3 gennaio, un brindisi per J.R.R. Tolkien!

Anniversario di J.R.R. TolkienI più appassionati ricordano certamente a memoria le date più importanti descritte nel Signore degli Anelli: il 22 settembre, compleanno di Bilbo e Frodo; il 25 dicembre, la Compagnia lascia Granburrone; il 25 marzo, l’Anello viene distrutto. J.R.R. Tolkien però non si limitò a inventare storie, continenti, popoli e linguaggi: inventò anche calendari con i quali contare lo scorrere del tempo, diversi per ogni popolo. Ecco perché alcune di quelle date sono occasione di festa fra gli appassionati tolkieniani di tutto il mondo. Su una data, però, gli appassionati di Tolkien concordano e tutti insieme festeggiano: è il 3 gennaio, l’anniversario della nascita del Professore di Oxford. Quest’anno cade un’occasione particolare: il 120esimo anniversario.

Il “Tolkien Toast”

Gli sviluppatori della Snowblind, che ha creato "The War in the North", celebrano il Tolkien Toast 2011C’è un modo “hobbit” per festeggiarlo: con un brindisi, secondo l’usanza britannica. Alle 21:00 del 3 gennaio (ora inglese, da noi alle 22:00), i fan di tutto il mondo sono invitati ad alzare un calice in omaggio a Tolkien. Le istruzioni sono semplici: per fare il Brindisi di Compleanno ci si alza in piedi, si alza un bicchiere pieno della bevanda preferita (in mancanza di Miruvor… va bene anche una bevanda non necessariamente alcolica) e si dicono le parole “al Professore!” prima di berne un sorso. Dopo, potete sedervi e godervi il resto della bevanda. La Tolkien Society inglese ha anche organizzato un sito internet in cui ci si può “iscrivere” per il Brindisi di Compleanno (in inglese: Tolkien Birthday Toast). Anche gli sviluppatori della Snowblind, che ha creato The War in the North, hanno celebrano nel 2011 il Tolkien Toast, pubblicando poi su Youtube il video. Anche noi lo festeggeremo stasera insieme ai Proudneck, lo smial tolkieniano di Roma al pub Avalon, in via Terni 3, dalle 21.

La Tolkien Society tedesca

Società tolkieniana tedesca festeggia il Tolkien ToastLa Società tolkienieniana tedesca è ormai da molti anni una realtà consolidata. E un anniversario tondo come quello di oggi non poteva farselo scappare! Così la famiglia tolkieniana (“smial” in inglese e “Stammtisch” in tedesco) del Baden-Palatinato ha organizzato una serie di conferenze a Karlsruhe. Così sabato, 7 Gennaio 2012,
presso il Café NUN, Gottesauer Strasse 35, alle 20, sarà possibile assistere a due incontri. Con una spesa di appena 3 euro (che comprende un bicchiere di champagne!) per permettere a tutti di star seduti, si potrà assistere a due incontri:

Friedhelm SchneidewindFriedhelm Schneidewind, che ha curato tra le altre cose, il Das große Tolkien Lexikon (la “Grande Enciclopedia su Tolkien”) compilato dopo decenni di lavoro, parlerà della vita e l’opera dello scrittore inglese e, in modo divertente, di come passò alcuni dei suoi compleanni, rivelando anche curiosità meno note su Tolkien. Schneidewind ha lavorato intensamente sulle opere dello scrittore fin dagli anni ’70, pubblicando tras gli alti un Quenya Lexicon, cioè una grammatica delle lingua elfica, e uno studio sull’influenza del mondo e dei personaggi di Tolkien nei giochi di ruolo. È membro della Società Tolkieniana tedesca e del gruppo medievale “Tandaradey”. Ha partecipato anche al volume Tolkien’s Shorter Works, a cura di Margaret Hiley & Frank Weinreich (Walking Tree Publishers, 2008), con il saggio Farmer Giles of Ham: the Prototype of a Humorous Dragon Story.

Stephan AskaniStephan Askani, editor nella casa editrice Klett-Cotta di Stoccarda, responsabile della letteratura fantastica e, in particolare dello Hobbit, prende il 75esimo Anniversario della prima pubblicazione del Hobbit come l’occasione per approfondire la relazione tra creazione e pubblicazione dell’opera. Nato nel 1960 a Stoccarda, figlio di un pastore, Askani ha studiato retorica, Letteratura tedesca moderna e filosofia a Tubinga e a Parigi. Dopo gli studi ha lavorato a lungo nell’editoria. Nel 2003 Askani è divenuto editor per la casa editrice Klett-Cotta. Tra gennaio e luglio 2008, ha lavorato insieme all’esperta tolkieniana Lisa Kuppler, alla nuova edizione del Signore degli Anelli (“Der Herr der Ringe“), tradotta da Margaret Carroux, che è stato pubblicata il 4 Novembre 2008.

 


 


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.