Storm over Gondolin: il video e l’intervista

Logo di "Storm over Gondolin"Alla fine è giunto. Nel rilasciare il video, sapevano che era il varo ufficiale dell’avventura. Il progetto per realizzare Storm over Gondolin compie un altro passo e si avvia a conclusione della pre-produzione. La data scelta è il 22 settembre, lo Hobbit Day, il compleanno di Bilbo e Frodo Baggins. Di questo fan film avevamo già parlato in un articolo precedente, in cui si spiegava nel dettaglio la trama e il progetto. Ora, abbiamo avuto l’opportunità di un’intervista col regista e con una delle artiste concettuali, Marta Bonesu. Il video è invece in fondo all’articolo: presenta, a grandi linee, il film e il lavoro di artista concettuale. Due nuovi sceneggiatori hanno, intanto, aderito al progetto: Sara Witte, fin dall’inizio appassionata di questa operazione, e Enrique Dueñas, uno sceneggiatore professionista spagnolo. Sono anche giunti nuovi artisti concettuali e Gregory Delaunay, artigiano e fabbro che si occuperà della creazione di spade, lance e pugnali, perché tutte le armi che si useranno saranno appositamente immaginate e create per questo progetto. C’è stata una prima prova di trucco e un Orco ha preso vita grazie al talento di David Scherer.

Tempesta su Gondolin

Arrival-in-Gondolin_ChristopheVacherStorm over Gondolin è un film senza scopo di lucro ispirato al racconto di J.R.R. Tolkien intitolato La Caduta di Gondolin. Il fan-movie è in fase di pre-produzione, sarà girato in inglese e sottotitolato in diverse altre lingue, e sarà rilasciato gratuitamente su internet. La produzione è francese e sarà ambientato nel Beleriand, nella Prima Era della Terra di Mezzo. Anche se il copione è ancora in fase di scrittura, alcuni professionisti sono già all’opera dalla primavera del 2012 (uno di loro è anche un veterano delle produzioni dei film della Disney); nel frattempo molti designer stanno lavorando sui set, le attrezzature di scena e i costumi che serviranno a portare la storia sullo schermo. «Avendo scoperto i libri di Tolkien a 12 anni, sono stato sempre affascinato dalla mitologia dello scrittore», racconta all’ArsT Dimitri Frank, regista, produttore, editor e co-scrittore del film. Per realizzare Storm over Gondolin, nel 2013 è nata l’associazione no profit francese Dreamlight Vision. Le riprese avverranno in Islanda e in Francia e la troupe sarà composta da professionisti del settore, che lavoreranno gratuitamente per condividere il loro amore per Tolkien e il fantasy. Il budget è stimato intorno a 80mila euro e per questo è stato lanciata una campagna di crowd funding. Artisti: Christophe Vacher«Abbiamo stimato
che servirebbero circa 80mila euro per coprire tutte le spese (noleggio di attrezzature, trasporti, logistica, cibo, materiale per la costruzione dei set, costumi e trucco, oltre che la pubblicità…)», spiegano sul sito. Per avere un paramentro dell’operazione, si può considerare che Born of Hope è costato poco più di 29mila euro, mentre The Hunt for Gollum solo 3500 euro. «Ecco perché abbiamo bisogno del vostro sostegno per raggiungere il budget necessario alla riuscita del film. Potete aiutarci anche semplicemente parlando del nostro progetto ai vostri conoscenti!». Seguendo questo link si può contribuire al progetto.

L’intervista

Regista Dimitri FrankCosa vi ha spinto a realizzare il fanfilm?
«La passione per le opere di Tolkien, e in generale del mondo del fantasy, ci accomuna dal primo all’ultimo, ovviamente. Inoltre, la consapevolezza che registi come Peter Jackson probabilmente non avranno la possibilità di girare un film sui contenuti del Il Silmarillion per motivi di copyright, è un altro motivo che ti spinge a creare qualcosa per soddisfare te stesso e il resto dei fan. E credo che per il team che si è formato e si sta formando, che è costituito da professionisti nell’ambito cinematografico (me esclusa, che sto finendo la mia laurea in architettura!), sia un’ottima sfida».
È stato preso spunto esclusivamente dal Silmarillion?
«
La sceneggiatura è ancora in fase di scrittura, ma ci siamo riletti tutte le descrizioni che sono presenti di determinati luoghi sia ne Il Silmarillion, sia nelle Unfinished Tales e nel Book of Lost Tales II».
Dove sono state scelte le location, qualcosa è stato realizzato in interni?
«Il fan film verrà girato tra l’Islanda e la Francia, ma siamo ancora ultimando la fase di pre-produzione e stiamo lavorando molto con artworks per capire come devono essere i set, in particolare quelli costruiti». «Inoltre, allo sviluppo visuale del film», aggiunge il regista, «stiamo già pensando attivamente ai possibili luoghi di riprese e ne abbiamo già visitato alcuni. La scenografia non sarà fatta in gran parte virtualmente, ci dovrebbe essere almeno una base reale, spesso completata con il 3D o il matte-painting».
Fan Film "Storm over Gondolin": truccoMarta, puoi darci un ragguaglio sul tuo lavoro di conceptual designer per questa produzione?
«È molto semplice: si tratta di disegnare ciò che Tolkien ha scritto, con una buona dose di immaginazione; e mi riferisco alle location, sia interne ed esterne, in particolare ovviamente la città di Gondolin, Vinyamar, e così via. Serve per dare al regista, e al resto del team che se ne occuperà, una visione più o meno realistica di come sarà il set, di trovare uno stile unico per le architetture e i paesaggi. Un po’ come il grandioso lavoro di Alan Lee e John Howe. Non posso rivelare molto, ma mi sto concentrando su alcuni particolari di Gondolin, come l’ingresso o la Torre del Re – usando sia le tecniche digitali che quelle tradizionali. È entusiasmante! Siamo circa una decina di conceptual designer provenienti da tutto il mondo, sarà interessante vedere cosa le nostre menti partoriranno!».
Dimitri, per la realizzazione dei costumi vi siete ispirati ai film già prodotti?
«Alcuni elementi
visuali si ispireranno a quelli già sviluppati dai film, per non rompere brutalmente la continuità, ma il nostro interesse, facendo questo film, è anche di non copiare Peter Jackson e di apportare le nostre idee che sembrano rispettare Tolkien, ma non necessariamente in accordo con quello che ha fatto Jackson».
Che tempi avete per la realizzazione?
«Il film è senza scopo di lucro, a causa del suo stato di “fan-film”, e dunque l’insieme della squadra è clemente. Questo significa anche che il tempo di realizzazione sia allungato, perché tutti lavorano durante il loro tempo libero. Tuttavia, vi assicuro che il film uscirà prima 2020! Più seriamente, fare un film, e ancora di più un film fantasy, prende molto tempo perché tutto deve essere creato da zero».
GoblinQuando finisce la preproduzione e in cosa consiste?
«La “pre-produzione” è tutto quello che interviene prima delle riprese, tutto il lavoro di preparazione: scrivere lo script, immaginarlo visualmente, fare il casting, trovare i luoghi per le riprese e organizzare la logistica… come detto i tempi non sono sicuri».
Cosa prevede il progetto per l’autunno?
«Con l’autunno verrà la finalizzazione della prima versione dello script, e poi avremo l’inverno per rilavorarlo. Naturalmente, nel frattempo, le squadre di artiste non smetteranno di lavorare».
Quando è prevista la raccolta di fondi e l’inizio delle riprese?
«Cominceremo una campagna di crowdfounding nel 2014 e da essa dipenderà la concretizzazione del film; abbiamo bisogno del sostegno di tutti e fan, perché è in gran parte grazie a loro e per loro che lo potremo fare in modo in cui lo immaginiamo. Una volta raccolto il budget, il film potrà andare avanti abbastanza rapidamente: potremo iniziare la fabbricazione dei costumi, della scenografia e degli accessori, tutto questo mentre le ripetizioni avranno già cominciato con gli attori».

(Gran parte dell’articolo è frutto della preziosa collaborazione di Daniela Mastroddi,
che ringraziamo per il lavoro)

GUARDA IL VIDEO:

Storm Over Gondolin / Video Diary #1 di stormovergondolin

Progetto lanciato nel​ 2013
Casa di produzione: ​Dreamlight Vision
Produttore esecutivo: Sylvain Urban
Regia di: ​Dimitri Frank
Sceneggiatura di:​ Thijs Vos – Dimitri Frank
Revisione testi: Jean-Luc Windholtz
Disegnatori concettuali: Simon Schmidt, Maximilian Hugo, Olivier Villoingt, Leo Weiss, Christophe Vacher, Delphine Billot, Marta Bonesu, Maritina Keleri, Yoann Lossel, Jérôme Luquet
Costumi: Virginie Lauber
Trucco: David Scherer
Acconciature: Ambre Weber
Musica: Simon Goffin

GUARDA LA FOTOGALLERY:

ARTICOLI PRECEDENTI:
A settembre il primo video di Storm over Gondolin
LINK ESTERNI:
– Vai al sito ufficiale del fan film Storm
over Gondolin

-La pagina Facebook e l’account su Twitter.
– Le bozze “Arrival in Gondolin” del disegnatore Christophe Vacher
– Vai alla pagina di Vimeo del regista Dimitri Frank

.


 


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

3 Comments to “Storm over Gondolin: il video e l’intervista”

  1. Erin ha detto:

    Per ora è intrigante e devo dire che la maschera dell’orchetto è fatta molto bene.
    Sinceramente non vedo l’ora che esca l’altro video diario.

  2. Daniele Pietro Ercoli ha detto:

    Speriamo che sia in francese, perché ascoltare l’inglese pronunciato così è una penitenza.

    • redazione ha detto:

      Come scritto nell’articolo, sarà in inglese con sottotitoli in molte lingue, tra cui sicuramente il francese e l’italiano…
      Non resta che aspettare e sentire il risultato!

Trackbacks/Pingbacks

  1. News dalla Terra di Mezzo: autunno 2013 - Giap | Giap

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.