FantastikA il 16-17 maggio si prende tutta Dozza!

Rocca di DozzaArte, cultura, divertimento, musica, animazione. Tutto questo sarà Fantastika 2015, la seconda edizione della manifestazione dedicata a J.R.R. Tolkien e al mondo fantastico, con una predilezione per l’aspetto artistico. E non poteva essere che Dozza, in provincia di Bologna, ad ospitarla visto che a settembre vi si terrà la Biennale di Muro Dipinto, famosa in tutto il mondo. FantastikA si svolgerà dal 16 al 17 maggio, con una coda per tutte le mostre che giunge fino al 7 giugno.
Locandina Dozza 2015Organizzata dalla Fondazione Dozza Città d’Arte, con il patrocinio del comune di Dozza, dalla nostra Associazione e sotto il coordinamento di Ivan Cavini, artista di fama internazionale e appassionato tolkieniano, quest’anno la manifestazione oltre alla rocca coinvolgerà gran parte del borgo medievale. Sarà quella l’occasione per incontrare quasi tutti i soci dell’AisT: i nostri soci coordineranno molte attività, tutte quelle dedicate a Tolkien, avendo anche la direzione artistica di alcune delle mostre. Sarà l’occasione di conoscere dal vivo nuovi artisti tolkieniani e incontrarne altri già noti e famosi. Sarà l’occasione di ascoltare studiosi seri e affermati in tutto il mondo. Perché FantastikA e l’AisT sono una garanzia di qualità.

Venti artisti e tanta animazione

Volantino_FantastikASe l’edizione del settembre scorso è stata un successo, quella di quest’anno ha tutte le carte di regola per doppiare quel risultato. Doppio, infatti, è l’impegno profuso dagli organizzatori che hanno chiamato a partecipare ben venti artisti, per aggiungere alla qualità uno spettro il più ampio possibile del mondo fantastico: tutti presenteranno le loro opere e terrano diverse sessioni di sketch. Confermata la presenza di Angelo Montanini, «padrino» della manifestazione, docente di anatomia dell’immagine figurativa presso lo Ied moda Lab di Milano e docente d’illustrazione all’Accademia delle Belle Arti “Galli” di Como, ma per gli appassionati di Tolkien il più famoso tra gli artisti italiani, come si può leggere nell’intervista che ci ha concesso qualche mese fa: per FantastikA terrà un laboratorio sulle tecniche d’illustrazione (sabato dalle 11 alle 12,30 – su prenotazione). La guest star artistica di questa edizione sarà Davide Baldoni, noto disegnatore e colorista di Witch e Disney, che ha realizzato storie per Topolino, Paperino, Minnie & Company e Disney Big Adventure, oltre a vari adattamenti a fumetti di serie animate di Disney Channel. Sempre dal mondo dell’illustrazione giunge Riccardo Rullo, che ha pubblicato con case editrici internazionali, sta collaborando con la statunitense Alderac Entertainment Group per giochi di carte collezionabili (tra cui Doomtown: Realoded) e diversi editori nel mondo ludico e illustrando per Wyrd Edizioni il gioco di ruolo Dragonero. Locandina FantastikA 2015Lo accompagna Ryan Lovelock, illustratore molto conosciuto nel mondo del fumetto francese (Block 109: Shark per l’editore Akileos) e italiano (Nda Press e Crazy Camper), ma anche per aver lavorato nell’illustrazione di giochi di ruolo, videogiochi e film d’animazione. Proprio a quest’ultima è legato Daniel Valentin Simion, autore del vastissimo Dizionario dei Cartoni Animati, un’opera unica nel suo genere, composta da oltre 90.000 episodi animati, in più di 3.000 schede, comprendente tutte le serie italiane e straniere provenienti da ogni parte del mondo. Dai cartoni al cinema d’animazione, ci sarà l’occasione di incontrare Francesco Filippi, pluripremiato sceneggiatore e regista, che con i suoi film ha all’attivo più di 150 premi e 400 selezioni ai festival in tutto il mondo. Insieme all’attrice Lucia Gadolini e al compositore Andrea Vanzo terranno una serie di letture con accompagnamento musicale alla scoperta di fiabe e racconti mitologici (domenica 17 maggio, dalle 18 alle 19). Altro spettacolo di grido sarà quello diviso in due atti a opera di Nicola Pesaresi, noto ventriloquo reso celebre dalla sua partecipazione al programma Italia’s got talent, che presenterà i suoi «Fantastikosi amici», tra cui in anteprima nazionale il Drago Smòg (domenica 17 maggio, Atto I alle ore 11 e Atto II alle ore 15). Non è uno spettacolo, ma sarà uno spettacolo l’esibizione di Ivano Avoni, veterinario e falconiere, che presenterà i suoi animali, tra cui diverse specie di rapaci, per un approccio più responsabile all’antica arte della falconeria, che sfrutta esclusivamente le naturali capacità di predazione degli animali, senza privarli dell’esigenza di volare. Nicola Pesaresi: Drago Smog Sembra l’erede di H.R. Giger, il creatore di Alien, un talento tutto dozzese, Cristiano Licciardello, con «Zoomorphic», esposizione di forme zoomorfe, i cosiddetti “gusci”, che mira a suscitare nello spettatore un senso di piacere e curiosità esclusivamente a livello sensoriale, senza però dare la possibilità di una lettura chiara dell’oggetto. Chiude la carrellata Emanuele Manfredi, illustratore, fumettista (suo fu il mitico fantasy 2700) entrato di recente anche nel mondo dei tattoo, che è attualmente impegnato in una ricerca sull’uniformologia del Settecento, in particolare legata a Torino e a Pietro Micca, che salvò la città dall’assedio dei francesi del 1706.

Harry Potter, Il Trono di Spade e tanto Tolkien

Locandina Raduno Harry PotterFantastikA 2015 sarà anche la sede del raduno nazionale di Harry Potter Never Ends, ormai giunto alla VI edizione. Per tutti quelli che sentono di avere una cicatrice a forma di saetta sulla fronte ci sarà la possibilità di partecipare a lezioni di Pozioni, Cura delle creature magiche, Difesa contro le arti oscure, oppure al torneo di Muggle Quidditch, alla Caccia al Tesoro e al Magic Quiz, o ancora a veri e propri duelli di incantesimi. Iscrivetevi qui perché alcune attività hanno i posti limitati! Fa, inoltre, il suo esordio Il Trono di Spade di George R.R. Martin (naturalmente questo è il titolo della serie tv, i romanzi sono quelli delle Cronache del ghiaccio e del fuoco) un omaggio alla Quinta stagione, che inizierà negli Usa e in Italia il 13 aprile prossimo e continuerà fino a metà giugno. Per l’occasione sabato 16 maggio alle ore 17 si terrà la tavola rotonda Un Trono di Anelli: Tolkien e Martin a confronto, cui parteciperanno il vicesindaco di Dozza Giuseppe Moscatello, il presidente di Eldalie Gianluca Comastri e l’esperto dell’AisT Marco Arduini.
Ma il piatto forte dell’evento sarà l’omaggio a J.R.R. Tolkien. L’Associazione italiana studi Tolkieniani si è mobilitata in forze perché ha la direzione artistica di ben tre esposizioni, terrà due conferenze di tutto rispetto e coordinerà una ludoteca speciale tutta dedicata al Signore degli Anelli e allo Hobbit. ARTE: la Pinacoteca ospiterà la personale Sotto la Montagna – Scatti dall’Olimpo di Alessio Vissani. foto di Alessio VissaniNoto fotografo, ha al suo attivo due libri di reportage fotografici, ha pubblicato su quotidiani nazionali (l’Unità, Avvenire, La Repubblica), è fotografo ufficiale del Greisinger Museum (primo museo in Europa su Tolkien) di Jenins in Svizzera. Altra mostra tolkieniana sarà Luce e Ombra. Tolkien, stili diversi e un’unica ispirazione, in cui esporranno due artisti talentuosi con una lunga esperienza: Simona Calavetta, illustratrice e sceneggiatrice di fumetti, è autrice, redattrice ed editor di numerose riviste per ragazzi e ha dipinto le copertine di romanzi e saggi, tra cui quattro copertine della collana Tolkien e dintorni della casa editrice Marietti. Le sue opere sono state premiate e pubblicate anche dalla Società Tolkieniana Italiana ed esposte in diverse mostre a Viterbo, Casperia (Rieti) e Roma. Accanto a lei, esordisce nel mondo tolkieniano Tiziano Baracchi che dopo quindici anni di dipinti in acrilico e olio, ha scoperto nel 2006 l’arte digitale. L’artista ha trovato negli Usa il meritato successo come ritrattista fantasy per giochi di ruolo e di carte collezionabili, collaborando con Fantasy Flight Games, Prall Multimedia, LightCon Media, Claymore Entertainment, Alephtar Games e Arnoldo Mondadori. Tiziano Baracchi: Eowyn e il NazgulAncora per l’aspetto artistico torneranno artisti molto conosciuti agli amanti di Tolkien come Andrea Piparo e Maria DiStefano (con una mostra dedicata alla Divina Comedia). SARTORIA: passando al piano nobile della Rocca, alcune stanze ospiteranno l’esposizione Una sartoria nella Terra di Mezzo, con abiti ricamati a mano da Daniela Mastroddi, sarta conosciuta anche all’estero per le sue creazioni artistiche. EDITORIA: per l’editoria tolkieniana, sabato 16 maggio alle 16 Ivan Cavini e Alessio Vissani presenteranno il loro nuovo libro Disegnare e costruire la Terra di Mezzo, che illustra il lavoro da loro svolto negli ultimi anni, pubblicato con il contributo della Fondazione Dozza. CONFERENZE: la domenica sarà invece dedicata all’approfondimento su Tolkien con ben due conferenze: alle 11 in Tolkien, un classico moderno insieme al presidente dell’AisT Roberto Arduini, la guest star di FantastikA per la letteratura, nonché filosofo, studioso e scrittore modenese Claudio Antonio Testi illustrerà il progetto Tolkien e i Classici, in cui l’autore del Signore degli Anelli è stato messo a confronto con molti dei Classici antichi, moderni e contemporanei. Dopo pranzo, invece, Testi terra la sua lectio magistralis: Chi è Tom Bombadil?, che riassume le ricerche dello studioso e propone una soluzione inedita su uno dei personaggi più misteriosi di tutta la Terra di Mezzo. Programma di FantastikA 2015COSPLAY: anche la piazza davanti la Rocca sarà piena di attività, tra cui un Cosplay Contest a tema tolkieniano e la mitica Sfilata degli Elfi. Chi volesse partecipare può  iscriversi quiLUDOTECA: se avete tempo, però, vi consigliamo di fare un salto sulla Torre dei Bolognesi: oltre la magnifica vista del paesaggio, col coordinamento dell’AisT e della Ludoteca Itinerante, vi aspettano una dozzina di giochi da tavolo, tutti rigorosamente a tema tolkieniano, oltre al torneo di Hobbit Tales, una serie di sfide veramente impossibili e un premio finale davvero spettacolare: una ceramica fatta da un’artista a mano, naturalmente in omaggio a Tolkien! Qui sotto trovate tutti i dettagli del programma e un video su Nicola Pesaresi, ma se fossi in voi correrei a preparare le valigie!

Come arrivare a Dozza

Cartina di Dozza (Bologna)Dozza è a 3 chilometri dalla Via Emilia, tra Bologna e Imola, da cui dista rispettivamente 25 e 6 chilometri.
In Auto: uscite dall’autostrada A 14 (Bologna – Ancona) a Castel San Pietro Terme (se si proviene da nord) o a Imola (se si proviene da sud). Poi si percorre la Via Emilia fino al bivio per Dozza. Mezzi pubblici: Servizio Pronto Bus – La linea (a prenotazione) 147 dell’ATC di Bologna offre collegamenti da Dozza per Toscanella, Imola e Bologna, con una corsa ogni ora tra le ore 7.00 e le 20.00 circa, tutti i giorni feriali dal lunedì al sabato e nella fascia oraria 14.00 – 20.00 circa nei giorni festivi; tutte le corse programmate, infatti, sono in coincidenza a Toscanella con la linea 101 per/da Imola e Bologna. Il servizio è a prenotazione e per prenotare la corsa desiderata occorre telefonare al numero 051/290299 tutti i giorni feriali dalle 6.00 alle 20.00 e i giorni festivi dalle 7.00 alle 20.00. La telefonata va effettuata almeno 60 minuti prima della corsa interessata. Tramite un’unica telefonata si possono prenotare più corse nell’ambito della stessa giornata e per diversi giorni del mese. La prenotazione può essere effettuata anche per più persone; le prenotazioni per gruppi di persone superiore a 10 vanno effettuate con almeno un giorno d’anticipo.
FantastikA ricettivitàDove dormire: per le strutture alberghiere si può guardare qui, oppure si può guardare qui, solo quelle con i numeri da 2 a 5, oppure si può guardare qui.
Dove mangiare: dalle tagliatelle ai garganelli, ai tortelli di ricotta alla salvia, qui la pasta è fatta rigorosamente con la sfoglia tirata a mano. Tra i secondi dominano le carni ai ferri, come fiorentina e castrato. Immancabile la piadina, da abbinare con formaggi molli, come il freschissimo squacquerone, e gli ottimi salumi. In fatto di vini la scelta è ricca, regna tra i rossi il Sangiovese DOC e fra i bianchi l’Albana DOCG. Dozza è attraversata dalla Strada dei Vini e Sapori Colli d’Imola. Per le strutture si può guardare qui, solo quelle con i numeri da 1 a 3.
.

Qui sotto il programma di Fantastika a Dozza (Bo)
dal 16 al 17 maggio 2015 (mostre fino al 7 giugno)
:

IL PROGRAMMA
Programma di FantastikA 2015

GUARDA IL VIDEO:

Ventriloquo Italia’s got talent Nicola Pesaresi di Nicola_Pesaresi

LA LISTA DEGLI OSPITI

ARTICOLI PRECEDENTI
– Vai all’Editoriale sulle prossime attività dell’Aist
– Vai all’intervista ad Angelo Montanini

LINK ESTERNI
– Vai al sito ufficiale di Fantastika
– Vai alla Pagina Facebook di Fantastika
– Vai alla Sito ufficiale di Ivan Cavini
– Vai al sito della Fondazione Dozza Città d’Arte
– Vai alla Pagina Facebook di Angelo Montanini
– Vai al sito dell’Associazione Eldalie
– Vai al sito della Sartoria degli Elfi
– Vai al sito di Alessio Vissani

.



Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

2 Comments to “FantastikA il 16-17 maggio si prende tutta Dozza!”

  1. Gilraen ha detto:

    Bellissimo programma!
    Ci sarò! 🙂

  2. redazione ha detto:

    Raduno Harry Potter Never Ends, 16-17 maggio, Dozza (BO)

    Ecco qui un po’ di informazioni utili per partecipare!

    Per accedere alle attività organizzate direttamente dalla nostra associazione HPNE, sarà obbligatorio sottoscrivere sul posto la tessera associativa al costo di 10€, valida per il 2015 (per altri eventi organizzati da noi nell’arco dell’anno, non dovrete ripagarla).
    La tessera associativa comprende tutte le attività delle due giornate, intese come lezioni, duelli, quiz, caccia al tesoro e intrattenimenti. Sono esclusi i pranzi e le cene, ma in questo caso abbiamo organizzato delle modalità per stare insieme ugualmente: i pranzi saranno dei pic nic potteriani nell’area verde della Rocca di Dozza, la cena di sabato sarà “libera” ma cercheremo di stare tutti insieme in una delle attività del borgo, mentre per domenica sera il ristorante Il rivellino ospiterà la cena SiLaPotter, con quiz interattivo a tema (su prenotazione al costo di 20€, pochi posti disponibili quindi affrettatevi a contattarci!).
    Per i pranzi, trovate qui o sull’evento le modalità di prenotazione del cestino di Hogwarts, contenente bagel salati e cupcakes per tutti i gusti!

    Tesseramento: la registrazione avverrà allo stand HPNE che sarà collocato immediatamente fuori dalle mura della rocca (sarà impossibile non riconoscerci). Al momento dell’iscrizione viene richiesto un documento d’identità e il codice fiscale.

    Quidditch: Poiché per le altre attività sarebbe carino indossare dell’abbigliamento che richiami la divisa di Hogwarts, coloro che vorranno provare cosa significhi diventare battirore, cercatore, cacciatore o portiere per un giorno, dovranno portare dei pantaloncini e una maglietta per cambiarsi.

    Caccia al tesoro: La caccia avverrà tra le vie del borgo ma, anche se non conoscete il luogo, non abbiate paura di avventurarvi a cercare indizi: La location è molto caratteristica ma “raccolta” quindi non c’è il rischio di perdersi, soprattutto gareggiando in gruppo! In tal caso, sparate in aria delle scintille rosse e verremo a recuperarvi
    Emoticon smile

    Magic quiz: È consigliato portare la propria penna fortunata, ma sono vietate le stesse penne bandite dagli esami di Hogwarts. Mago avvisato…
    Il quiz verte sui libri della saga, e i premi in palio sono:
    -1. Giratempo
    -2. Bacchetta a scelta
    -3. Cravatta della propria Casa

    Stand: Saranno presenti alcuni stand a tema, potrete trovare gadget ufficiali della saga, riproduzioni o ispirazioni magiche presso Gothic Toyland Creations, bacchette magiche artigianali presso Olivander, riproduzioni e ispirazioni di dolci della saga e Burrobirra presso Mielandia!
    Gli stand saranno collocati subito fuori dalla Rocca!

    Che altro dirvi? Trovate in pagina il programma completo di orari… E per il resto, contattateci al 334.5499565 (Fabiola o Marina) e chiedeteci per chiarire qualsiasi altro dubbio!
    Emoticon smile

    Fossi in voi, preparerei i bauli!

Trackbacks/Pingbacks

  1. Nuovo libro a Fantastika: esce Middle Artbook « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  2. Fantastika, Alessio Vissani: «Che coraggio gli hobbit!» « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  3. Fantastika, trovato un uovo: cosa sarà mai? « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  4. Raduno #201: giovedì 14 maggio 2015 | Proudneck.org
  5. Fantastika, intervista all’Oste di Brea « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  6. Tolkien-Dedicated Fantastika takes over Dozza - Sci-fi and Fantasy Network
  7. Fantastika, se duemila vi sembran pochi… « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  8. A Dozza nasce un drago: Fantastika il 24-25 settembre « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  9. I Maestri del Fantasy in mostra a Dozza « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  10. A Fantastika una mostra e l’asta dei collezionisti « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  11. Il 25 settembre a Dozza una cerimonia elfica! « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  12. I Draghi e il fantastico in Emilia Romagna « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  13. Fantastika 24/25 settembre ecco il programma « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  14. A Fantastika l’edizione limitata di Lords for the Ring « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy
  15. Montanini a Fantastika: io tra Frazetta e Caravaggio « Tutto sul mondo di J.R.R. Tolkien e dintorni – Tolkien Society of Italy

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.