Film: Nienor Níniel

Michal Kàra, regista amatoriale di PragaPresentato ufficialmente il 14 gennaio 2012, durante la 10° edizione della TolkienCon, il raduno della Società Tolkieniana Ceca, è l’ultimo della serie dei “fan film”, cioè un film fatto dagli appassionati di Tolkien. Nienor Níniel è stato prodotto dal gruppo dei Lemming, capeggiato da Michal Kára e ha coinvolto quasi sessanta fan da tutta la Repubblica Ceca. Sul sito ufficiale, in ceco e in inglese, è possibile vedere il trailer, le cui scene sono state girate appositamente, i dietro le quinte, le foto e il diaro di lavorazione, nonché il testo della colonna sonora e i credits. Il film è visibile direttamente sul sito oppure dsu Youtube, insieme a tutto il materiale bonus: la storia di come è stato realizzato il film, le foto dal set, la demo “Nel cortile del drago”, l’intervista con Glaurungem!

La storia

Riprese dal trailer di "Nienor Níniel": Nienor e TurinLa trama narra la storia di Túrin Turambar, dal punto di vista della sorella Nienor. Negli anni della sua infanzia Nienor vive ai confini della foresta del Doriath, il regno di Thingol, mentre suo fratello è a Menegroth. Dopo anni di vita nel Dor-lómin, la madre decide di andare a Menegroth, da Thingol, per avere notizie di Túrin. Giunta lì, riceve notizia che il figlio è partito, e rimane con la figlia ospite di Melian. Quando alcuni superstiti della strage del Nargothrond giungono nel Doriath, sia Morwen che Nienor partono a cavallo per avere notizie del fratello. Giunte una dopo l’altra ad Amon Ethir, Mablung e una schiera di cavalieri bloccano loro il passaggio, dicendo loro che dopo si trovano solo pericoli. In quel momento giunge inaspettato Glaurung il Drago, che soffia una coltre di fumo per disperdere i soldati. Il drago prende possesso della mente di Nienor, cancellandole tutti i ricordi della sua vita precedente, e lanciandole un incantesimo che le toglie l’uso della parola e dell’udito. Mablung la trova tra le rovine del Nargothrond, e la conduce in salvo per i boschi. La notte stessa la compagnia di Mablung viene assalita dagli Orchi e Nienor riprende coscienza. Dopodiché, fugge e viaggia a lungo fino a giungere nel Brethil, ai Guadi del Teiglin. Mentre piange sulla tomba di Finduilas, figlia di Orodreth, viene trovata da Túrin, che la porta al villaggio dei boscaioli; poiché Nienor non ricorda il suo nome, viene ribattezzata da Túrin Níniel. Non sapendo di essere fratelli, Nienor (dopo aver recuperato le forze dalle molte fatiche) e Túrin si sposano e la giovane rimane incinta, ma poco tempo dopo Túrin parte per combattere una nuova guerra contro Glaurung il Drago. Tomba di Turin Turambar e Nienor NínielNienor, quando viene a sapere che Túrin ha combattuto con Glaurung ed
è caduto, si suicida gettandosi nel Teiglin. In realtà Túrin non era morto, era solo svenuto. Quando anch’egli a sua volta viene informato del suicidio di Nienor (che, come già detto, conosceva solo come Niniel, non sapeva che fosse sua sorella), si butta sulla punta della sua Spada Nera, ponendo fine alla sua tormentata vita. Viene eretto un tumulo per ricordarli; su di esso era scritto “TÚRIN TURAMBAR DAGNIR GLAURUNGA”, e sotto “NIENOR NÍNIEL”, ma in realtà vi giaceva un solo corpo.

La produzione

Riprese dal trailer di "Nienor Níniel": il villaggioFinora si è parlato di un film, ma tecnicamente parlando si tratta in realtà di un incrocio tra un film e una videoclip. La colonna sonora è costituita da una sola canzone, come in una clip video. Tuttavia, la storia dura più di sette minuti, ha i titoli finali e una trama complessa, facendolo apparire come un cortometraggio. La produzione del film ha preso la maggior parte del 2011, con le riprese che si sono svolte da giugno a tutto ottobre. L’intero film è stato girato nel corso di cinque giorni “pieni” di riprese e numerose sessioni di scatto più brevi. Il film è stato fatto in un modo “appassionato”, quindi il suo budget è stato molto basso. Non c’era una cassa centrale e le persone hanno spesso pagato di tasca propria. La stima del costo del film è così di circa 10mila corone (cioè 400 euro!!!), per la maggior parte dovute al trasporto di persone e materiale. Il film è stato fatto esclusivamente per divertimento, senza scopo di lucro, e non è in alcun modo sponsorizzato o approvato da Tolkien Enterprises, Tolkien Estate o dai loro partner. Il contenuto è destinato unicamente per lo streaming per i fan di Tolkien e non può essere venduto, affittato o usato per una qualsiasi attività commerciale. Il film non fa soldi e non intende interferire con i diritti d’autore di terzi. Durante le riprese, non è stato fatto alcun male ai draghi che appaiono in alcune scene, in cui vengono uccisi. Per maggior informazioni si può contattare Michal Kára

Ecco il Trailer di Nienor Níniel:
 

Ecco il film completo di Nienor Níniel:
 

– Sito ufficiale della Società Tolkieniana Ceca
– Sito del fan film Nienor Níniel

 


 

Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

2 Comments to “Film: Nienor Níniel”

  1. Michal Kára ha detto:

    I don’t know where you got the first photo, but it is not me 😉 Coincidentaly, I am on the photo “in villaggio”, the guy in the blue shirt behind the camera 🙂

Trackbacks/Pingbacks

  1. Ecco l’evento dell’annodella Tolkien Society inglese « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni
  2. Celebrare J.R.R. Tolkien a Loughborough (GB) « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.