Dal 29 aprile Le Due Torri: leggi l’anteprima!

Libreria Todo Modo a FirenzeCon l’apertura delle librerie riparte lentamente in Italia anche il mercato editoriale. È così che l’uscita del secondo volume de Il Signore degli Anelli, Le Due Torri, con la nuova traduzione di Ottavio Fatica, inizialmente programmata per il primo di aprile e che aveva subito diversi slittamenti di data, sembra ora fissata in maniera ferma per il 29 aprile 2020, giorno a partire dal quale sarà anche disponibile il relativo ebook. Per questo l’AIST offre l’anteprima ai lettori e lancia un appello per comprare i propri volumi preferiti dalle librerie indipendenti, non dai grandi shop online! E sotto c’è l’elenco di quelle che fanno anche le spedizioni a domicilio.

La seconda parte della saga di Tolkien

Le Due Torri copertinaLa nuova traduzione di Ottavio Fatica de Il Signore degli Anelli meriterebbe già una storia a sé, viste tutte le polemiche nate addirittura da un anno prima della sua pubblicazione, caratterizzate dalla querelle legale tra l’autrice della vecchia traduzione e la casa editrice e culminate con la decisione unilaterale di Vittoria Alliata di Villafranca di far ritirare dalle librerie la vecchia edizione del volume. In questo frangente, il nuovo traduttore ha iniziato a svolgere un mini tour emiliano di incontri in cui presentare il suo lavoro, aperto alle domande del pubblico e dei diversi interlocutori, che ha riscontrato sempre il tutto esaurito in sale. Proprio il dialogo con il pubblico è stata la ricchezza di questi momenti, in cui molti dettagli e segreti di traduzione sono stati svelati! Ad esempio, nonostante Tolkien non amasse molti la lingua francese, ci sono molti francesismi nel lessico da lui scelto, come altre tante curiosità.
Il Fosso di Helm - Lords of the Ring 2019Essendo Le Due Torri l’immediato seguito de La Compagnia dell’Anello, nella maggior parte dei casi presentato in volume unico tomo, il lettore non vi troverà alcun cambiamento nello stile dell’autore. Ma per quanto riguarda la storia, si entra incredibilmente nel vivo e al termine della lettura rimane ancor più impellente il bisogno di sapere come andrà a concludersi la meravigliosa saga scaturita dalla fantasia di Tolkien. La Compagnia ormai si è sciolta e questo è ancor più evidente dalla suddivisione del libro: la prima segue le gesta di Aragorn e dei suoi compagni (compresi Merry e Pippin); la seconda segue i passi di Frodo e Sam verso Monte Fato per distruggere l’Anello. In tutto questo, si farà la conoscenza di creature fantastiche come gli Ent e gli Olifanti, si conoscerà meglio la cultura del regno di Rohan, si dovranno fare i conti una volta per tutte con personaggi infidi come Saruman e Vermilinguo e si avrà modo di entrare nella mente del piccolo e disgraziato Gollum. Sam and Shelob - John HoweNon mancheranno momenti esaltanti come l’epico inseguimento dei tre cacciatori, la Marcia degli Ent e la battaglia del Fosso di Helm, come non mancheranno pagine drammatiche come l’incontro con gli Uruk-hai, i Nazgûl e la terrificante Shelob. La storia lascia il lettore insieme a un Sam solo e spaesato, con tanta voglia di continuare la lettura. Nell’attesa che Il Ritorno del Re chiuda il cerchio di questa bellissima storia vi regaliamo l’anteprima del secondo volume che trovate in calce.

Ordiniamo i libri dalle librerie indipendenti!

librerie indipendentiIn questi mesi difficili sarebbe opportuno fare tutti la nostra parte, aggiungere il nostro granello di sabbia alla spiaggia per ora desolata del sistema Italia, che avrà bisogno anche degli appassionati del Professore di Oxford per ripartire. Quindi, l’appello dell’AIST in questa situazione è quello di cercare di fare del nostro meglio dando ognuno un piccolo contributo. In Italia, il settore culturale sarà uno dei maggiormente colpiti dalla stasi forzata dell’economia di questi mesi. Molte persone rischiano di perdere il lavoro perché non ci sono più le risorse per riaprire le piccole e medie case editrici, le tante associazioni culturali e perfino le librerie. Ecco, il nostro consiglio è proprio quello di partire dalle librerie e privilegiare nei nostri acquisti quelle indipendenti, che spesso dipendono solo dai lettori forti, dagli amici e dai clienti fedeli. Già prima del blocco totale molte librerie in tutta Italia si erano attrezzate per portarvi i libri direttamente a casa o spedirveli. In ogni città italiana ci sono tanti bei posti che, ora più che mai, capiamo perché è giusto chiamare «presidi culturali sul territorio». Il nostro appello è quello di ordinare i libri dalle librerie indipendenti, non dai grandi shop online! Per l’uscita de Le Due Torri librerie indipendentimolte librerie saranno anche pronte per una ripresa dell’attività con standard di sicurezza come, ad esempio, l’obbligo del mantenimento del distanziamento interpersonale e l’utilizzo di dispositivi per coprire naso e bocca e dei guanti monouso da parte del personale e dei clienti, la regolare pulizia e aerazione dei locali e la messa a disposizione della clientela di sistemi per la disinfezione delle mani e guanti monouso. Facciamo tutti un piccolo sforzo, magari telefonando per chiedere informazioni su come comprare i nostri libri da loro oppure soltanto per iniziare un’amicizia duratura. Qui di seguito una piccola lista stilata inizialmente dalla casa editrice Eris e in continuo aggiornamento (se abbiamo dimenticato qualcuno segnalatecelo!):

– Altamura, Mimì Books & more
– Altamura, 
Mondadori Bookstore
– Altamura, 
Libreria nuova macelleria Patella
– Angri 
Libreria Don Chisciotte
– Asti, 
Comics Corner Fumetteria Asti
– Bari, 
SPINE Bookstore
– Bari, 
Prinz Zaum
– Bari, 
SVOLTASTORIE – Libreria per ragazzi
– Bologna 
La confraternita dell’uva // Libreria – Cafè – Wine Bar
– Castelfranco Veneto, 
Libreria Ubik Castelfranco
– Catania, 
Libreria Vicolo Stretto & Legatoria Prampolini
– Firenze, 
Todo Modo
– Formia, 
Fuori Quadro Formia
– Genova, 
Comics Corner Fumetteria Genova
– Gioia del Colle (BA), 
La Librellula
– Lecco, 
la Libreria Volante
– Matera, 
Mondadori Bookstore
– Matelica, 
Kindustria
– Messina, 
La Gilda dei Narratori – Messina
– Milano, 
Tempo Ritrovato Libri
– Milano: Libreria 
Corteccia
– Modena, 
Tra le note – libri & vinili
– Mondovì, Libreria Banco
– Montesilvano, 
Libreria ON THE ROAD
– Napoli, 
Libreria Tamu
– Napoli, 
Libreria Librido
– Napoli, 
Il mattoncino
– Pavia, 
Supergulp Pavia
– Padova, 
Limerick
– Parma, Libreria Polpo ludo
– Perugia, 
Mannaggia – Libri da un altro mondo
– Pinerolo (TO), Libreria Volare
– Pistoia, 
Les Bouquinistes
– Pistoia, 
Lo Spazio Diviadellospizio
– Pontedera, 
Libreria Roma – Ubik Pontedera
– Putignano, 
Lik e Lak
– Roma, 
Bookstorie – libri, incontri, racconti
– Roma, 
Inferno Store – Roma
– Roma, 
Libreria Teatro Tlon
– Roma, 
Bookish libreria
– Roma, 
LaRocca Fortezza Culturale
– Roma, 
Libreria Risvolti
– Roma, 
Libreria Odradek Roma
– Roma, 
Cartacanta
– Roma, Libreria Tra Le Righe
– Savona, 
Comics Corner Fumetteria Savona
– Siracusa, Casa del libro Rosario Mascali
– Siracusa, Libreria Diana
– Torino, 
La libreria del Golem
– Torino 
NORA Book & Coffee
– Torino 
Libreria Comunardi
– Torino, 
La Gang Del Pensiero
– Torino, 
Libreria Therese
– Trento, 
due punti
– Trento, Libroteka
– Venezia 
Libreria MarcoPolo

LEGGI L’ANTEPRIMA DE «LE DUE TORRI»

ARTICOLI PRECEDENTI:
– Leggi l’articolo Modena, Fatica: «Tolkien? Uno scrittore coerente»
– Leggi l’articolo Università, Ottavio Fatica a Parma e Piacenza
– Leggi l’articolo Aragorn il Forestale, uno studio filologico
– Leggi l’articolo Come ascoltare il suono delle poesie in Tolkien
– Leggi l’articolo Fatica: «Tolkien come Kipling e Shakespeare»
– Leggi l’articolo La versione di Fatica: contributo per una messa a fuoco
– Leggi l’articolo Ancora uno sforzo se volete essere tolkieniani
– Leggi l’articolo Esce oggi la nuova traduzione della Compagnia dell’Anello
– Leggi l’articolo Bompiani: le novità tolkieniane ottobre 2019
– Leggi l’articolo La traduzione della Compagnia a ottobre
– Leggi l’articolo Ritradurre Il Signore degli Anelli: l’intervista

LINK ESTERNI:
L’editore Bompiani: «Nessuna lettura ideologica di J.R.R. Tolkien»
L’editore Bompiani spiega la scelta delle nuove copertine

.

.


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

11 Comments to “Dal 29 aprile Le Due Torri: leggi l’anteprima!”

  1. Paolomac ha detto:

    Approfittando del weekend, mi sono divertito a leggere i primi due capitoli della nuova traduzione, e poi mi sono messo a rileggerli nella versione Alliata-Principe.
    Ho sempre sostenuto di apprezzare molto lo sforzo di Fatica, anche se già in questa comunità di appassionati ho avvertito un’ascesa certa freddezza nell’ esito.
    Ebbene, i primi due capitoli sono una piacevolissima sorpresa: al di là di qualche ricercatezza verbale che mi è parsa eccessiva, ho trovato una scorrevolezza notevole e mi è sembrato di cogliere molto più che nel primo libro quella variazione di registro che Wu Ming 2 ha apprezzato.
    Ciò mi pare si noti nel dialogo con Eomer, in cui i vari personaggi, l’Uomo, l’Elfo, il Nano e lo stesso Cavaliere, hanno specificità di lessico e costruzione della frase – o almeno così a me sembra.
    Ho davvero voglia di leggere il resto.
    Un saluto

  2. Paolomac ha detto:

    Scusate, aggiungo che mi pare che l’uscita sia stata posticipata al 13 maggio, dovremo attendere! saluti

  3. Giuseppe ha detto:

    Che peccato che questa edizione Bompiani non mi sia piaciuta per niente. Non mi è piaciuta l’estetica (foto di Marte), né l’adattamento di Fatica.
    Ho acquistato la Compagnia ma non acquisterò le due torri.

    Secondo voi c’è un minimo di speranza che si faccia un nuovo adattamento, magari lasciando i nomi dei luoghi e dei personaggi fedeli al testo di Tolkien (Rivendell, Samwise, Geffer, ecc…)?

    Che occasione sprecata, fortuna che conservo ancora la versione della Rusconi e della Bompiani pre Fatica.

    • Norbert ha detto:

      Ciao Giuseppe

      mi aspetto una nuova traduzione, dopo quella di Fatica, ma solo nel lungo periodo (un paio di decenni)

      Se tale futura traduzione seguirà quanto suggerito da Tolkien nella guida per i traduttori (Guide to the Names in The Lord of the Rings), cioè di tradurre i nomi nella lingua di destinazione in inglese, nessuno può saperlo ora.

      Buona giornata

      • Giuseppe ha detto:

        Ah quindi esiste una guida che chiede di lasciare i nomi originali e quindi di non tradurli?

        • Giuspee ha detto:

          Dipende, in quella guida in certi casi Tolkien consiglia di “retain” il nome originale usato da lui (ad esempio mi vengono in mente alcuni della cultura di Rohan). Nella maggior parte dei casi in elenco però dà il consiglio su come tradurre un determinato nome, scomponendolo e/o spiegandolo. Lasciare i nomi in originale, se da un lato mantiene le parole così come concepite da Tolkien, dall’altro non permette di capire a un lettore italiano che non conosca la lingua inglese i vari riferimenti o significati (si pensi a ‘Rivendell’ da te citato).

          Per curiosità, dell’adattamento di Fatica non ti è piaciuta solo la nomenclatura? o ci sono altri aspetti che non hai gradito?

  4. Naith ha detto:

    Scusate, avete scritto erroneamente Monte Fato. Potreste correggere il testo, state diffondendo terminologie desuete.
    Grazie

    • Norbert ha detto:

      Grazie di averci confermato che, malgrado quello che hai scritto in altro thread, non hai letto la nuova traduzione, Naith (aka Giuseppe)

      Mount Doom è stato tradotto “Monte Fato” sia nella traduzione Alliata/Principe, sia in quella Fatica.

  5. Tom ha detto:

    Discorso delle traduzioni a parte…Perché anche questa nuova copertina è orribile e non ha nulla a che vedere con il signore degli anelli? Io sono basito

  6. Walter ha detto:

    “si dovranno fare i conti una volta per tutte con personaggi infidi come Saruman e Vermilinguo…”. Vermilinguo? Rettilingua!

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla Newsletter

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest’opera di http:www.jrrtolkien.itè distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.