Il Signore degli Anelli, al cinema e in Blu-ray

Lo abbiamo visto e letto in tutte le salse, ma ora si annuncia più spettacolare che mai. Dal 28 giugno 2011 sarà in vendita Il Signore degli Anelli – La Trilogia, l’edizione Extended Blu-ray Disc Edition, unica per il mercato italiano. Il cofanetto uscirà contemporaneamente in tutto il mondo, e in molti Paesi (Stati Uniti e Gran Bretagna) per l’occasione tornerà anche nelle sale cinematografiche. Anche la casa di distribuzione italiana Medusa ha deciso di organizzare un evento per i fan dei romanzi di J.R.R. Tolkien e non solo. Oggi solo in esclusiva assoluta al cinema Embassy di Roma è stato ...

Gli Smial e i gruppi locali tolkieniani in Italia

A tutti piace parlare delle proprie passioni; e chi meglio di un appassionato di Tolkien per scambiar due chiacchiere sul nostro caro professore? Per parlare, per analizzare, per fantasticare sulla Terra-di-mezzo, sulle cose poco chiare, su quelle che sono (o sembrano) chiare, per scandagliare appendici, lettere, racconti incompiuti e abbandonati, mappe. Ma anche per scambiarsi consigli di lettura su libri, narrativa, saggi, oppure organizzare un’attività da svolgere insieme. Esistono moltissimi canali elettronici (forum, siti, mailing list, pagine Facebook, un newsgroup dedicato it.fan.scrittori.tolkien) dove si può scambiare opinioni con altri amici tolkieniani. Ma nessun mezzo elettronico dà tanta gioia come l’incontrare dal ...

Torna la Hobbiton e si sposta vicino Roma

Quando giunse l’anno scorso la ferale notizia, nessuno volle crederci. La Hobbiton, il raduno annuale di tutti gli appassionati di Tolkien in Italia, non si sarebbe svolta. Dopo oltre tre lustri, l’Italia perdeva il suo abituale appuntamento con uno degli scrittori più amati, l’autore del Signore degli Anelli, che la prospettiva, diciamo piuttosto l’incubo, che non si sarebbe più svolta, come capitato a tante altre manifestazioni fatte solo dalla passione e dal volontariato. Era già capitato la Hobbiton tremasse e i più fedeli ricordano ancora il “mattone per la Hobbiton”, il contributo volontario che i soci della Società tolkieniana italiana ...

Lord Edward Dunsany, nonno e nipote

Edward Plunkett, ventesimo barone di Dunsany, è scomparso il 24 maggio, all’età di 71 anni. La notizia desta un certo rilievo anche per gli appassionati di J.R.R. Tolkien perché questo Lord Dunsany era il nipote del diciottesimo barone, anch’egli Edward Plunkett, Lord Dunsany (1878–1957), scrittore amato da Tolkien. Due parole, quindi, sul nipote prima di ricordare il nonno. Edward Carlos Dunsany è stato un noto architetto e artista irlandese, che ha vissuto e lavorato a Londra, Roma e New York, per brevi periodi in Brasile e in Francia, prima del suo ritorno alla tenuta di famiglia in Irlanda, nei pressi ...

I finalisti alla Mythopoeic Society

La Mythopoeic Society, organizzazione Usa letteraria e didattica no profit per lo studio, la discussione e la condivisione della letteratura mitologica e del Fantastico, ha reso noti i nomi dei finalisti dei suoi prestigiosi Mythopoeic Fantasy Award. Ci sono quattro categorie: – The Mythopoeic Fantasy Award for Adult Literature, premio per il miglior romanzo, saga o racconto fantasy pubblicato nell’anno precedente. In questa categoria, nel 1981 sono stati premiati i Racconti Incompiuti di J.R.R. Tolkien, oltre che Tempesta di mezza estate di Poul Anderson, Il settimo figlio di Orson Scott Card, Il genio nell’occhio d’usignolo di Antonia S. Byatt, Stardust e ...

L’infografica del Signore degli Anelli

Alcuni dei dettagli del Signore degli Anelli possono essere difficili da ricordare. Gimli era presente a Isengard? In che punto Aragorn e Gandalf si sono separati? Quando Frodo e Sam hanno incontrato Barbalbero? Pur avendo letto il Signore degli Anelli una dozzina di volte, può capitare di non ricordare l’esatta sequenza di ogni scena del racconto oppure il momento esatto in cui vengono recitate tutte le poesie. L’errore può sempre capitare, anche se si va a tutti i festival di Tolkien, si hanno in casa tutti i gadget e i souvenir e ci si è vestiti da vari personaggi del ...

“Lontano dal pianeta silenzioso” di C.S. Lewis in economica

A quasi vent’anni dalla prima edizione, torna in libreria Lontano dal pianeta silenzioso con cui Clive Staples Lewis diede inizio alla sua “trilogia spaziale”. La casa editrice Adelphi ha annunciato l’uscita del volume in economica (pag, 202, euro 11) e lo stesso avverrà per gli altri due episodi («Perelandra» e «Quell’oscura forza»). Meno conosciuta, ma sicuramente molto più profonda delle Cronache di Narnia, concepita per un pubblico adulto, la trilogia si pone tra le opere più belle di C.S. Lewis (superata solo da Diario di un dolore e A viso scoperto). Nella storia, Lewis inserì l’amico e sodale J.R.R. Tolkien, sul ...

Pubblicati i Tolkien Studies, vol. 8

Douglas Anderson ha appena annunciato i contenuti del prossimo volume dei Tolkien Studies, che sono giunti in tipografia e dovrebbero arrivare agli abbonati entro la fine di giugno. Per farlo, il “vecchio Doug” ha lancianto un nuovo blog, “Tolkien and Fantasy”, di cui questa notizia è la prima pubblicata. Vista la nascita di un blog da parte di uno dei curatori dei Tolkien Studies, si spera che presto avremo altre anticipazioni, quindi tenete d’occhio il blog! Senza ulteriori indugi, eccovi tutta la lista dei contenuti del Volume 8 dei Tolkien Studies, con un paio di commenti esplicativi da parte nostra: – v ...

Sei un giornalista? Mai toccare Tolkien!

Una cosa che un giornalista non dovrebbe mai fare e che spesso fa è far riferimento a un qualsiasi testo di J.R.R. Tolkien senza essere un esperto. Ovunque nel mondo ci sono appassionati dell’autore, esperti anche dei dettagli più infinitesimali delle sue preferite e anche la più piccola svista riguardante la Terra-di-mezzo scatenerà una campagna militare di Orchi pronti a marciare sulle ossa del povero malcapitato! Il New York Times è passato per questa esperienza poco consigliabile la scorsa settimana quando in un articolo si è scritto di R.A. Dickey, battitore della squadra di baseball dei Mets, e della sua ...

Tolkien Seminar: gli alberi e il professore

La Tolkien Society, la nostra madrina inglese, ha appena annunciato che il prossimo Tolkien Seminar si terrà al Bar Convent di York dal 29 al 31 luglio prossimo. Per l’occasione è stato lanciato un nuovo Call for papers, una richiesta di saggi e conferenze su un tema specifico, fatta ai suoi membri, studenti, accademici e studiosi indipendenti. L’attesa per questo nuovo seminario deve essere tanta, perché per la prima volta è stata aggiunta fin da ora una sessione la domenica mattina, oltre alle due sessione del sabato. Il tema quest’anno sarà su Gli alberi di Tolkien. L’argomento è molto ampio: può ...

Dai Sentieri Tolkieniani alla Festa del Drago

È tempo di J.R.R. Tolkien, è tempo di elfi, di nani e di draghi. Si può riassumere così la voglia di stare insieme con i propri personaggi preferiti che a portato all’organizzazione di due piccoli festival, nati solo da qualche anno, ma che hanno buone potenzialità per crescere sempre più. Seguendo il calendario, il primo si terrà vicino Pinerolo, in Piemonte. “Sentieri tolkieniani” è il titolo ed è organizzato dall’associazione con lo stesso nome, nata nel 2008 per diffondere le opere di J.R.R. Tolkien con un’ottica cristiana e cattolica. La manifestazione, giunta alla terza edizione, si svolgerà nel castello di ...

Lo Hobbit, ecco le novità di HarperCollins

Il momento di vedere i nuovi volti cinematografici di Bilbo e dei nani si avvicina sempre più e nell’attesa di tremare vedendo Smaug che si prepara a incenerirci con il suo soffio infuocato, ecco che scendono in campo le corazzate dei Tolkien Studies! Sono ben due le novità editoriali che vengono annunciate in questi giorni nei Paesi anglosassoni. Entrambe meriterebbero un articolo a parte, ma non resistiamo alla tentazione di parlarne qui. Quelli fra voi che aspettavano la J.R.R. Tolkien Companion and Guide, e hanno brontolato perché la sua pubblicazione è giunta tre anni dopo la sua data prevista (ma ...

La telepatia degli elfi anche in francese

La cosa fantastica di J.R.R. Tolkien, è che, come recita un vecchio proverbio, «quando non ce n’ è più, ce n’ è ancora». Tolkiendil, la maggiore associazione in Francia dedicata alle opere del professore di Oxford, corrispondente a una Tolkien Society, ha appena pubblicato sul proprio sito tre testi inediti in lingua francese dell’autore del Signore degli Anelli e dello Hobbit. Andando nella sezione “Lingue”, si può leggere ora quelli che vengono definiti il frutto di un successo editoriale dovuto alla passione dei membri dell’associazione francese. I primi due testi, l’Ósanwe-kenta e il suo seguito Note etimologiche sull’Ósanwe-kenta, riguardano la ...

Orecchie da elfo, una moda pericolosa

Sta certamente ottenendo attenzione una ragazza, Jordan Houtz, che si è sottoposta, a Tempe (Arizona) a un intervento chirurgico per rendere le sue orecchie più appuntite, per avere le orecchie da elfo. L’emittente statunitense Abc, seguita da Foxnews, ha mandato in onda un servizio tv parlando di una nuova moda negli Stati Uniti: molti appassionati di fantascienza e fantasy si sottoporrebbero da alcuni anni a operazioni chirurgiche per assomigliare ai protagonisti del Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien, al signor Spock di Star Trek oppure alle creature del popolo na’vi di Avatar, firmato da James Cameron. «Ho pensato che sarebbe ...

Gli Inklings tornano in libreria

In tre si è in compagnia. Così recita il titolo del terzo capitolo della Compagnia dell’Anello. Descrivendo come Sam e Pipino sostengono Frodo nel suo primo viaggio lontano da casa, forse J.R.R. Tolkien pensava a se stesso e a come proprio quei capitoli fossero stati accompagnati dal giudizio e dal sostegno entusiasta di amici e colleghi. Era quella cerchia mobile e variabile di professori e scrittori che si raccoglieva intorno a C.S. Lewis, l’autore delle Cronache di Narnia. Tra loro c’erano futuri scrittori e saggisti come Owen Barfield, e Charles Williams, il figlio di Tolkien, Christopher (poi divenuto anch’egli professore ...

Primavera, tempo di festival su J.R.R. Tolkien

La primavera è ormai giunta ed è subito tempo di gite, per picnic, passeggiate tra i boschi, trekking e… la passione per Tolkien! Visto “l’intasamento” di eventi, riportiamo una rassegna delle principali manifestazioni ispirate anche al professore di Oxford prossime venture. Belgioioso Fantasy 2011 Sabato 30 Aprile (dalle ore 14.00 alle ore 20.00) e domenica 1 Maggio (dalle ore 10.00 alle ore 20.00), al Castello di Belgioioso (vicino Pavia), si terrà la seconda edizione di Belgioioso Fantasy 2011, evento dedicato al mondo del Fantasy e al Medioevo Fantastico. Seguendo la moda del momento, nonché i libri e i film usciti nelle sale, ...

J.R.R. Tolkien e il Medioevo

Una delle società tolkieniane più attive, quella tedesca (la Deutsche Tolkien Gesellschaft), lancia la nuova edizione dei Tolkien Seminar. Si tratta di tre giorni di conferenze che si terranno all’università di Potsdam, vicino Berlino, dal 29 aprile al primo maggio. Il tema generale, Tolkien e il Medioevo, è dedicato a uno dei periodi storici più amati dal professore di Oxford. Le opere di Tolkien sono spesso legate alla cultura e alle tradizione medievale – e non è una sorpresa, considerando la sua preparazione accademica come medievalista. Ma cosa caratterizza esattamente il dialogo tra il Medioevo e la modernità (letteraria e ...

George R.R. Martin tra Games of Thrones e J.R.R. Tolkien

Negli Stati Uniti, George R.R. Martin non è il più conosciuto e amato tra gli scrittori fantasy. Negli ultimi tempi, diversi siti (tra i molti possiamo citare questo o questo) hanno compilato liste in cui Martin deve cedere il posto ad autori bestseller come Christopher Paolini della saga di Eragon, o Robert Jordan del ciclo infinito della Ruota del Tempo, o meglio ancora alla decana del genere, Ursula K. LeGuin con il suo mondo di Earthsea, scrittrice anche di fantascienza e romanzi mainstream. Ma per gli appassionati della epic fantasy, Martin è di gran lunga il migliore, tanto che annunciando ...

Sviluppi: da Sendak a Yeskov e Shippey su Sigurd

In gergo si chiama “follow-up”: seguito, ancor meglio “sviluppo di una notizia”. Bene noi ne abbiamo troppe che premono per non occuparcene. Quindi, stavolta un bell’articolo composito, che rende giustizia a tutti i nostri “follow-up”. Lo Hobbit mai disegnato da Maurice Sendak Wayne Hammond, autore insieme a Chiristina Scull del The J.R.R. Tolkien Companion and Guide, su MythSoc, la mailing list della Mythopoeic Society, ha inviato un messaggio sulla mancata collaborazione tra Tolkien e Sendak, fornendo la versione che si può trarre consultando gli archivi di Allen&Uwin e Houghton Mifflin, le due case editrici coinvolte. In sintesi è quella che abbiamo ...

Diana Wynne Jones, Tolkien e la sindrome di Polly

È da poco scomparsa, Diana Wynne Jones, scrittrice per ragazzi inglese considerata tra le più importanti del Novecento. Fa parte di quel gruppo di di autrici americane e inglesi (Ursula K. Le Guin, Philippa Pearce, Susan Cooper, Natalie Babbitt) che, a partire dagli anni ’50, hanno ridefinito la letteratura fantastica per ragazzi, creando molti dei nuovi classici del genere. Jones, che ha scritto più di trenta romanzi, è conosciuta in Italia soprattutto per la saga di Chrestomanci (pubblicata da Salani) e ancor di più per la serie de Il Castello Errante di Howl (Kappa Edizioni), da cui il regista giapponese ...

Lo Hobbit che non fu mai disegnato

Non solo le lingue generano storie, come diceva Tolkien. Probabilmente anche le immagini. Almeno così sembra nel caso del filo conduttore che lega insieme tre famosi disegnatori a Lo Hobbit. E la storia rivela particolari inediti su una vicenda in parte nota circa il celebre romanzo di Tolkien. Sul Los Angeles Times l’autore e disegnatore Tony Di Terlizzi, legato a Tolkien per aver disegnato la copertina dell’edizione Del Rey dei Racconti Incompiuti (qui accanto), ha rivelato l’esito di una ricerca coronata da successo. Incuriosito dalla notizia di un breve contatto negli anni ’60 tra due suoi miti, J.R.R. Tolkien e ...

Buon Tolkien Reading Day!

Che leggiate Il Signore degli Anelli, Lo Hobbit o Il Silmarillion, che leggiate le poesie o le opere brevi, le lettere di Babbo Natale o le fiabe, buon Tolkien Reading Day a tutti! Il 25 marzo per i lettori di Tolkien, è il giorno della caduta di Sauron, a conclusione della “Guerra dell’Anello” nel Signore degli Anelli. Il tema di quest’anno è dedicato agli “Alberi di Tolkien”. L’Associazione romana studi Tolkieniani, insieme alla famiglia dei Proudneck, lo smial degli appassionati di Tolkien a Roma, si incontrerà stasera al pub Avalon, in Via Terni 21, a partire dalle 20.30 fino a notte ...

Sigurd & Gudrún, Shippey torna in Galles

Visti i buoni risultati, saranno ripetuti i due corsi online alla University of Wales Institute di Cardiff, che si sono svolti l’autunno scorso. A condurli è Dimitra Fimi, giovane conferma tra gli studiosi di Tolkien, autrice tra l’altro del libro Tolkien, Race and Cultural History, recentemente premiato con il 2010 Mythopoeic Scholarship Award in Inklings Studies. . I corsi cominceranno lunedi 23 maggio prossimo, ma per deliziare i palati più sopraffini, la professoressa greco-gallese ha preparato una bella sorpresa. Domani, mercoledì 23 marzo, la School of Education dell’università ospiterà una conferenza di Tom Shippey, professore emerito di Letteratura Inglese. L’argomento, Writing into the ...

Lo Hobbit e il Tolkien Reading Day

Mentre dall’altra parte del mondo, in Nuova Zelanda per intenderci, sono iniziate ufficialmente oggi le riprese per i due film de Lo Hobbit e Peter Jackson ha superato brillantemente anche un’ulcera perforata pur dare il ciak alle riprese, gli appassionati di J.R.R. Tolkien si preparano a festeggiare una delle date più sentite del calendario. Il 25 marzo sarà la migliore occasione per parlare dei prossimi due capitoli cinematografici sulla Terra di Mezzo perché cadrà, infatti, il Tolkien Reading Day. Creato dalla Tolkien Society inglese nel 2003 per incoraggiare i lettori a esplorare insieme alcuni dei racconti di Tolkien a scuola, all’università, ...

Frodo vive! Dopo 40 anni torna la Tolkien Con

Quando si tenne la prima Conference on Middle-earth, nel 1969, Il Signore degli Anelli era un libro scritto da un professore britannico adottato dagli hippie. Nel 1971, al momento della seconda edizione della conferenza, le cose erano praticamente le stesse, solo che gli hippie erano passati a droghe più pesanti. Poi sono passati quattro decenni. Ora, naturalmente, Il Signore degli Anelli è ancora un libro scritto da un professore britannico adottato dagli hippie… ma è anche una trilogia di film girati in Nuova Zelanda ed è adottato da milioni di fan in tutto il mondo. Solo considerando la fanfiction dedicata ...
Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

Iscriviti alla nostra Newsletter

Commenti più recenti

Pagine

Disclaimer

I contenuti di questo sito non hanno carattere periodico, non rappresentano prodotto editoriale (ex L.62/2001).

Licenza Creative Commons

Quest'opera di http:www.jrrtolkien.it è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili nella pagina dei contatti.
Utilizziamo WP e una rielaborazione del tema LightFolio di Dynamicwp.