Muore Christopher Lee: più di mezzo secolo di cinema

Christopher LeeSir Christopher Lee, l’attore britannico che ha interpretato Saruman della trilogia di Peter Jackson tratta dal Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien, è scomparso all’età di 93 anni. L’attore era ricoverato in ospedale per insufficienza cardiaca e problemi respiratori. È spirato al Chelsea and Westminster Hospital di Londra domenica mattina, dopo tre settimane di trattamento, ma la vedova ha deciso di divulgare la notizia solo oggi per informare familiari e amici. Lee, che dal 2009 era anche baronetto della regina d’Inghilterra, rappresentava da sempre una figura attoriale apparentemente a senso unico, ma in realtà poco decifrabile: la sua vera anima va cercata nella totalità della produzione, quasi 300 titoli, passando da ottimi a pessimi lavori proponendo genialmente solo se stesso.

Un attore già nella storia

Christopher LeeLee, classe 1922, è entrato nel Guinness dei primati come l’attore vivente più citato sugli schermi e anche come l’attore più alto vivente: m. 1,96. L’attore è noto per i suoi ruoli in molti film dell’orrore, polizieschi, di fantascienza e fantasy, da Dracula a Guerre Stellari fino appunto al ruolo di Saruman nella trilogia Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit di Peter Jackson. Lee raggiunse la celebrità a partire dal 1956 grazie agli Hammer Studios, gli studi cinematografici britannici specializzati in film dell’orrore di serie B. Diventò presto un perfetto «cattivo» per ogni esigenza: sono rimaste famose le sue interpretazioni di Scaramanga in Agente 007, l’uomo dalla pistola d’oro (The Man with the Golden Gun) e Rasputin, the Mad Monk. Non è una sorpresa, quindi, se diciamo che potete vedere anche adesso al cinema: nel film Dark Shadows di Tim Burton, l’adattamento di una soap-opera gotica trasmessa in USA dal 1966 al 1971 dalla ABC, compare proprio Christopher Lee in un cameo. L’ultimo film proiettato al cinema con Christopher Lee è stato proprio Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate. La sua partecipazione al Signore degli Anelli è stato il coronamento di un sogno da lui cullato per tutta la vita: Lee era un appassionato lettore dei libri di Tolkien, che leggeva ogni anno, ed era l’unico attore dei film di Peter Jackson ad aver incontrato di persona lo scrittore. Saruman_e_Count_DookuIl suo unico rammarico era stato quello di essere ormai troppo vecchio per interpretare Gandalf, un ruolo più energico e presente nei romanzi di Tolkien, così si era dovuto “accontentare” del ruolo di un potente, ma contorto Saruman. Durante le riprese della drammatica scena finale del suo personaggio nel Signore degli Anelli, aveva avuto modo di accennare alla sua esperienza militare nelle forze speciali durante la Seconda Guerra Mondiale. «Peter, hai mai sentito il suono che produce un uomo quando è pugnalato alla schiena?», ha chiesto al regista, «Beh io l’ho sentito e so cosa fare».

Il fascino del Metal

Christopher Lee's CharlemagneÈ altresì noto come Christopher Lee sia stato negli ultimi anni sedotto dalla musica Metal, collaborando con artisti del calibro degli italiani Rhapsody (of Fire) a partire dall’album Symphony of Enchanted Lands II: The Dark Secret, per poi fondare un gruppo tutto suo col nome Charlemagne. Con i Christopher’s Lee Charlemagne ha inciso due album e le raccolte di canzoni natalizie A Heavy Metal Christmas.

 

ARTICOLI PRECEDENTI
Saruman compie 90 anni. Auguri a Christopher Lee!

LINK ESTERNI
– Vai al sito dei Charlemagne

.


Utenti online


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

1 Comment to “Muore Christopher Lee: più di mezzo secolo di cinema”

  1. Gilraen ha detto:

    Tristezza, un grande ci ha lasciato. R.I.P.

Leave a Reply

 characters available