I saggi dell’Arst: J.R.R. Tolkien e le Dolomiti

DolomitiÈ giovedì e come promesso, in vista del 25 marzo, giorno in cui festeggeremo il Tolkien Reading Day, facciamo il primo dei nostri regali ai lettori. Per premiarvi della fiducia e offrire contenuti di qualità, abbiamo deciso di lanciare una serie di saggi tra quelli tenuti quest’anno dai membri dell’Arst e quelli tradotti da pubblicazioni di studiosi di fama mondiale. Ecco il primo saggio: “Due figure a confronto: Éowyn di Rohan e Dolasilla di Fanis”. L’autore è Norbert Spina, che ha tenuto la conferenza il 20 ottobre 2006 durante  Paesaggi dalla Terra di Mezzo, organizzato dall’ArsT alla libreria Bibli a Roma, durante la seconda edizione di Tolkieniana.net nel 2007 e poi il 9 agosto 2007 all’interno del Primo Festival delle Leggende Ladine. Vista l’origine personale dell’approfondimento, l’autore ha voluto lasciare una nota per spiegare le motivazioni che lo hanno portato al confronto tra i due personaggi.

Éowyn di Rohan e Dolasilla di Fanes

Due donne, due guerriere. Una cerca la “bella morte” sul campo di battaglia ma sopravvive al massacro; l’altra vuole crearsi una famiglia, ma muore durante la sua ultima battaglia.
Chi sono queste due donne, all’apparenza così diverse?
Una è Éowyn di Rohan, nipote di re Theoden, nata dalla penna dello scrittore inglese J.R.R. Tolkien. L’altra è Dolasilla, figlia della Regina dei Fanes, personaggio di una leggenda ladina della val Badia, leggenda che potrebbe avere le sue origini nella tarda età del bronzo.
.
Eowyn (Ellaine)Éowyn è una donna coraggiosa in un popolo che considera degno di gloria solo il guerriero valoroso. Per mostrare quanto vale si traveste da cavaliere e segue il re in battaglia, sperando di morire eroicamente. Sopravvissuta alla battaglia, lentamente si rende conto che il guerriero eroico non merita la fama per ciò che fa, ma per ciò che difende: la propria patria, la propria gente, la propria cultura. Dolasilla, su richiesta del padre – il re dei Fanes – diventa una guerriera. Se lei è presente nessun esercito può tener testa a quello dei Fanes. Inizialmente questa vita le piace, ma con l’andar del tempo Dolasilla non è soddisfatta e decide di non scendere più in battaglia. Una grave minaccia si affaccia alla frontiera del regno. Così Dolasilla sceglie la guerra un’ultima volta per salvare il suo regno e il suo popolo.
.
Queste due donne sono veramente l’una l’opposto dell’altra, come sembrerebbe da un’analisi superficiale della trama delle loro storie? Partendo da questo interrogativo l’autore, appassionato di Tolkien e delle Dolomiti, nel saggio Dalla Terra di Mezzo alle Dolomiti. Confronto di due figure speculari: Éowyn di Rohan e Dolasilla di Fanis analizza i due personaggi, l’educazione ricevuta, le azioni e le loro scelte. Ricordiamo che la prossima settimana ci sarà un’altra novità: fate attenzione al giovedì!
SCARICA IL SAGGIO Due figure a confronto: Éowyn e Dolasilla

.



Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.