Dai Sentieri Tolkieniani alla Festa del Drago

Locandina Sentieri TolkienianiÈ tempo di J.R.R. Tolkien, è tempo di elfi, di nani e di draghi. Si può riassumere così la voglia di stare insieme con i propri personaggi preferiti che a portato all’organizzazione di due piccoli festival, nati solo da qualche anno, ma che hanno buone potenzialità per crescere sempre più. Seguendo il calendario, il primo si terrà vicino Pinerolo, in Piemonte. “Sentieri tolkieniani” è il titolo ed è organizzato dall’associazione con lo stesso nome, nata nel 2008 per diffondere le opere di J.R.R. Tolkien con un’ottica cristiana e cattolica. La manifestazione, giunta alla terza edizione, si svolgerà nel castello di Osasco il 21 e 22 maggio 2011. Il programma di quest’anno si concentra sulle sfilate di abiti, le danze legate al folclore, i concerti e balli occitani.

Matrimonio Aragorn ArwenLargo spazio per concorsi sui costumi e sulla scultura su legno, laboratori e giochi, incontri con autori e l’esibizione dei falconieri del gruppo “Il mondo nelle Ali”.Particolare attenzione sarà dedicato anche al mondo italiano del doppiaggio, con la presenza di alcune “voci” molto note: Christian Iansante e Alessio Puccio, che ha doppiato Halet nel Signore degli Anelli – Le due Torri e Daniel Radcliffe in Harry Potter e la pietra filosofale, Harry Potter e la camera dei segreti, Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, Harry Potter e il calice di fuoco, Harry Potter e l’ordine della fenice, Harry Potter e il principe mezzosangue, Harry Potter e i doni della morte: Parte I e Harry Potter e i doni della morte: Parte II.

Disegno Valentina CarboneUn discorso a parte merita la mostra artistica dedicata a Frodina, al secolo Valentina Carbone, 23 anni, studentessa di scenografia, di Avola in provincia di Siracusa. La pittrice spesso passeggia nella Terra di Mezzo per immortalare personaggi e paesaggi e, in quest’occasione, ci presenta un modo tutto nuovo di presentare l’universo tolkieniano. L’artista ha, inoltre, realizzato le illustrazioni contenute in Gandalf visto da Tolkien, di Ives Coassolo, pubblicato da Effatà Editrice (pp 80 – 7 euro). Per maggiori informazioni si può scrivere qui, oppure visitare i seguenti siti web: www.sentieritolkieniani.net | Facebook

La Festa del Drago
Festa del DragoStesso spirito e stesse motivazioni animeranno anche la Festa del Drago. La manifestazione rientra in quello che è chiamato il fenomeno del gioco di ruolo dal vivo, il gdrv o grv (in inglese Larp, Live Action Role-Playing), diffusissimo in Germania e Gran Bretagna, ma che ha molti appassionati anche in Italia. Normalmente, si svolgono delle sessioni di gioco che durano diverse ore, in cui ogni partecipante interpreta il ruolo di un personaggio in un mondo immaginario ma, a differenza del gioco di ruolo tradizionale, le azioni devono essere eseguite realmente. I giocatori sono generalmente in costume e dispongono di un’attrezzatura adeguata alla parte.

 

MagheL’evento, che si svolgerà dal 2 al 5 giugno 2011 a Testa di Lepre, una frazione di Fiumicino in provincia di Roma, è diverso sotto molti aspetti rispetto ad un “tipico” evento gdv sia sotto il punto di vista dell’organizzazione che della gestione, che in si traduce sostanzialmente in due grandi appuntamenti annuali che fondono insieme il focus sulla battaglia e quello sulla Interpretazione pura. Una campagna permanente ambientata nel passato del Mondo dei Draghi, si svolge tutto l’anno e permette di dare più spessore all’ambientazione dato che i giocatori saranno i protagonisti delle leggende che verranno raccontante negli eventi futuri. Dal giovedì alla domenica, i parteciperanno vivranno completamente immersi in un altro mondo, con locande, accampamenti, fabbri, artigiani, menestrelli, ronde di guardia e, soprattutto, nemici da cui difendersi.

Bambini col volto dipintoI campi della Festa del Drago 2011 saranno quattro: Campo Rosso (Forza e Onore), Campo Nero (Malvagità e Caos), Campo Impero (Disciplina e Devozione), Campo Acciaio (Gloria, Fama e Conquista), ognuno di circa 100 persone, che ci daranno vita a una battaglia “senza esclusione di colpi”, dove solo quando l’ultimo uomo cadrà, si potrà capire chi è il vincitore. Moltissime le associazioni che partecipano all’evento, per un evento che coinvolgerà diverse migliaia di persone: Satyrnet, A.R.S. Ludika, Alcabh, Gerbillo Furioso, Ownage, Terre Spezzate, I Signori della Guerra, Mondo Ancestrale, Era del Caos, Astartis Chronicles, GrvItalia, La Bottega della Bella Galiana, Boars (Spoleto), Imperat (Spoleto), Fucina del Drago (Roma), Le Rune (Roma), Dark Place (Roma), Le Parche (Roma), Crepundia Coffin Shop (Roma), Iron Ring.

Maggiori informazioni qui sul sito web della Festa del Drago o su Facebook, oppure si può scrivere qui. Si può anche telefonare al numero 327/7425873 dal lunedì al venerdì in orari di ufficio.





Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Trackbacks/Pingbacks

  1. Sentieri tolkieniani 2015: i fan riuniti a Torre Pellice « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.