Éowyn Ar(s)T Contest: e infine il vincitore è…

Bollino 1: Eowyn e il NazgulL’ultima settimana è passata. I voti sono stati contati. Sono state tirate le somme. Ma non crediate che vi dica subito il nome del vincitore del nostro primo Ar(s)T Contest. No… sarebbe troppo facile. Un po’ come nella notte degli Oscar, senza voler fare minimamente paragoni, bisogna cercare di fare dello spettacolo prima di dire il vincitore. Sono state delle settimane dense di sorprese quelle delle eliminatorie. Abbiamo conosciuto illustratori nuovi e abbiamo incontrato qualche vecchia conoscenza. Per scegliere l’unico vincitore, noi lettori ci siamo calati nella parte del critico d’arte, alcuni di noi dando sfoggio di vere competenze artistiche, altri lasciandosi trasportare dall’istinto (come la sottoscritta, d’altronde). La particolarità di tutte le illustrazioni viste è stata, forse, proprio la loro diversità sia di tecnica che di stile. Alcune erano molto “moderne” anche se si parlava di illustrare uno scontro epico, altre invece facevano leva sul lato psicologico dello scontro. I toni cupi dei colori fermavano il momento della battaglia. Guardandoli si poteva avvertirne la tensione. Credo che Tolkien sarebbe stato più che soddisfatto nel vedere quanti artisti si sono cimentati, con ottimi risultati, nel riportare tutta «l’emozione» di quel piccolo pezzo di storia che cambierà il destino della sua Terra di Mezzo.

I vincitori

Quando abbiamo deciso di fare questa gara mai avremmo pensato di trovare così tante illustrazioni. Siamo stati costretti, quindi, ad eliminarne tante cercando di tenere solo quelle che potevano attrarre di più. In tutto, ben 66 artisti sono stati coinvolti nel concorso. Solo dodici sono stati i fortunati finalisti. Se non siete sazi potrete trovare anche le immagini scartate (in tutto, son quasi cento!) su Pinterest, nell’account dell’Associazione: insieme a tante altre illustrazioni sul mondo di Tolkien.
Jian Guo
Ok … finiamo lo spettacolo e andiamo ad aprire la fatidica busta. Per l’Ar(s)T Contest “Eowyn Vs Nazgul” the winner is…. :
… rullino i tamburi, squillino le trombe….
PRIMO POSTO: Jian Guo con la sua magnifica vetrata!

SECONDO POSTO: Andrew Silver con le ali della cavalcatura malefica che incorniciano il Re Nazgul!.

TERZO POSTO: Oliver Meinerding con i capelli di Eowyn illuminati dal sole e le bandiere sullo sfondo ghermite dal vento… l’ apoteosi!

Tolkien con gli occhi a mandorla

Jian GuoCome raccontare una storia con delle semplici immagini. Questa è la tecnica di Jian Guo. Così, contro tutti i pronostici, la sua arte innovativa ha vinto la gara. La sua particolarità nell’illustrare il mondo di Tolkien con la tecnica delle vetrate ha colpito i cuori di noi tutti. Jian Guo è un’artista della Repubblica Cinese. Come scritto nella sua biografia, appena laureato ha cominciato a lavorare come architetto e designer, mentre nel tempo libero
faceva l’illustratore. Sin dall’inizio è stato impressionato ed incuriosito dalla tecnica della pittura e costruzione delle vetrate. L’incontro con le storie di J.R.R. Tolkien è avvenuto con la visione della trilogia cinematografica di Peter Jackson dedicata al Signore degli Anelli. Dopo aver visto i film, Guo a iniziato a leggere il capolavoro dello scrittore ingelse, per poi passare allo Hobbit, ma ammette che solo dopo diverse riletture è riuscito veramente ad approfondire la conoscenza della Terra di Mezzo. Ora ogni due anni legge i libri di Tolkien senza riuscire a staccarsi nemmeno per dormire! Perché illustrare la Terra di Mezzo utilizzando le vetrate? Tradizionalmente, le vetrate sono destinate a immortalare le grandi gesta e gli atti eroici, per non parlare dell’alone di magia e misticismo che le circonda. Grazie alla sua conoscenza della pittura su vetro, Guo è riuscito a dare un senso di sacralità alle storie, riuscendo a trasporre un intero capitolo dei libri in un’unica illustrazione. Ed è proprio la tecnica di raffigurazione, che sarebbe perfetta per essere riprodotta su un vetro reale, a creare l’armonia delle linee e dei colori rendendole decisamente affascinanti. Sebbene l’artista cinese sia attivo e pubblichi le sue illustrazioni fin dal 2011, ha ottenuto una certa notorietà solo dopo che sono state pubblicizzate sul sito web dell’Huffington Post nel settembre 2012. Godiamoci le sue immagini che, se guardate attentamente, rivelano un’ispirazione ai film di Peter Jackson. Buona visione!

GUARDA LA GALLERY

ALTRI ARTICOLI:
– Vai alla Ar(s)T Contest: Prima giornata delle eliminatorie
– Vai alla Ar(s)T Contest: Seconda giornata delle eliminatorie
– Vai alla Ar(s)T Contest: Terza giornata delle eliminatorie
– Vai alla Ar(s)T Contest: ecco il voto finale!

LINK ESTERNI
– Vai al sito di Jian Guo
– Vai al sito di Oliver Meinerding
– Vai al sito di Andrew Silver
.

 


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Trackbacks/Pingbacks

  1. Baracchi: «Tolkien? Una sfida per l’artista» « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.