Un nuovo fan film su Tolkien: Return to Shire

20621775_1259474297515771_124721180617958995_nIl mondo cinematografico non cessa di rivolgere la sua attenzione alle opere di Tolkien e anche quando le grandi produzioni di Peter Jackson e della New Line Cinema sono ormai concluse da anni la Terra di Mezzo continua a tornare sugli schermi, spesso grazie all’opera di appassionati e di case cinematografiche cosiddette “minori”. È il caso del Blackstork Studio, intenzionato a riportarci nel mondo tolkieniano questo autunno.

Un fan film polacco

Return to Shire - companiaReturn to Shire: questo il titolo del prossimo fan film in uscita. Un titolo che richiama Il Ritorno del Re, e che fa pensare all’ondata di nostalgia che procurò l’uscita dell’ultimo film della trilogia de Lo Hobbit, accompagnata dal triste motto OneLastTime. Già molti appassionati tolkieniani sapevano che non sarebbe stata l’ultima volta, che il viaggio sarebbe proseguito tramite i libri come aveva fatto per tanti anni, ma il desiderio dei fan tolkieniani di vedere la Terra di Mezzo è tale da riportarla ancora una volta alla vita tramite la pellicola. Return to Shire è un progetto dello studio cinematografico polacco Blackstork Studio in collaborazione con Shire, e verrà proiettato per la prima volta al Festiwal Fantastyki Twierdza che si terrà a Giżycko dall’8 al 10 settembre.
Blackstork StudioIl Blackstork Studio, attivo dal 2007, produce lungometraggi, video musicali, cortometraggi, si occupa di effetti speciali e post-produzione, storyboard e concept art. Si occupa altresì di servizi per il mondo dei videogiochi, organizza workshop e conferenze sulla produzione cinematografica e sostiene i giovani registi indipendenti.
Al New York Independent Film & Video Festival ha vinto il premio Best International Adventure Film per A long time ago in Iłża, diretto da Michal Drzewiecki.

La Contea, da sogno a realtà

Sono anni che la Polonia è terra d’elezione di Hobbit, Elfi e Nani: sono molte le iniziative nate dal basso, dalla passione dei lettori di J.R.R. Tolkien che in varie regioni del Paese hanno cercato di ricostruire la Terra di Mezzo. Progetti per un parco tematico in Bassa Slesia, una casa Hobbit a Ogrodzisko sui Carpazi orientali e un villaggio Hobbit a Sierakowo Sławieńskie in Pomerania occidentale. A metà luglio 2017, nella stessa regione, ma a Kalwaria Dziemiany, ai margini del parco paesaggistico di Wdzydzki (a 85 km da Danzica e a poco più di un centinaio dal precedente progetto), Paweł Sokół ha deciso di iniziare una nuova sfida. «Ciao, sono Paweł e sono un sognatore. Da più di 15 anni sogno di creare un paradiso in Terra, il mondo medievale di Tolkien. La terra della pace e della felicità dove tutti gli uomini stanchi della civiltà potranno venire a prendere una pausa dalle preoccupazioni di questo mondo. Ho deciso di ricreare dal vero la Contea e Hobbiton. […]». In realtà, Sokół è da tempo al lavoro: «L’anno scorso, con tutti i risparmi di famiglia, ho comprato un grande terreno in Casciubia che soddisfaceva i requisiti che mi ero posto. È un terreno bellissimo lontano dalle città, con molti laghi e uno stagno. Ci sono colline, foreste e soprattutto nessun vicino oltre la recinzione». La regione di per sé è già particolare perché vi risiedono i Cassubi (Kaszubi in polacco), una popolazione slava occidentale riconosciuta dal 2005 minoranza etnica, con usi, costumi e lingua diversa dal polacco. Presentando il suo progetto, Sokół continua: «Ho iniziato a prepararmi per la costruzione della prima casa Hobbit. Ho eliminato lo stagno, ho fatto lo scavo preliminare per la prima capanna, ho ottenuto le autorizzazioni per costruire l’edificio, ecc. Tuttavia, i miei fondi sono finiti e sono stato temporaneamente costretto a fermare i lavori. Sono una persona umile che vive in un rifugio, alleva gli animali domestici e deve comprare legname da costruzione per continuare i lavori. I materiali saranno tutti naturali – paglia, argilla, materiali isolanti e finiture interne, caminetti, impianti idrici e fognari, compresi gli impianti per la depurazione domestica. Alla fine del progetto ci dovrebbe essere un intero villaggio Hobbit simpatico e piacevole». Il progetto completo prevede la costruzione di cinque case Hobbit e quattro case sugli alberi per gli Elfi.

La passione diventa film

Locandina "Return to Shire"Ed è proprio per aiutare il crowdfunding che lo Blackstork Film Studio ha deciso di realizzare uno spot promozionale, chiamando a raccolta gli appassionati locali. Qualsiasi appassionato di cosplayer con un vestito da Hobbit, Uomo, Elfo, Nano o anche Orco è stato invitato a partecipare alle riprese. Un appello è stato fatto anche per la partecipazione da parte di professionisti e dilettanti principianti con esperienza ed equipaggiamento cinematografico. Le riprese si sono svolte tra il 4 e il 6 agosto. La risposta è stata talmente alta che quel che doveva essere solo un breve spot promozionale è andato fuori controllo e il Blackstork Studio alla fine si è ritrovato ad aver girato un vero e proprio lungometraggio! Sulla trama è stato steso un rigoroso silenzio perché l’intenzione è quella di svelare tutta l’operazione alla proiezione in anteprima durante il Giżycko Fortress Festival, che si terrà dall’8 al 10 settembre sotto le mura della Fortezza Boyen. Il film è stato co-prodotto da Photographica Studio Kreacyjne, Ulvhedinn Photo Graphica e da molti fan provenienti da tutta la Polonia. Il film verrà pubblicato online, anche se al momento è ancora stata annunciata una data.
Il crowdfunding continua ancora, ma ha già raccolto oltre 3000 euro (l’obiettivo è 6000), con 223 sostenitori, e questo permetterà di finire la prima casa e iniziare a costruire la seconda. Nonostante un nubifragio che ha colpito la zone la scorsa settimana, il progetto si è ampliato e ora prevede addirittura nove dimore sugli alberi per gli Elfi. Sokół ha già comprato il materiale per riprendere i lavori la prossima stagione ed è ora alla ricerca di nuovi investitori per finire prima l’intero villaggio. Un volta proiettato in anteprima e diffuso su internet, Return to Shire sicuramente aiuterà a realizzare il suo sogno!

GUARDA LA FOTOGALLERY:

ARTICOLI PRECEDENTI:
– Leggi l’articolo Fan film: Tolkien’s Road sulla vita di Tolkien
– Leggi l’articolo Lo Hobbit fan film: intervista al regista
– Leggi l’articolo Fan film, ecco Mr. Bliss: da penna a schermo
– Leggi l’articolo A Roma i fan film sul Signore degli Anelli
– Leggi l’articolo Nuovo fan film in Galles: “Tales of Fili and Kili”
– Leggi l’articolo TolkienCon, Praga festeggia 10 anni con un nuovo fan film
– Leggi l’articolo Diffuso online il fanfilm Diari dalla Terza Era
– Leggi l’articolo Fanfilm, a luglio ecco i «Diari dalla Terza Era»
– Leggi l’articolo Radio3, la 8a puntata: il Signore del Fandom

LINK ESTERNI:
– Vai alla pagina facebook del Blackstork Studio
– Vai alla pagina facebook della premiere Return to Shire
– Vai al sito del Blackstork Studio
– Vai alla pagina facebook Shire
– Vai al sito del Festiwal Fantastyki Twierdza

.


 


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.