Il 20 gennaio a Bologna il corso di lingue elfiche

Cop_caffe-letterario-notturnoL’Associazione Culturale Eldalie e gli Overhill, lo smial tolkieniano di Bologna, hanno organizzato un corso di lingue elfiche della città delle due torri. Per gli appassionati di J.R.R. Tolkien può essere l’occasione non solo per un apprendimento linguistico delle lingue inventate dallo scrittore inglese, ma anche e soprattutto la possibilità di indagare una componente fondamentale dell’opera letteraria con gli strumenti adeguati. Del resto, in varie lettere e documenti, è lo stesso Tolkien a ribadire a più riprese la centralità della linguistica per la sua narrativa.

Studiare le lingue elfiche

Logo dei SopracolleSe in Italia sono pochissime le occasioni per studiare le lingue elfiche in maniera professionale, basta varcare le Alpi per rendersi conto che in tutto il resto d’Europa e negli Stati Uniti non è raro imbattersi in iniziative e pubblicazioni legate alle lingue di Arda. Un convegno internazionale, Omentielva lempëa, si tiene ogni due anni (il prossimo sarà dal 10 al 13 agosto 2017 in California) e un corso universitario intensivo della durata di due settimane si svolge da tre anni alla Libera Università di Bruxelles, in Belgio, tenuto dal linguista, traduttore e saggista Édouard Kloczko. Tutto questo mentre sono molto attive due riviste completamente dedicate alle lingue tolkieniane (Vinyar Tengwar, edita da Carl Hostetter, e Parma Eldalamberon, edita da Christopher Gilson). Da buona cenerentola, l’Italia vede ogni tanto spuntare conferenze e seminari, soprattutto su iniziativa di Gianluca Comastri (per gli ultimi esempi si può leggere quiqui e qui). Studiosi: Gianluca ComastriPresidente di Eldalië e uno dei massimi esperti italiani di lingue elfiche è ancora una volta da lui che nasce quest’ultima iniziativa, di cui il prossimo corso di Modena costituisce un’appendice al progetto generale. L’esperto Comastri sarà quindi il docente principale a Bologna, con l’aspirazione di tenere in futuro il corso in altre città italiane, magari anche con nuovi studiosi, che potrebbero venire proprio da questo corso. Proprio in quest’ottica, lo studioso bolognese sta lavorando a un libro di prossima uscita. «Spero che alla fine ne risulterà degno», ammette Comastri al sito web Tolkien Italia. «Quello che sto cercando di fare è proprio raccogliere qualche pagina che presenti l’argomento linguistico e indichi un possibile metodo per affrontarne lo studio, più che semplicemente riscriverne i dizionari e le grammatiche».

Il corso di Bologna

Locandina corso di BolognaLa prima sessione del corso si tiene a Bologna, a partire da mercoledì 20 gennaio 2016 e durerà 5 mesi con un appuntamento ogni mese, sempre di mercoledì. La seconda lezione si terrà mercoledì 17 febbraio 2016. Le date delle altre tre lezioni verranno definite in seguito. La sede individuata dagli organizzatori è un locale del centro di Bologna, nel teatro del Caffè Letterario Notturno Sud in via del Borgo di San Pietro, n. 123. Il relatore del corso sarà Gianluca Comastri e la partecipazione è gratuita (è gradita una consumazione al bar del locale). Ad ogni modo durante la lezione sarà presente un salvadanaio in cui tutti i partecipanti, se hanno gradito la lezione, saranno liberi di lasciare un piccolo riconoscimento economico (a loro scelta) per sostenere il progetto. Una sorta di “crowdfunding” per coprire le spese iniziali e per dare la possibilità Bologna: caffè letterario notturnodi continuare il progetto nei prossimi mesi. È richiesta la massima puntualità perché le lezioni inizieranno alle ore 20.00. Il corso verterà essenzialmente sulle relazioni tre la storia interna della Terra di Mezzo e le lingue degli Elfi, aspetti grammaticali, lessicali e sintattici delle lingue elfiche, ed esempi pratici dal corpus linguistico ricavato dalle opere di Tolkien pubblicate. Gli interessanti al corso possono approfondire alcune tematiche del corso qui:
1. Perché studiare l’Elficointervista al docente Gianluca Comastri
2. Materiali e risorse facoltativelibri d’accompagnamento
3. La sessione di Bologna, il comunicato di Eldalië
4. La sessione di Modena nel Tolkien Lab con altre domande al docente.

Il calendario

Mercoledì 20 gennaio – prima lezione
Mercoledì 17 febbraio – seconda Lezione
Mercoledì 16 marzo – terza Lezione
Mercoledì 20 aprile – quarta Lezione
Mercoledì 11 maggio – quinta Lezione

 

ARTICOLI PRECEDENTI:
– il Le lingue degli Elfi ad aprile a Modena
– Lingue elfiche: il primo seminario anche in Italia
– Scrivere in elfico
– Le lingue elfiche al corso di Modena

LINK ESTERNI:
– Vai al sito dell’associazione tolkieniana Eldalie
– Vai al Blog dei Sopracolle (Overhill)
– Vai alla Pagina Facebook dei Sopracolle (Overhill)
– Vai al sito di Tolkien Italia

.


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Trackbacks/Pingbacks

  1. Cosa sta succedendo alle lingue elfiche? « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  2. Sabato 24 gli Overhill alla Tana del Drago « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  3. Sabato 24 gli Overhill alla Tana del Drago « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy

Leave a Reply

 characters available