida Regionale: Gran Burrone. Di prossima pubblicazione.
Eriador Adventures / Avventure nell’Eriador. Di prossima pubblicazione.
Bree-land Region Guide / Guida regionale: Terra di Brea. Di prossima pubblicazione.
Lonely Mountain Region Guide / Guida Regionale: la Montagna Solitaria. Di prossima pubblicazione.
Erebor Adventures / Avventure a Erebor. Di prossima pubblicazione.
Rohan Region Guide. Rilasciata solo in pdf su drivethrurpg.com e ancora disponibile per poco tempo all’acquisto, non sarà stampata in formato cartaceo né in inglese né in italiano, allo stato attuale.

Il futuro

Cosa succederà ai due giochi di ruolo non è dato sapere al momento, né se c’è speranza che la situazione si sblocchi. Cubicle7 aveva già annunciato i seguenti manuali per la Seconda Edizione di The One Ring, e avviato il pre-ordine per il manuale base, anche in una lussuosa edizione limitata, per il quale gli acquirenti hanno immediatamente ricevuto una mail con le istruzioni per il rimborso. Se la situazione non dovesse cambiare nessuno di questi manuali dovrebbe vedere la luce:
The One Ring – The Lord of the Rings Roleplaying Game, il manuale base della Seconda Edizione, che avanza la cronologia dell’ambientazione a ridosso della Guerra dell’Anello.
The One Ring – The Lord of the Rings Starter Set, un box introduttivo per i nuovi giocatori.
Loremaster’s Screen e Legends of Middle-earth, lo schermo del Maestro del Sapere e un volumetto con mini-avventure di 32 pagine.
Fell Foes, un bestiario di creature e pericoli della Terra di Mezzo.
Minas Tirith – The Tower of Guard, una guida a Minas Tirith e alla regione circostante.
The Errantries of the King, una campagna ambientata a Gondor.
Moria – The Long Dark, l’attesissimo box per ambientare le proprie avventure a Khazad-dûm.

Per gli appassionati tolkieniani di giochi di ruolo non resta che stare alla finestra e osservare l’evolversi della situazione. Con l’avvicinarsi della serie tv di Amazon ambientata nella Seconda Era, e il prevedibile enorme battage pubblicitario, è difficile però pensare che i diritti dei giochi di ruolo restino in un cassetto ancora per molto, in un periodo di grande spolvero per l’hobby, trainato da Dungeons & Dragons. La speranza è che se ci troveremo di fronte a un nuovo editore, e un nuovo gioco, la cura e l’amore per i testi di Tolkien resti lo stesso dimostrato da L’Unico Anello.

AGGIORNAMENTO:

Non si è fatta attendere la replica di Sophisticated Games , che in un comunicato sulla propria pagina Facebook apre uno spiraglio nella situazione ma si dice anche rattristata e sorpresa dalla decisione forte di Cubicle7 di interrompere la produzione de L’Unico Anello 2a edizione, in un momento in cui la stessa azienda, l’editore e Francesco Nepitello stavano facendo piani per il futuro. La Sophisticated Games vuole quindi assicurare ai fan che si impegnerà quindi, assieme a Francesco Nepitello e Marco Maggi, affinché le attuali incertezze vengano risolte.

Teofilatto Dei Leonzi

 

ARTICOLI PRECEDENTI
– Vai all’articolo The One Ring, l’Unico Anello in un nuovo gioco di ruolo
– Vai all’articolo Esce oggi il manuale riveduto di The One Ring
– Vai all’articolo Other Minds, other hands: il gioco di ruolo e J.R.R. Tolkien
– Vai all’articolo Other Minds n. 14 è ora pubblicato online
– Vai all’articolo Pubblicato il n. 15 della rivista Other Minds
– Vai all’articolo 40 anni fa il primo D&D: intervista a Gary Gygax
– Vai all’articolo sulla storia dei giochi di ruolo
– Vai all’articolo J.R.R. Tolkien e il gioco di ruolo: un approfondimento
– Vai all’articolo della L’Unico Anello, gdr su Tolkien a RovigoComics
– Vai all’articolo Ecco Hobbit Tales un bel gioco da taverna

 

LINK ESTERNI
– Vai al sito della rivista Other Minds
– Vai al comunicato di Cubicle7
– Vai all’intervista a Francesco Nepitello

.

 

 


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla Newsletter

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest’opera di http:www.jrrtolkien.itè distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.