Torna FantastikA, il 22-23 settembre a Dozza

Ed eccoci giunti alla quarta edizione di FantastikA, la Biennale d’arte del fantastico che celebra l’arte fantasy, horror, fantascientifica e grottesca con mostre, workshop, incontri e quest’anno vedrà anche il risveglio del drago Fyrstan, che il pubblico ha potuto ammirare solo nel 2016. A seguito dell’enorme successo della scorsa edizione, quest’anno gli eventi saranno distribuiti in tutto il borgo medievale di Dozza Imolese (Bologna) e la manifestazione avrà tematiche più vicine al filone horror, alle fiabe e ai robottoni giapponesi. Un evento adatto ai bambini e famiglie, ma anche agli appassionati dei generi che riempiono l’immaginario collettivo. Sono moltissime le novità della quarta edizione, perché tenere la manifestazione in tutto il borgo ci permette di regalare diverse sorprese al pubblico, soprattutto per chi ama J.R.R. Tolkien e il suo capolavoro, Il Signore degli Anelli.
Sono molte le associazioni che parteciperanno per far divertire grandi e piccini: la Compagnia Arcieri dei Graffiti nel fossato illustrerà il tiro con l’arco, I Difensori della Rocca realizzeranno il loro campo per la rievocazione storica, faranno le sfilate per il borgo e fantastikapresidieranno tutta la Rocca, La Quarta Era invaderà la piazzetta Montmartre con le scenografie della Terra di Mezzo e festeggierà con il pubblico il Compleanno di Bilbo Baggins (sabato 22 settembre, ore 18!), il Regno di Atlantica e Devir organizzeranno tornei di giochi da tavolo e di ruolo, Vigamus correrà per le vie del borgo per una fantastica «Caccia al Tesoro di Gollum»… e ancora saranno presenti Radio Gente NerdRedCapes.it, la casa editrice Eclypsed Word, lo Studio Mistral, la Compagnia degli Argonath e i Rohirrim da Verona, gli Overhill da Bologna, la Musica degli Ainur da Firenze, l’associazione Sentieri Tolkieniani da Pinerolo e tanti, tanti altri!!! Siete curiosi di saperne di più? Benissimo, allora, partiamo con le cose certe!

Il risveglio di Fyrstan il drago

Fin dalla seconda edizione di Fantastika del 2015 turisti e visitatori hanno potuto osservare l’uovo che pulsava nel sottotetto del castello sforzesco. Dopo una lunga attesa, si è infine schiuso in occasione della terza edizione della manifestazione: un’imponente drago nero ne è uscito, ha trovato una comoda tana e ora dorme acciambellato in una delle torri della Rocca di Dozza. Fyrstan – questo il nome della creatura – si è comportato in maniera eccezionalmente disciplinata rispetto ai suoi colleghi delle fiabe e dei racconti popolari, accettando di buon grado di farsi immortalare assieme alle migliaia di visitatori che hanno atteso pazientemente in fila per poterlo ammirare nel 2016. Ma ora il grande momento si avvicina, e le mura della Rocca di Dozza non riusciranno a contenere ancora per molto il drago Fyrstan! Manca poco al suo risveglio, che avverrà proprio il 22 settembre 2018 a Dozza. Il drago sta per risvegliarsi e il suo sguardo di fuoco porterà molte novità e sarà letteralmente uno spettacolo! Continuate a seguirci per scoprire il programma completo e tutti gli ospiti che quest’anno riempiranno non solo la Rocca ma anche tutto il borgo.

L’inaugurazione del Centro Studi

Logo Tana del dragoTutti per la Tana del Drago, la Tana del Drago per tutti! Abbiamo lanciato un crowdfunding per costruire il primo centro studi tolkieniano in Italia, per tutti coloro che amano l’arte e la letteratura fantastica. Grazie a voi stiamo restaurando la palazzina mettendola anche a norma per l’apertura al pubblico. L’Associazione Italiana Studi Tolkieniani ha lavorato per mesi e sta ancora faticando per arrivare in tempo al fatidico 21 settembre 2018, quando alle ore 18, alla presenza delle autorità e degli ospiti di FantastikA, verrà tagliato in nastro e aperto il portone d’ingresso! Il percorso da fare è ancora lungo, ma è iniziato nel migliore dei modi Museo a Dozzae sarà possibile vedere i progetti su tutti i lavori che verranno realizzati nei prossimi anni per completare definitivamente il Centro Studi «La Tana del Drago». Verrà inaugurato anche il bookshop del Centro, in cui si potranno trovare pezzi unici e fatti a mano o edizioni particolari di opere ispirate alla Terra di Mezzo.
Durante la manifestazione, il teatro e l’edificio che ospita il centro studi saranno il fulcro di moltissime attività culturali, una grande esposizione artistica di opere ispirate alle opere di Tolkien, e anche conferenze, seminari e workshop: non perdete quello di lingue elfiche e quello di scrittura elfica, se volete maggiori informazioni scrivete subito qui perché i posti sono limitati!!!

L’arte invade la Rocca sforzesca

Fantastika: i "Cosi" di Marco BonattiUno dei segni distintivi di FantastikA è sempre stato l’attenzione verso l’arte e gli artisti. La quarta edizioni più che raddoppiare, quasi triplica lo spazio a essa dedicato. Non solo il Centro studi avrà un intero piano dedicato alle esposizioni, ma la pinacoteca della Rocca sarà presa interamente dalle mostre, che quest’anno si inaugureranno il 22 settembre per rimanere aperte fino al 4 novembre. Il piano nobile della Rocca sarà poi interamente dedicato agli artist desk, le postazioni in cui ognuno dei circa trenta illustratori presenti potrà mostrare le sue opere e soprattutto il pubblico potrà avere con essi un contatto diretto, soddisfando ogni curiosità o richiesta. Il pian terreno, invece, sarà dedicato agli artigiani, cioè a quei maestri che del proprio lavoro hanno fatto un’arte, producendo sempre pezzi unici! fantastikaNon mancherà la presentazione del calendario Lords for the Ring, un’anteprima speciale in vista della presentazione ufficiale a Lucca Comics & Games, che in quest’occasione sarà in vendita in edizione limitata e deluxe. Questa perla per collezionisti ha già riscosso un enorme successo nelle precedenti edizioni ed è andata sempre esaurita, ma non è stata la sola attrazione per gli amanti del fantastico. Anche quest’anno, infine, la Fondazione Dozza Città d’Arte assegnerà il premio “Il drago d’oro” ai creativi che con le loro opere hanno contribuito a far conoscere l’arte fantastica in Italia e nel mondo.
Queste sono solo alcune delle moltissime sorprese della quarta edizione di FantastikA. Volete saperne di più? Continuate a leggere queste pagine!!!

ARTICOLI PRECEDENTI
– Leggi l’articolo Fantastika, il programma del 24-25 settembre
– Leggi l’articolo Al via il crowdfunding per il calendario AisT 2017
– Leggi l’articolo Montanini a Fantastika: tra Frazetta e Caravaggio
– Leggi l’articolo I Draghi e il fantastico in Emilia Romagna
– Leggi l’articolo Il 25 settembre a Dozza una cerimonia elfica!
– Leggi l’articolo A Fantastika una mostra e l’asta dei collezionisti
– Leggi l’articolo I Lords for the Ring per il calendario AIST
– Leggi l’articolo I Maestri del Fantasy in mostra a Dozza
– Leggi l’articolo A Dozza nasce un drago: a FantastikA il 24-25 settembre
– Leggi l’articolo Fantastika, trovato un uovo: cosa sarà mai?
– Leggi gli articoli su Fantastika 2015
– Leggi gli articoli su Fantastika 2014

LINK ESTERNI
– Vai al sito ufficiale di Fantastika
– Vai al sito ufficiale di Ivan Cavini
– Vai al sito ufficiale della Fondazione Dozza Città d’Arte

.



Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Trackbacks/Pingbacks

  1. Fantastika 2018, il programma del 22 e 23 « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  2. Sabato e domenica Fantastika invade Dozza! « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.