Serie tv, svelati altri attori del cast Amazon

Serie tv Amazon On PrimeL’arrivo della serie tv di Amazon, con riprese in Nuova Zelanda, ha esaltato tutto il mondo degli appassionati di J.R.R. Tolkien. Dopo le due trilogie cinematografiche di Peter Jackson, la Terra di Mezzo è così pronta a riprendere vita sul piccolo schermo, con una faraonica produzione targata Amazon Prime Video da più di un miliardo di dollari dedicata non alle vicende narrate ne Lo Hobbit e ne Il Signore degli Anelli, ma a storie della Seconda Era, permettendo agli appassionati di vedere un’altra parte del vasto mondo di Tolkien a livello mediatico. La narrazione sarà ambientata a Númenor, molto prima del viaggio di Frodo e Sam.

I punti chiave della serie tv

Le informazioni relative alla serie tv su Il Signore degli Anelli realizzata da Amazon sono sempre state pochissime e molto dilatate nel tempo. Al momento, in base alle dichiarazioni ufficiali, si sa per certo:

  • come appena scritto nell’introduzione, che l’ambientazione sarà l’isola di Númenor durante la Seconda Era, ma attingendo al solo materiale dalle Appendici del Signore degli Anelli, quindi NON da Il Silmarillion. L’accordo di Amazon, infatti, non copre la terza opera principale di Tolkien e le successive, pubblicate dopo la morte dell’autore. La serie non toccherà alcun evento della Terza Era;
  • in base agli accordi con i detentori dei diritti (Tolkien Estate, Tolkien Trust, HarperCollins, Middle-earth Enterprises, New Line Cinema e Warner Brothers), la serie tv dovrebbe essere composta da cinque stagioni, più uno spin-off. La prima stagione dovrebbe durare per ben 20 episodi;
  • torneranno personaggi familiari dai film di Jackson: gli elfi Galadriel, Elrond e Gil-Galad, Sauron nella sua forma di Annatar, gli uomini Isildur ed Elendil;
  • la serie tv non ha ancora una data di uscita, anche se in un’intervista con The Hollywood Reporter, il capo degli Amazon Studios Jennifer Salke ha spiegato che «sarà in produzione tra un paio di anni, cioè è atteso per la fine del 2021. Anche se, alcuni nostri responsabili vorrebbero che fosse già nel 2020». Per quanto riguarda quest’ultimo punto, si può ormai dire che la possibile data del 2020 sia sicuramente sfumata, visto che la produzione è stata interrotta a causa della pandemia di coronavirus;
  • Dopo i primi contatti per un set in Scozia, è stata scelta la Nuova Zelanda per girare le riprese. Qualche giorno fa, il Paese ha riaperto le sue frontiere e sono permessi gli assembramenti fino a 100 persone. Le riprese dei primi due episodi erano in corso nel West Auckland e sono programmate in tutto il Paese, spostandosi successivamente nel Waikato e nel Central Otago. Al momento non ci sono piani per la ripresa, dopo lo stop a metà marzo. La produzione aveva pianificato 4-5 mesi di pausa, ma la New Zealand Film Commission ha confermato che alcuni film e serie tv hanno già ricominciato a girare in sicurezza.
  • Il Signore degli Anelli sarà diretto dal regista spagnolo Juan Antonio García Bayona che si sta occupando dei primi due episodi e gli showrunner sono JD Payne e Patrick McKay, noti soprattutto per aver collaborato a Star Trek Beyond. Sul resto della squadra è mistero perché, dopo aver annunciato una writing room composta da una dozzina di grandi nomi protagonisti delle produzioni più grandi in tv e al cinema degli ultimi due decenni, sembra che l’intero team sia stato licenziato. Da parte sua, sembra che se ne sia andato anche Tom Shippey, grande studioso tolkieniano che avrebbe assicurato alla storia maggior rigore filologico.
  • Tutto il gruppo dirigente Amazon dovrebbe essere stato confermato: Jennifer Salke e Albert Cheng a capo degli Amazon Studios, Vernon Sanders, co-responsabile Amazon per la serie tv e Sharon Tal Yguado, responsabile dei contenuti di Amazon. Dovrebbe essere, infine, rimasto anche lo staff tecnico della serie, composto da nomi di rilievo come Glenise Mullins; la costumista Kate Hawley (Suicide Squad), lo scenografo Rick Heinrichs (Star Wars: The Last Jedi), il supervisore agli effetti speciali visivi Jason Smith (The Revenant) e l’artista concettuale John Howe, uno dei più famosi artisti tolkieniani.

Il cast principale e i nuovi attori

cast Amazon serie tvMentre il giallo sulla writing room è tutto da capire, Amazon ha continuato a reclutare il cast di attori per le prime stagioni. Attualmente, sono quasi una ventina gli attori scritturati. Il gruppo principale di 15 attori è stato rivelato nel gennaio scorso, alla vigilia dell’inizio delle riprese. L’attore più noto è Joseph Mawle che ha interpretato Benjen Stark nello splendido Trono di Spade della HBO e dovrebbe recitare un ruolo importante ne Il Signore degli Anelli, probabilmente interpreterà il cattivo della serie Oren, come rivelato da The Hollywood Reporter. Il cast comprende anche Richard Aramayo, famoso per aver interpretato il giovane Ned Stark sempre nel Trono di Spade. La rivista Deadline ha riferito per la prima volta che Aramayo sostituisce Will Poulter – attore che ha lasciato il progetto a causa di altri impegni – nel ruolo principale della serieBeldor. Il personaggio di Markella Kavenagh (Picnic at Hanging Rock) sembra sarà Tyra, come riportato da Variety a luglio 2019, mentre la stessa rivista ha poi riferito che la Dama bianca, signora degli Elfi Galadriel che nelle versioni cinematografiche di Jackson è interpretato da Cate Blanchett, avrà il viso di Morfydd Clark – la star di Dracula e Queste Oscure Materie.
Ai primi quindici annunciati da Amazon si aggiungono adesso altri nomi. La Terra di Mezzo si prepara dunque ad accogliere Anson Boon, giovane attore inglese che sembra avere il look giusto per dare vita a un elfo di tutto rispetto. Nonostante l’età ha già lavorato a diverse produzioni televisive come The Alienist, Crawl e The Feed. Ad accompagnarlo troviamo Ben Fransham, un nome familiare per i fan più accaniti dei film di Jackson, visto che aveva interpretato dei ruoli minori ne La Compagnia dell’Anello e ne Le Due Torri: è stato prima un combattente elfo nella Battaglia del Fosso di Helm e successivamente uno spietato Uruk-hai; aveva poi avuto occasione di calarsi nei panni di un goblin e di eseguire alcuni stunt nella trilogia de Lo Hobbit.
Sono poi stati rivelati i ruoli di due attori già annunciati, ovvero Simon Merrells e Megan Richards. Quest’ultima vestirà i panni di May, mentre l’attore di Spartacus interpreterà un personaggio di nome Trevyn. Ricordiamo anche che nel cast sono presenti c’è il portoricano Ismael Cruz Córdova che ha lavorato anche in The good wife e nel primo episodio di The Mandalorian, Charlie Vickers nella seconda stagione dei Medici nel ruolo di Guglielmo Pazzi, Ema Horvath, l’attore teatrale britannico Owain Arthur, l’attore inglese Maxim Baldry (Roma e il Doctor Who), l’attrice iraniana naturalizzata britannica Nazanin Boniadi, che ha lavorato anche nel primo Iron Man e in Zoolander 2, l’australiano Tom Budge, Tyroe Muhafidin, Sophia Nomvete, il canadese Dylan Smith, il britannico Daniel Weyman.

 

Map AmazonSPECIALE SERIE TV

Serie tv, licenziato lo staff? Via anche Shippey
Amazon annuncia il cast ufficiale della serie tv
Amazon: «Ecco la Compagnia per la Serie tv»
Serie tv, Amazon svela una mappa con 3 indizi
Continua l’attesa della Serie tv tolkieniana
Prima del Signore degli Anelli: ci sarà la serie tv

 

LINK ESTERNI:
– Vai alla pagina facebook Lords for the Ring on Prime
– Leggi il comunicato di Amazon

.

 


Share This Post

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Leave a Reply

 characters available

Iscriviti alla Newsletter

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest’opera di http:www.jrrtolkien.itè distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.