Ecco come Bilbo Baggins vola in Nuova Zelanda

Spot tv della Compagnia aerea New Zealand AirlinesÈ già febbre da Terra di Mezzo in Nuova Zelanda, con l’avvicinarsi della premiere mondiale il 28 novembre nella capitale Wellington di Lo Hobbit: un viaggio inaspettato (“The Hobbit: An Unexpected Journey”), primo dei tre film diretti da Peter Jackson e antefatto della trilogia del Signore degli Anelli, diventata negli scorsi anni un cult in tutto il mondo.
Inutile dire che vien subito voglia di mollare tutto e partire per la Nuova Zelanda. Magari prendendo un volo targato Air New Zealand, che vi porterà direttamente nella Terra di Mezzo prima ancora Peter Jackson nello spot della New Zealand Airlinesdi sbarcare agli antipodi. Non ci credete? Guardate allora qui il video che la compagnia aerea ha preparato in occasione dell’uscita del film. Negli avvisi di sicurezza ai passeggeri, sui voli della Air New Zealand, alle hostess si sostituiscono ora Bilbo e i suoi compagni, insieme con elfi, maghi e altri personaggi, compreso Gollum. Nel video di 4 minuti compare lo stesso Jackson, a cui cade di mano un anello e rischia di perderlo, tanto da chiamarlo: «Il mio tesoro!».

Invasione a Wellington

Gollum all'aeroporto di WellingtonIntanto nell’aeroporto della capitale è stata inaugurata una scultura di Gollum, Weta Workshop che ha curato gli effetti speciali del film, mentre in cima al palazzo delle poste centrali, per promuovere l’emissione di una speciale serie filatelica sono state erette grandi sagome illuminate di Bilbo e dei suoi 13 compagni nani, che illuminate di notte si stagliano sull’orizzonte. La statua di Gollum è alta circa 13 metri e pesa 1,2 tonnellate: un bel record, che si aggiudica il titolo di statua di Gollum più grande del mondo. Gollum è stato costruito mentre si tuffa in acqua a caccia di pesci, il suo pasto preferito: in realtà, si allunga verso i passeggeri, creando un effetto scenico di forte impatto. Ci sono voluti tre giorni di lavoro solo per fissare l’installazione al soffitto: la statua infatti pesa parecchio, anche se è costituita da polistirolo ricoperto di resina.
D’altra parte, l’ente del turismo della Nuova Zelanda ha giustamente scelto di cavalacare l’onda tolkeniana e incentrare la propria campagna di comunicazione intorno alle avventure di Bilbo Baggins. Nella ventosa Wellington, ci sono diverse sagome di legno, anch’esse disegnate dalla Weta Workshop,
sono ancorate a contrappesi per un totale di 56 tonnellate di calcestruzzo, per resistere a venti fino a 140 km all’ora. Cartello "Wellywood" a Wellington, Nuova ZelandaPer festeggiare l’uscita dello Hobbit, in occasione dell’anteprima mondiale del 28 novembre, la capitale della Nuova Zelanda cambierà nome e diventerà “The Middle of Middle-earth”, il Centro della Terra-di-mezzo… Il sindaco, Celia Wade-Brown, ha rivelato che il come ha investito nell’evento oltre un milione di dollari neozelandesi (700mila euro) per allestire la cerimonia del tappeto rosso al Teatro Embassy, nel centro della città. Secondo le ultime stime, per l’anteprima del film è atteso molto più pubblico di quello che partecipò alla precedente trilogia (a quella per il Ritorno del re andarono più di centomila persone).

Tre film per un libro

Peter Jackson in 3DTra i protagonisti della trilogia dello Hobbit ci sarà Ian McKellen come Gandalf, personaggio già interpretato nella trilogia precedente sul Signore degli Anelli. Martin Freeman avrà il ruolo centrale di Bilbo Baggins e Richard Armitage vestirà i panni di Thorin Oakenshield. Ritornano nel cast attori della precedente trilogia, come Cate Blanchett, Orlando Bloom, Ian Holm, Cristopher Lee, Hugo Weaving, Elaja Wood a Andy Serkis come Gollum. La sceneggiatura è di Fran Walsh, Philippa Boyens, Peter Jackson e Guillermo del Toro. I tre film usciranno quasi in contemporanea in tutto il mondo, in Italia un giorno prima del debutto negli Stati Uniti. Verranno riprodotti a 48fps, il doppio del frame rate standard, per una qualità visiva che si annuncia sorprendente. Lo Hobbit: un viaggio inaspettato (The Hobbit: An Unexpected Journey) uscirà in Italia il 13 dicembre 2012, Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug (The Hobbit: Desolation of Smaug) il 13 dicembre 2013 e, infine, Lo Hobbit: andata e ritorno (The Hobbit: There and Back Again) uscirà il 18 luglio 2014. L’anteprima mondiale della trilogia più attesa dell’anno si svolgerà il prossimo 28 novembre nella città di Wellington, in Nuova Zelanda. «Non posso immaginare un modo migliore di lanciare Lo Hobbit che con una grande festa a Wellington, dove il viaggio è cominciato», ha concluso Jackson.

GUARDA IL VIDEO:

– VAI AL SITO DELLA COMPAGNIA DI VOLO DELLA NUOVA ZELANDA

GUARDA IL PRIMO TRAILER:

GUARDA IL PRIMO TRAILER:
:

Abbiamo già parlato del film Lo Hobbit di Peter Jackson qui:
Da Peter Jackson ecco il nuovo trailer
– 
Ecco date e titoli dei tre film di Peter Jackson
Saranno tre i film sullo Hobbit
– Lo Hobbit, l’anteprima il 28/11 in Nuova Zelanda
– Lo Hobbit di Jackson in anteprima al cinema e sul blog
– Lo Hobbit, ecco il primo trailer ufficiale

LINK ESTERNI
– VAI AL SITO DELLE POSTE NEOZELANDESI, SEZIONE MONETE
– VAI AL SITO DELLE POSTE NEOZELANDESI, SEZIONE FRANCOBOLLI
– VAI AL BLOG DI PETER JACKSON
– VAI ALLA PAGINA YOUTUBE DI PETER JACKSON
– VAI ALLA PAGINA FACEBOOK DI PETER JACKSON

.


 


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

1 Comment to “Ecco come Bilbo Baggins vola in Nuova Zelanda”

  1. Daniela ha detto:

    Che fiquata!!! Viene voglia di partire davvero.

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.