Call for papers DTG 2019: il potere in JRR Tolkien

Logo Deutsche Tolkien GesellschaftIn occasione del sedicesimo Tolkien Seminar della Deutsche Tolkien Gesellschaft e.V., che si terrà dall’11 al 13 ottobre 2019 alla Friedrich-Schiller-University di Jena presso il Dipartimento di Anglistica, la Società Tolkieniana Tedesca ha indetto come ogni anno un call for papers: il tema sarà Potere e Autorità nelle opere di J.R.R. Tolkien.
Il Tolkien Seminar della DTG è supportato anche dalla Walking Tree Publishers, casa editrice che si occupa principalmente di pubblicazioni inerenti il mondo tolkieniano: le tematiche affrontate sono varie, dalle fonti di ispirazione del Professore agli epigoni, la raffigurazione della natura, la poesia, la relazione che le sue opere intrattengono con gli scritti di altri grandi autori e con la rappresentazione cinematografica.

Potere e Autorità

«Non hai l’autorità, Sovrintendente di Gondor, di stabilire l’ora della tua morte»
(Il rogo di Denethor, Il ritorno del re)

Iscrizione sull'AnelloNell’opera A Tolkien Thesaurus di Richard Blackwelder il termine “Power” (Potere) appare frequentemente, e nella maggior parte dei casi in senso negativo, mentre, al contrario, “Authority” (Autorità) è un termine raro e connesso ad un legittimo esercizio di potere. Come accade spesso con Tolkien, l’etimologia dei due termini aiuta a comprendere queste tendenze: “Power” risale alla radice latina posse, “essere capaci”, mentre “Authority” deriva da auctoritas, “autorità, potere”, da auctor, “creatore, fondatore, promotore”. Così Potere sembra essere un termine di per sé neutrale e che designa semplicemente l’abilità di fare qualcosa, nel bene o nel male, mentre Autorità fornisce, in un’architettura legittimata dal divino, l’approvazione dell’esercizio di tale potere. Utilizzare il Potere senza l’approvazione dell’autorità massima, o contro di essa, costituisce pertanto un uso errato di questo stesso Potere. Quest’anno l’obbiettivo del Tolkien Seminar della DTG
è proprio esplorare, partendo da differenti prospettive e discipline, gli aspetti narrativi e teorici di questa dicotomia presente nelle opere di Tolkien.
Possibili argomenti da indagare nel proprio elaborato sono:

  • Teorie del Potere e dell’Autorità, moderne e contemporanee, e la loro importanza in relazione alle opere di Tolkien
  • Potere e Autorità nel linguaggio e nella retorica
  • Potere e Autorità nell’interpretare le opere e l’eredità di Tolkien
  • Il Genere e la questione del Potere e dell’Autorità
  • Cultura, classe e il loro atteggiamento nei confronti del Potere e dell’Autorità
  • Potere e Autorità nelle prospettive religiose
  • Creature umanoidi ed esseri divini (Valar, Maiar, ecc) e la questione del Potere e dell’Autorità
  • Differenti approcci alla leadership politica, militare, sociale, ecc

Gli interessati a prendere parte a questa iniziativa possono inviare un abstract del proprio saggio (non più lungo di una pagina) corredato di una breve di biografia (da 5 a 10 righe) entro il 30 maggio 2019 a Thomas Fornet-Ponse, all’indirizzo email hither-shore@tolkiengesellschaft.de.

Una borsa di studio per studiosi tolkieniani, anzi due

Dal 2017 la Deutsche Tolkien Gesellschaft ha istituito una borsa di studio per la sua conferenza annuale, rivolta a giovani ricercatori nel campo degli studi tolkieniani.
Per chi volesse tentare di usufruire di questa splendida iniziativa, ecco i dettagli:

  • I candidati devono essere studenti, candidati ad un dottorati o ricercatori post-dottorato ed avere (al momento della richiesta) non più di una pubblicazione accademica nel campo degli studi tolkieniani all’attivo. Devono inoltre non avere più di 35 anni.
  • La domanda, costituita da un breve CV ed una breve presentazione di una ricerca (o di un’altra attività) in ambito tolkieniano, può essere presentata assieme all’abstract per la partecipazione alla conferenza.
  • Assegnano le borse di studio il collegio degli editori di Hither Shore assieme al consiglio della Tolkien Deutsche Gesellschaft. Il collegio degli editori di Hither Shore decide se accettare l’intervento proposto per la conferenza in maniera indipendente dall’assegnazione della borsa di studio, perciò i candidati che non la otterranno potranno ugualmente essere invitati a presentare il loro saggio alla conferenza.
  • Le borse di studio hanno lo scopo di coprire tutte le spese di viaggio e di alloggio relative alla conferenza, come anche i costi della cena della conferenza, fino a 500 Euro. I titolari delle borse di studio verranno rimborsati dopo il seminario e dopo che le ricevute saranno state presentate. Ogni titolare di borsa di studio riceverà, durante la conferenza, un certificato di conseguimento.
  • I titolari di borsa di studio devono presentare i loro saggi per la pubblicazione in Hither Shore. Essi saranno sottomessi allo stesso processo di revisione inter pares di tutti gli altri saggi presentati.

ARTICOLI PRECEDENTI:
– Leggi l’articolo I Tolkien Seminar della DTG ad ottobre
– Leggi l’articolo Tolkien Seminar DTG 2017: ecco il programma
– Leggi l’articolo Il Tolkien Seminar DTG 2017 è sulla subcrezione
– Leggi l’articolo Nei Tolkien Seminar film, musica e videogiochi
– Leggi l’articolo J.R.R. Tolkien, maestro anche di management

LINK ESTERNI:
– Vai al sito della Deutsche Tolkien Gesellschaft
– Vai al sito della Walking Tree Publishers

.


 


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.